Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo vaccino di Ebola di manifestazioni Cliniche di studio stimola le forti risposte immunitarie in adulti

Un test clinico di nuovo vaccino di Ebola (ChAd3-EBO-Z) che è derivato da un consorzio globale senza precedenti montato su ordine dell'Organizzazione mondiale della sanità ha trovato che bene è tollerato e stimola le forti risposte immunitarie in adulti nel Mali, Africa Occidentale e negli STATI UNITI, secondo uno studio pubblicato nell'ultima emissione della Malattia Infettiva della Lancetta del giornale. Se il vaccino infine è trovato per essere sicuro ed efficace, potrebbe offrire la protezione cruciale per i contatti (membri della famiglia, vicini, Ecc.) dei pazienti con la malattia confermata di Ebola nelle epidemie future, quindi contribuenti ad interrompere la trasmissione. Le Più Grandi prove del vaccino patrocinate, da GSK Biologicals, già hanno cominciato.

Lo studio, effettuato nel Mali, l'Africa Occidentale e Baltimora, ha incluso la prima prova di questo vaccino nei lavoratori adulti di sanità ed in altre persone a rischio in Africa. Ha identificato la dose da usare nei test clinici successivi e per la lavorazione su grande scala del vaccino. I ricercatori dicono che se le più grandi prove (alcune già in corso al CVD-Mali) confermano l'accettabilità clinica e l'immunizzazione del vaccino e con prova della protezione dalle prove sul campo future o dai modelli di sfida del primate non umano, il vaccino potrebbero ottenere le approvazioni regolarici per trasformarsi in in uno strumento per interrompere la trasmissione negli scoppi futuri. Ciò sarebbe raggiunta vaccinando tutta la gente che ha entr inare contatto con i casi confermati di Ebola. I ricercatori egualmente hanno trovato che l'amministrazione di una vaccinazione del ripetitore con un altro vaccino di vettore producendo gli antigeni del Virus di Ebola piombo ad ulteriori risposte immunitarie migliorate probabilmente essere associato con la protezione longeva. Questo approccio “di principale-spinta„ fornisce un modo vaccinare i lavoratori di sanità ed altri lavoratori di prima linea che vivono nelle aree dove Ebola rappresenta una minaccia per riapparire e che ha bisogno della protezione duratura priore.

La prova è stata effettuata da un gruppo di ricercatori della facoltà all'interno del Centro per Sviluppo del Vaccino (CVD) della Scuola di Medicina dell'Università del Maryland (SOM di UM), piombo da Milagritos D. Tapia, MD e da Kirsten Lyke, MD, collaborante molto attentamente con il Professor la Samba O. Sow, il MD, il MSc, Direttore Generale del Centro per Sviluppo del Vaccino del Mali (CVD-Mali, un'istituzione gestita insieme dal Ministero Della Sanità Del Mali e del SOM di CVD-UM). DRS. Tapia e Lyke sono egualmente Professori Associati nel Dipartimento della Pediatria e della Medicina, rispettivamente, al SOM di CVD-UM. Myron M. Levine, MD, DTPH, Decano di Socio del SOM di UM per Salubrità, Vaccinologia e Malattie Infettive Globali, se il coordinamento globale di questo studio che ha valutato il vaccino sperimentale di Ebola (ChAd3-EBO-Z) si sviluppasse dal Centro di Ricerca Vaccino (VRC) dell'Istituto Nazionale dell'Allergia e Malattie Infettive (NIAID), parte degli Istituti della Sanità Nazionali e GlaxoSmithKline (GSK). L'Altro tasto partners nello studio ha incluso l'Università di Istituto del Jenner di Oxford e dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Lo studio era il risultato di un consorzio dell'Organizzazione mondiale della sanità (WHO), del VRC, dell'Istituto di Jenner all'Università di Oxford, del CVD-Mali, del SOM di CVD-UM e di GSK Biologicals (produttore del vaccino).

Lo studio egualmente ha compreso altri al SOM di CVD-UM, compreso Marcelo B. Sztein, MD e, James D. Campbell, il MD, il MS, entrambi i quali è i Professor della Pediatria al SOM di UM come pure Rezwanul Wahid, il PhD, Assistente Universitario della Pediatria al SOM di UM.

“Questo è un punto cruciale sulla strada a utilizzare questo vaccino negli esseri umani,„ ha detto il Dott. Levine. “Questo ci fornisce le informazioni essenziali che il vaccino non solo ben-è tollerato ma la dose elevata stimola le forti risposte immunitarie in adulti in Africa Occidentale, la regione globale dove lo scoppio di Ebola era l'anno scorso sfrenato.„

Il vaccino consiste di un adenovirus (virus freddo) che è stato modificato in modo che, in esseri umani, non causi la malattia e non possa moltiplicarsi. Non contiene l'intero virus, ma una singola proteina di Ebola. Le risposte immunitarie dirette contro questa proteina del collegamento sono state indicate per essere altamente protettive negli studi sugli animali (quale sono effettuati sotto il più ad alto livello di contenimento fisico).

“Ebola rimane un problema sanitario di salute pubblica internazionale urgente. Il Dott. Levine ed il gruppo di CVD ha fatto il lavoro eccellente con questo studio. Ci darà i dati cruciali che finalmente aiuteranno coloro che è sui fronti della lotta contro Ebola,„ hanno detto Decano E. Albert Reece, MD, PhD del SOM di UM., MBA, che è egualmente vice presidente degli affari medici all'Università del Maryland ed il John Z. ed il Professor Distinto Bowers di Akiko alla Scuola di Medicina dell'Università del Maryland. “Questo è appena un esempio di come la nostra facoltà profondamente è coinvolgere nella salubrità globale.„

Lo studio ha confrontato l'accettabilità clinica e le risposte immunitarie di 20 partecipanti adulti a Baltimora e di 91 nel Mali; ogni gruppo è stato dato i livelli differenti di dosaggio di vaccino. Lo studio ha trovato che non c'erano preoccupazioni della sicurezza e raccomandato che ulteriori studi fossero effettuati.

Più Di quattro decadi di lavoro utile al CVD della Scuola di Medicina dell'Università del Maryland una reputazione internazionale per i vaccini di creazione e difficili contro il colera, la Salmonella tifoide e non tifidea, la dissenteria, la malaria ed il multiplo altre malattie infettive, compreso influenza. Oltre ai sui a ricerca ed impianti del paziente esterno a Baltimora, ricerca di comportamenti del centro all'estesa in Africa, in Asia ed America Latina.

Sorgente: Scuola di Medicina dell'Università del Maryland