La gente Obesa può essere senza alimenti prima che subiscano la chirurgia di perdita di peso, manifestazioni studia

L'Obesità può mascherare la malnutrizione, i ricercatori dicono

La Malnutrizione è una complicazione conosciuta della chirurgia di perdita di peso, ma i risultati da un piccolo studio dai ricercatori alla manifestazione di Johns Hopkins molta gente obesa possono essere senza alimenti prima che subiscano la procedura.

“I Nostri risultati evidenziano il paradosso spesso trascurato che l'abbondanza di alimento e la buona nutrizione non sono una e la stessa,„ dice il ricercatore senior Kimberley Steele, M.D., il Ph.D., professore associato di chirurgia alla Scuola di Medicina di Johns Hopkins University. “La gente Di Peso Eccessivo ed obesa può soffrire dalle carenze nutrizionali e coloro che si preoccupa per loro dovrebbero essere informate di.„

I risultati, descritti il 22 agosto online in Ambulatorio dell'Obesità del giornale, volano di fronte alla credenza comunemente tenuta che seguire diminuito del consumo alimentare bariatric, o la perdita di peso, chirurgia è il driver principale delle carenze nutrizionali, Steele dice. Poiché l'ambulatorio funziona diminuendo la quantità di alimento assorbente dall'ente, i pazienti ottengono i supplementi della vitamina come componente della loro cura postoperatoria standard. Ma i nuovi risultati, che rivelano le carenze nutrizionali multiple in più di 20 per cento dei pazienti che preparano subire la chirurgia, suggeriscono che un workup nutrizionale dovrebbe anche fa parte della cura prechirurgica, i ricercatori dicono.

“Trovando e correggendo il problema prima che l'ambulatorio probabilmente abbia smussato o evitato dalla la malnutrizione indotta da chirurgia in alcuni pazienti,„ conclude.

Per lo studio, i ricercatori hanno eseguito le valutazioni nutrizionali in 58 pazienti, le età 18 - 65, programmato per subire l'ambulatorio bariatric a Johns Hopkins. Hanno analizzato i livelli di sangue di vitamine A, B12, D ed E come pure ferro, folato e tiamina.

Uno in cinque pazienti ha avuto tre o più carenze. Il più prevalenti erano livelli di comma di ferro - in 36 per cento - e di vitamina D, in 71 per cento.

Tramite il confronto, la tariffa media della carenza di ferro nella popolazione in genere è 2 per cento per gli uomini e 9 per cento per le donne. I ricercatori dicono che i 42 per cento stimato della popolazione in genere sono carenti in vitamina D, aggiungente che la carenza di vitamina D sia egualmente un'aberrazione metabolica comune dell'obesità. Nondimeno, i ricercatori dicono, il livello medio di vitamina D fra i pazienti nello studio era bene sotto quello veduto nell'adulto medio - 17 nanograms per millilitro di sangue, rispetto a 22 nella popolazione in genere.

E perché le carenze nutrizionali - considerevolmente vitamina D - sono credute di precipitare i problemi quali infiammazione, il più alto rischio di infezione e la ferita in ritardo guarenti, indirizzarli nella fase iniziale sono particolarmente importanti in pazienti prima che subiscano la chirurgia, i ricercatori dicono.

“Correggere la malnutrizione è non solo più facile prima di chirurgia, ma può anche svolgere un ruolo nella diminuzione delle complicazioni chirurgiche a breve termine e migliorando salubrità globale a lungo termine,„ dice lo studio primo Leigh Peterson autore, il Ph.D., M.H.S., un dietista e un ricercatore postdottorale al Centro di Johns Hopkins per la Chirurgia di Bariatric.

I ricercatori precisano che una dieta ben equilibrata e sana dovrebbe anche essere compresa nel prechirurgico si consulta.

“Mentre le carenze richiedono il completamento con attenzione dosato, mangiare nutriente, alimento di qualità dovrebbe essere alla memoria di tutti gli interventi dietetici,„ Peterson dice.

Sorgente: http://www.hopkinsmedicine.org/