La società endocrina pubblica la linea guida di pratica clinica sul trattamento dei sintomi della menopausa

La società endocrina oggi ha pubblicato una linea guida di pratica clinica (CPG) sull'identificazione delle donne che sono candidati per il trattamento dei sintomi della menopausa e di selezionare le migliori opzioni del trattamento per ciascuno determinato.

CPG, intitolato “trattamento dei sintomi della menopausa: Una linea guida di pratica clinica della società endocrina,„ è stata pubblicata online e comparirà nell'emissione della stampa del novembre 2015 del giornale dell'endocrinologia clinica e del metabolismo (JCEM), una pubblicazione della società endocrina.

La menopausa è la fase di vita che ha luogo quando le ovaie di una donna fanno diminuire drammaticamente la produzione degli ormoni estrogeno e progesterone ed i suoi periodi mestruali si fermano. L'età media di una donna americana che avverte la menopausa ha intorno 51 anno.

Durante la menopausa, molte donne avvertono i sintomi quali le vampate di calore, notte suda, disturbi del sonno, cambiamenti dell'umore, dolore unito, infezioni di apparato urinario ricorrenti e rapporto sessuale difficile o doloroso. Questi sintomi possono cominciare durante gli anni prima del periodo mestruale definitivo di una donna e durano più di una decade.

Le donne ora hanno una più vasta gamma di opzioni del trattamento per i sintomi della menopausa che mai prima, ma molti clinici sono riluttanti a perseguirli. Un'indagine della società di 2012 ghiandole endocrine ha trovato che 72 per cento delle donne corrente che avvertono i sintomi della menopausa non avevano ricevuto alcun trattamento per loro.

Terapia ormonale--contemporaneamente il trattamento più popolare per i sintomi della menopausa-- è stato nell'ambito dell'esame accurato intenso dal 2002, quando un grande governo che lo studio ha chiamato l'iniziativa della salubrità delle donne (WHI) ha riferito che la terapia ormonale - specificamente la combinazione degli estrogeni e dell'acetato equini coniugati del medrossiprogesterone (Prempro) - ha aumentato il rischio per i coaguli di sangue, il colpo, il cancro al seno e gli attacchi di cuore in donne postmenopausali invecchiate 50 - 79 anni all'inizio di studio. Ma la ricerca supplementare condotta durante gli anni seguenti ha indicato che il livello di rischio dipende dalla cronologia della salubrità della donna determinata, dall'età e da altri fattori. Gli esperti hanno formato un consenso che i vantaggi di terapia ormonale della menopausa superano i rischi per la maggior parte delle donne in buona salute che cercano il sollievo dei sintomi della menopausa.

“Non c'è necessità per una donna di soffrire a partire dagli anni di debilitazione dei sintomi della menopausa, come una serie di terapie, sia ormonali che non ormonale ora sia disponibile,„ ha detto Cynthia A. Stuenkel, il MD, la presidenza della forza convenzionale che ha creato la linea guida e un endocrinologo che si specializzano nella menopausa all'università di California, San Diego. “Ogni donna dovrebbe essere partner pieni con i suoi fornitori di cure mediche nella scelta se il trattamento è giusto per lei e che vestiti di opzione di trattamento migliori lei bisogni. La decisione dovrebbe essere basata su prova disponibile per quanto riguarda la sicurezza e l'efficacia del trattamento come pure sulle sue diverse preferenze personali di profilo di rischio e.„

In CPG, la società endocrina raccomanda che le donne con un utero che decidono di subire la terapia ormonale della menopausa con estrogeno ed il progestogen siano informate circa i rischi ed i vantaggi, compreso il rischio aumentato possibile di cancro al seno durante e dopo il trattamento di sospensione. I fornitori di cure mediche dovrebbero consigliare tutte le donne, compreso quelli che catturano la terapia ormonale della menopausa, per seguire le linee guida per la selezione di cancro al seno.

Altre raccomandazioni da CPG includono:

  • La terapia transcutanea dell'estrogeno dalla toppa, dal gel o dallo spruzzo è raccomandata per le donne che richiedono la terapia ormonale della menopausa ed hanno un rischio aumentato di tromboembolismo venoso - una malattia che comprende la trombosi venosa profonda.
  • Il trattamento del Progestogen impedisce il cancro uterino in donne che catturano l'estrogeno per sollievo della vampata di calore. Per le donne che hanno subito un'isterectomia, non è necessario.

  • Se una donna su terapia ormonale della menopausa avverte lo spurgo vaginale non programmato persistente, dovrebbe essere valutata per eliminare il cancro dell'endometrio o l'iperplasia.

  • I farmaci chiamati inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina (SSRIs), inibitori di ricaptazione della serotonina-noradrenalina (SNRIs), gabapentin o pregabalin sono raccomandati per le donne che vogliono il farmaco gestire il moderato alle vampate di calore severe, ma preferisca non catturare la terapia ormonale o non avere fattori di rischio significativi che rendano la terapia ormonale sconsigliabile.

  • la terapia vaginale dell'estrogeno della Basso dose è raccomandata per curare le donne per i sintomi urogenitali di menopausa, quali la masterizzazione e l'irritazione degli organi genitali, della siccità, del disagio o del dolore con richieste; ed urgenza urinaria o infezioni ricorrenti. Questo trattamento dovrebbe essere utilizzato soltanto in donne senza una cronologia dei cancri estrogeno-dipendenti.

Source:

The Endocrine Society