Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le biomolecole presenti in latte materno umano possono contribuire a risolvere l'infiammazione, infezione di combattimento

Il latte materno umano, che fornisce le sostanze nutrienti e gli anticorpi essenziali ai neonati, lungamente è stato conosciuto per svolgere un ruolo importante nello sviluppo infantile e nel sistema immunitario. In un nuovo studio ha pubblicato nell'immunologia mucosa, in ricercatori da Brigham e nel rapporto dell'ospedale delle donne (BWH) che il latte materno umano servisce da bacino idrico per le biomolecole che contribuiscono a risolvere l'infezione di combattimento e di infiammazione.

“Trovare un bacino idrico di queste molecole dirisoluzione ai livelli bioactive era una grande sorpresa per noi,„ ha detto l'autore Charles co-corrispondente Serhan, il PhD, DSc, Direttore del centro di BWH per terapeutica e la lesione sperimentali di Reperfusion. “Abbiamo identificato alcuno di questi segnali molecolari in altri organi e del tessuto nel corpo umano, ma questo è la prima volta li abbiamo veduti tutti in un posto.„

Facendo uso di una tecnica di delineamento completa, il gruppo poteva scoprire un ambiente delle molecole conosciute come i mediatori dirisoluzione specializzati (SPMs) in latte materno umano e trovare che ciascuna di queste molecole aiutate risolve l'infiammazione e stimola la risposta immunitaria nei modelli preclinici.

Determinato SPMs è stato individuato in latte materno prima, ma questo è la prima volta che una tal ampia varietà di molecole bioactive è stata scoperta, compreso le molecole che aiutano le chiare infezioni, diminuiscono l'infiammazione, dolore di combattimento e guariscono le ferite.

“Il latte materno umano ha molti importanti, beni protettivi,„ ha detto l'autore Hildur co-corrispondente Arnardottir, PhD, che ha condotto questo lavoro mentre un collega post-dottorato nel laboratorio di Serhan. “Questo studio estende la nostra comprensione dei vantaggi che il latte materno fornisce.„

Il laboratorio di Serhan, che mette a fuoco sull'identificazione e sul delucidamento delle strutture delle molecole bioactive, ha fatto le scoperte critiche durante le ultime due decadi che hanno illuminato le vie biochimiche di segnalazione che l'infiammazione di controllo e di risoluzione e fa soffrire associato con il ripristino di ferita e di malattia. Nel suo studio più recente, il laboratorio ha usato le tecniche rigorose di rilevazione per cercare tali segnali in latte materno umano. Il gruppo ha scoperto un'impronta di delineamento che consiste di 20 molecole con i beni dirisoluzione. Poi hanno verificato i contributi dei campioni da latte materno come pure dalle diverse molecole sia nei modelli animali che cellulari dell'infezione, misuranti la durata fino a risoluzione.

Il gruppo egualmente ha provato i campioni umani del latte dagli oggetti con mastite, un'infezione del tessuto del petto che causa il dolore e l'infiammazione. Hanno trovato che i livelli di SPM erano molto più bassi in latte da mastite e non hanno risolto l'infiammazione e l'infezione al grado che il latte materno dai campioni della non mastite ha fatto. Il gruppo egualmente ha verificato la formula del latte e dell'infante della mucca e non ha individuato i livelli di SPM.

Ulteriori studi sono necessari capire che il ruolo di SPMs in infanti che sono stati dati il latte materno umano ed il modo preciso SPMs può aiutare il sistema immunitario di un infante maturo, ma il gruppo di ricerca speri che il loro studio apra le nuove aree di indagine per il campo.

“I nostri risultati indicano un ruolo per SPM nell'infiammazione di modulazione, nell'infezione e nella risoluzione di stimolazione durante lo sviluppo immune iniziale e più ulteriormente rinforzano l'importanza di latte materno umano per gli infanti,„ ha detto Serhan.

Source:

Brigham and Women's Hospital