Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: I blackout, annegamenti vicini si sono collegati al rischio di morte improvvisa

Il congresso annuale dell'associazione sudafricana del cuore sta tenendo a Rustenburg dal 25-28 ottobre 2015. Gli esperti dalla società europea della cardiologia (ESC) presenteranno un programma speciale.

Il professor Brink ha detto: “LQTS è un disordine cardiaco connesso con i blackout (sincope). È una causa di morte improvvisa trattabile ma purtroppo i blackout, essendo comuni ed il più spesso non seri, sono trascurati spesso ed il piccolo gruppo con gli eventi seri poi è mancato. Nel presentare ai servizi medici la causa fondamentale può anche essere mal diagnosticata.„

I numerosi pazienti con LQTS nel Sudafrica dividono la stessa mutazione causale di KCNQ1 A341V che può tutti essere rintracciata ad una coppia comune del fondatore di origine olandese nell'inizio del XVIII secolo. Lo studio corrente è stato installato nell'inizio degli anni 90 per documentare l'effetto del fondatore e più successivamente è stato ampliato per studiare i modificatori della severità insieme al gruppo di Peter Schwartz in Italia. I dati non precedentemente presentati che saranno indicati al congresso del cuore del SA rivelano le opportunità mancanti per la diagnosi ed il trattamento in giovani apparentemente buoni che sono morto improvvisamente.

Attraverso la selezione della cascata dei parenti di 26 casi di indice analitico di LQTS, i ricercatori hanno identificato 203 pazienti viventi con la mutazione di KCNQ1 A341V. Quasi quattro in cinque (79%) dei portafili di mutazione avevano avvertito i blackout. Soltanto 26% dei pazienti era stato diagnosticato inizialmente con LQTS ed il trattamento appropriato dato, mentre 40% sono stati diagnosticati in modo errato con l'epilessia e 34% sono stati dati i laici sbagliati o le spiegazioni mediche quali l'annegamento o la sindrome malata del seno.

Circa 23 pazienti sono morto prima dell'età di 20 anni. Mezzo “ha annegato„ malgrado essere nuotatori capaci. Una ragazza di 13 anni è morto su una pista di pattinaggio mentre era trattata per l'epilessia e un ragazzo di cinque anni “si è soffocato sull'acqua„.

“La nostra ricerca indica che molti pazienti con LQTS non vedono mai un medico, o quando fanno, sono dati una diagnosi inesatta,„ ha detto il professor Brink. “La diagnosi sbagliata più comune in pazienti viventi era l'epilessia, mentre in coloro che è morto stava annegando.„

“La conseguenza temuta di LQTS è morte durante il blackout,„ il professor continuato Brink. “Ma molti pazienti non vedono un medico dopo che un primo periodo di svenimento (anche chiamato sincope o blackout), o persino quei successivi. Perdono i sensi, si trovano sulla terra per un minuto o due, svegliano ed accendono con vita normale. Possono anche vedere i professionisti della medicina alternativa per questi eventi apparentemente innocui.„

Il professor Brink ha invitato il pubblico a cercare il primo soccorso se avvertono un blackout. “È incredibile quanto i pazienti non catturano a blackout, particolarmente se rari, seriamente,„ lui ha detto. “E rendere gli argomenti peggiori, la gente non non rend contoere frequentemente che la morte durante il blackout è un presagio di simile rischio ai parenti sopravviventi.„

Una volta che i pazienti o i parenti sopravviventi sono davanti ad un medico c'è l'emissione della diagnosi corretta, lui ha aggiunto. “Una diagnosi sbagliata dell'epilessia, degli attacchi di panico o della sincope vasovagal quando il problema è un disordine di fondo dell'aritmia piombo alla gestione inadeguata e può essere nociva,„ il professor avvertito Brink.

Il professor Karen Sliwa, Presidente dell'associazione sudafricana del cuore, ha detto: “La sindrome lunga di quarto è un genetico, ma trattabile, causa di morte improvvisa. Una diagnosi corretta è essenziale per migliorare il trattamento di questi condizioni del cuore e per salvare le vite.„

Il professor Fausto Pinto, Presidente di ESC e Direttore di corso del programma di ESC nel Sudafrica, hanno detto: “Il trattamento è a disposizione per i pazienti con la sindrome lunga di quarto per diminuire il rischio di morte improvvisa. Ciò può includere i betabloccanti e un defibrillatore impiantabile del cardioverter.„

Il professor Brink ha concluso: “Le morti improvvise possono essere impedite se la gente riconosce gli eventi di svenimento insoliti ed agisce. Perdendo i sensi alla vista di sangue è inoffensivo ma un blackout durante l'attività è causa per indagine successiva. Lo stesso va per gli annegamenti o gli annegamenti vicini. Se qualcuno smette improvvisamente di nuotare durante una concorrenza e le fluttuazioni senza vita questo non è ovviamente un annegamento tipico.„

Source:

European Society of Cardiology