Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La fase 2 del venetoclax di AbbVie di prova incontra il punto finale primario in pazienti con CLL ricaduto/refrattario con eliminazione 17P

AbbVie (NYSE: ABBV), una società biofarmaceutica globale, oggi annunciata che una prova di fase 2 del suo venetoclax d'investigazione della medicina ha incontrato il suo punto finale primario di raggiungimento dei tassi di risposta globali in pazienti con ricaduto/refrattario o la leucemia linfocitaria cronica precedentemente non trattata (CLL) con eliminazione 17p, secondo un'analisi indipendente di rassegna. Lo studio del aperto contrassegno ha valutato l'efficacia e la sicurezza di venetoclax, un inibitore della proteina del linfocita B lymphoma-2 (BCL-2) che sta sviluppanda in società con Genentech e Roche.

I dati da questo studio saranno presentati ad una conferenza medica imminente e serviranno da dati chiave di registrazione per le applicazioni a FDA, ad AME e ad altri servizi sanitari. Il profilo di sicurezza era simile agli studi precedenti e nessun segnale di sicurezza inatteso è stato riferito per venetoclax.

“I risultati da questo studio dimostrano l'attività clinica di venetoclax in pazienti con CLL ricaduti/refrattari che hanno eliminazione 17p, una popolazione paziente che è stata storicamente difficile da trattare,„ hanno detto Michael Severino, M.D., vice presidente esecutivo di ricerca e sviluppo e l'ufficiale scientifico principale, AbbVie. “Ha basato su questi risultati, intendiamo avanzare le osservazioni regolarici per venetoclax e rimanere impegnati in ulteriore sviluppo di questa medicina d'investigazione ed altre nella nostra conduttura, con lo scopo di consegna delle opzioni nuove del trattamento per la gente influenzata da cancro.„

Nel 2015, FDA ha accordato la designazione di terapia dell'innovazione a venetoclax per la valutazione del trattamento di CLL (ricaduto/refrattario) in pazienti precedentemente curati con la mutazione genetica di eliminazione 17p.

Source:

AbbVie