Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il vaccino sperimentale di MERS-CoV mostra la promessa in scimmie ed in cammelli

Gli istituti nazionali degli scienziati e dei colleghi di salubrità (NIH) riferiscono che un vaccino sperimentale dato sei settimane prima dell'esposizione al coronavirus respiratorio di sindrome di Medio Oriente (MERS-CoV) completamente protegge i macachi del reso dalla malattia. Il vaccino egualmente ha generato gli anticorpi potenzialmente protettivi di MERS-CoV nel sangue ricavato dai cammelli vaccinati. Uno studio che dettaglia il vaccino del DNA del sintetico compare nella medicina di traduzione di scienza del 19 agosto. MERS-CoV, che causa la polmonite in profondità nei polmoni, è emerso nel 2012 ed ha nauseato più di 1,400 persone ed ucciso 500, principalmente Medio Oriente ed in Asia.

Piombo agli dagli scienziati fondati NIH dell'università della Pennsylvania, il gruppo di ricerca ha sviluppato il vaccino d'investigazione di MERS imparando dagli studi vaccino precedenti di un altro coronavirus che causa la sindrome respiratorio acuto severo (SARS). Il SAR ha nauseato più di 8,000 persone ed ha ucciso più di 700 nel 2003. Il vaccino sperimentale di MERS usa la proteina della punta di S per generare l'immunità; perché MERS-CoV subisce le mutazioni, gli scienziati hanno creato una proteina di S “di consenso„ confrontando tutte le sequenze disponibili della proteina di MERS-CoV. Questa proteina sintetica ha indicato la vasta protezione contro i tipi differenti di MERS-CoV, il rapporto degli scienziati. I collaboratori hanno incluso i ricercatori dall'istituto nazionale di NIH dell'allergia e delle malattie infettive, divisione della ricerca interna; Agenzia di salute pubblica del Canada; Prodotti farmaceutici di Inovio; l'università di Washington; e l'università di Florida del sud.

I macachi del reso hanno ricevuto il minimo - o dosi alte del vaccino, sebbene i risultati mostrassero che nessuna differenza significativa fra i gruppi e le risposte dell'anticorpo è comparso dopo una o due immunizzazione indipendentemente dalla dose. Dopo, il gruppo pianificazione esplorare come condensare il calendario di sei settimane per stabilire la protezione e sono promettenti il vaccino diventeranno un candidato per uso in cammelli e nella gente.

Source:

NIH/National Institute of Allergy and Infectious Diseases