Lo studio rivela che miR-7 sopprime il cancro gastrico inibendo la via chiave di segnalazione

Uno studio nel giornale di biologia cellulare rivela che il microRNA miR-7 sopprime il cancro gastrico (dello stomaco) inibendo una via chiave di segnalazione e che questo meccanismo protettivo è compromesso dai pilori cancerogeni del batterio H. L'individuazione delle droghe capaci dell'induzione del miR-7 ha potuto quindi risultare essere un efficace trattamento contro la progressione di cancro gastrico.

Il cancro gastrico è il quarto la maggior parte del cancro comune e la terza causa principale delle morti in relazione con il Cancro universalmente, secondo gli istituti della sanità nazionali. miR-7, che è diminuito frequentemente nei cancri gastrici, può fermare le cellule tumorali dalla diffusione ad altri tessuti inibendo un ricevitore particolare di fattore di crescita (chiamato IGF1R). Se miR-7 egualmente sopprime le fasi precedenti di cancro gastrico è sconosciuto, tuttavia, in modo dai ricercatori in Cina hanno schermato per i nuovi obiettivi del microRNA.

Il ventilatore ed i colleghi di DAI-Ming hanno trovato rispettivamente che miR-7 direttamente mira ai geni REALI ed al fos, che codificano le proteine in questione nelle vie della segnalazione pro-oncogena N-F-κB e AP-1. Nei campioni gastrici umani del cancro, i bassi livelli miR-7 hanno correlato con i livelli elevati di proteine del fos e REALI e di sopravvivenza paziente difficile. I livelli aumentanti di miR-7 hanno diminuito i livelli del fos e REALI ed hanno inibito la crescita del tumore in mouse.

I ricercatori hanno trovato che come pure direttamente hanno soppresso l'espressione REALE, miR-7 potrebbe gestire l'attivazione della proteina mirando alla sua chinasi verso l'alto (IKKε) nella via N-F-κB. Tuttavia, questa stessa via poteva stessa reprimere l'espressione miR-7, indicante che miR-7 avrebbe non potuto reprimere l'attività REALE se la via N-F-κB fosse attivata forte.

L'infezione cronica dei pilori del H. è un fattore di rischio importante per cancro gastrico, in parte perché il batterio può hyperactivate la via N-F-κB. Di conseguenza, il ventilatore ed i colleghi hanno scoperto che quello coltiva i pilori del H. con IKKε attivato celle gastriche e REALE e che hanno diminuito l'espressione di miR-7, un punto potenzialmente chiave nella trasformazione delle celle gastriche in buona salute in quelle maligne.

Source:

Rockefeller University Press