Gli esperti presentano la prima guida completa a per mezzo delle unità IV

Più di miliardo volte un anno, medici ed infermieri inseriscono i tubi minuscoli nei filoni dei pazienti ricoverati americani, in modo da possono consegnare le medicine di salvataggio, liquidi e nutrizione di elasticità, funzioni vitali di tasto di video e pazienti di guida con le circostanze che variano dal cancro e dal dolore ad insufficienza renale ed alle infezioni serie.

Ma queste stesse unità portano i rischi come pure vantaggi - particolarmente quelli destinati per restare nell'organismo per i giorni o settimane, chiamato PICCs, porte e righe centrali. Scavano una galleria in profondità nella circolazione sanguigna, fornendo un gateway per i microbi e un posto affinchè i grumi pericolosi si formino.

Eppure malgrado la loro utilizzazione crescente molto diffusa e rapido, nessuna chiara guida è esistito per quale genere di unità da usare, in cui paziente, per il migliore e risultato più sicuro -- e che evitare a tutti i costi.

Finora.

Nella nuova emissione degli annali di medicina interna, un gruppo piombo dagli esperti nella facoltà di medicina dell'università del Michigan e nel sistema sanitario di VA Ann Arbor presenta la prima guida completa a per mezzo del dispositivo di venipunzione, o l'accesso vascolare, unità di tutti i generi.

Chiamano MAGIA, o la guida di convenienza del Michigan per i cateteri endovenosi. Sulla base di un esame esauriente di prova e della competenza degli esperti internazionali superiori in una vasta gamma di materie, dà a clinici una struttura di facile impiego per selezionare la giusta unità per ogni paziente adulto.

“PICCs, o i cateteri centrali marginalmente inseriti, è diventato particolarmente convenienti da collocare ed il loro uso è salito drammaticamente - come hanno le complicazioni loro. Il modo più facile impedire queste complicazioni non è di collocare un PICC in primo luogo. Così precisiamo per determinare quando l'uso di un PICC è appropriato e quando altre scelte sono il meglio,„ dice l'autore principale Vineet Chopra, M.D., M.Sc., che ha studiato i rischi da PICCS per anni.

Lui e vari dei suoi co-author sono membri del programma paziente di potenziamento della sicurezza, uno sforzo della giunzione U-M/VA e dell'istituto di U-M per polizza e l'innovazione di sanità.

I criteri MAGICI sono basati sull'esame degli esperti di più di 600 scenari dei generi differenti di paziente e di trattamenti e forniscono i diagrammi o gli algoritmi colore-codificati per indicare quali unità sono appropriate o inadeguate in ogni caso.

Cattura della manifestazione MAGICA sulla strada

La MAGIA già sta ottenendo la sua prima prova in 47 ospedali del Michigan che partecipano ad un progetto paziente della sicurezza, il consorzio della sicurezza della medicina dell'ospedale del Michigan.

I dati da quel stesso consorzio recentemente hanno rivelato la variazione enorme fra gli ospedali nell'uso IV delle unità per le stesse circostanze. E la prova da questo sforzo di collaborazione indica che i pazienti con PICCs affrontano frequentemente un rischio di coaguli di sangue pericolosi chiamati trombosi venosa profonda, o DVT.

Il gruppo di U-M/VA egualmente verificherà i modi spiegare la MAGIA attraverso il sistema di salubrità di affari dei veterani, funzionante con il centro nazionale di VA per la sicurezza paziente e non l'evitabile nuoce alla campagna. La società di professione d'infermiera di infusione egualmente sta modificando i sui standard per comprendere i cambiamenti basati sulle raccomandazioni della MAGIA.

Proprio mentre valutano la capacità della MAGIA di diminuire la variazione, migliorare l'uso appropriato dei tipi di unità differenti e di diminuire le complicazioni, il gruppo dietro la nuova guida spera che altri clinici comincino a usando.

Stanno preparando lanciare un sito Web completo, improvepicc.com, che offrirà l'accesso dell'un-arresto alle raccomandazioni MAGICHE, che comprendono le informazioni su come i clinici dovrebbero occuparsi dei pazienti che hanno un'unità vascolare di accesso nell'ospedale, casa di cura o a casa. Il sito egualmente fornirà gli aggiornamenti sulle emissioni e ricercherà relativo a PICCs, alle righe centrali e ad altre emissioni vascolari di accesso.

“Le unità IV di tutti i generi stanno mettende nei pazienti senza molto pensiero circa i rischi, i vantaggi o le alternative. A fine giornata, speriamo che la MAGIA fornisca a fornitori le informazioni devono prendere una buona decisione per il loro paziente, una che renderà queste unità appropriate e sicure,„ dica Chopra, un assistente universitario di medicina interna generale e un hospitalist come pure un ricercatore a PSEP.

Come la MAGIA è accaduto

Il gruppo di 15 esperti ha incluso medici e gli infermieri da una vasta gamma di campi in cui PICCs ed altre tali unità sono comunemente usati, da professione d'infermiera vascolare, anestesiologia e la radiologia, a cura, alla medicina dell'ospedale, alla malattia infettiva ed all'oncologia critiche. Inoltre partecipando: un paziente che aveva sofferto le complicazioni dalle varie unità IV ed ancora vive con le conseguenze.

Il comitato ha valutato gli scenari e la letteratura medica supportante ed ha fatto le sue raccomandazioni, facendo uso del metodo di convenienza di RAND/UCLA.

Mentre nella maggior parte degli scenari gli esperti sono venuto ad un consenso su cui il tipo di unità era la maggior parte appropriato e su cui erano inadeguato, di MAGIA manifestazioni anche dove la prova era neutrale, o dove gli esperti sono stato in disaccordo per evidenziare che la più ricerca è necessaria.

Il comitato egualmente non ha considerato l'uso pediatrico di PICCs e di altre unità vascolari di accesso, ma che spera che il loro lavoro potrebbe fornire una struttura per un simile sforzo nella pediatria.

Source:

University of Michigan Health System