Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Identificazione del meccanismo nuovo per l'aspirina nella prevenzione del cancro

L'aspirina è stata indicata per fare diminuire il rischio di cancro colorettale e possibilmente di altri cancri. Tuttavia, il rischio di effetti secondari, compreso spurgo gastrointestinale in alcuni casi severo, lo rende necessario capire meglio i meccanismi da cui l'aspirina agisce alle dosi basse prima della raccomandazione più generalmente come preventivo, dice Cornelia Ulrich, il PhD, Direttore senior delle scienze della popolazione all'istituto del Cancro del cacciatore a Salt Lake City.

“A lungo termine vogliamo personalizzare la prevenzione con l'aspirina perché come tutto può avere effetti secondari. Vogliamo potere adeguargli la gente che è più probabile da avere vantaggio e da avere il più a basso rischio dei risultati avversi.„

In uno studio pubblicato nel giornale dell'epidemiologia del Cancro, i biomarcatori e la prevenzione, Ulrich ed i suoi collaboratori hanno usato una nuova tecnica, metabolita che profila, per identificare una via biochimica precedentemente sconosciuta per essere regolamentato dall'aspirina. Specificamente, i ricercatori hanno trovato che l'aspirina fa diminuire sostanzialmente il livello di prodotto chimico chiamato hydroxyglutarate 2 nel sangue dei volontari sani ed in due linee cellulari colorettali del cancro. Questo prodotto chimico, il hydroxyglutarate 2, è considerato un driver dello sviluppo del cancro (conosciuto come un oncometabolite) perché i livelli elevati sono stati trovati in determinati cancri del sangue ed il cervello e parecchi gruppi corrente stanno studiandolo come molecola che promuove la formazione del tumore.

Ulrich dice che lo studio aggiunge alla prova globale che l'aspirina è importante per prevenzione del cancro e punti ad una nuova via che merita ulteriore studio nel contesto dell'aspirina. “È realmente emozionante che l'aspirina, che può lavorare nella prevenzione del cancro colorettale, ora è collegata ad una nuova via che ha indicato per essere pertinente per formazione del cancro.„

La prima parte dello studio ha compreso osservare completamente i profili metabolici dal sangue di 40 persone che avevano catturato l'aspirina per i 60 giorni. La progettazione era rigorosa, con i partecipanti ciascuno che ha una fase con e senza l'aspirina. Più di 360 metaboliti, o i piccoli prodotti chimici della molecola quali gli zuccheri, amminoacidi e vitamine, sono stati analizzati, dice Ulrich. “Questo studio ha coperto la maggior parte delle vie biochimiche conosciute nell'organismo.„

I ricercatori hanno trovato che metaboliti dell'aspirina è stata aumentata di volontari come previsto (p<0.001), ma egualmente hanno notato statisticamente i cambiamenti significativi in un metabolita che è stato trovato per determinare lo sviluppo del cancro, hydroxyglutarate 2, che è stato ridotto di 12% (p=0.005).

Per continuare questo risultato in laboratorio, i ricercatori hanno valutato i livelli di hydroxyglutarate 2 in cellule tumorali coltivate dopo il trattamento con l'aspirina. Le righe colorettali delle cellule hanno mostrato le considerevoli riduzioni 2 del hydroxyglutarate, fino a 34%. Inoltre, hanno trovato che il metabolita primario dell'aspirina, chiamato salicilato, inibisce un enzima chiamato HOT (transhydrogenase del hydroxyacidic-oxoacid) quel grilletti la produzione di hydroxyglutarate 2, suggerente che l'aspirina stia agendo su una via precedentemente sconosciuta ad una concentrazione comparabile a quella delle persone curate con l'aspirina.

Gli studi priori hanno osservato i ruoli antinfiammatori e dicoagulazioni dell'aspirina come le ragioni possibili per gli effetti Cancro-preventivi, ma Ulrich dice che è provato che altre vie sono implicate, particolarmente alle dosi più basse dell'aspirina. “Questo nuovo studio suggerisce che l'aspirina stia svolgendo un ruolo chiave nell'interruzione delle vie multiple che sono collegate allo sviluppo del cancro.„ Aggiunge, “qui mostriamo entrambi nella clinica e nel laboratorio che una riduzione del hydroxyglutarate 2 può identificare un nuovo meccanismo per l'aspirina nella prevenzione del cancro.„

Ulrich dice che gli studi supplementari saranno richiesti di determinare se i cambiamenti in 2 livelli del hydroyglutarate dopo il trattamento dell'aspirina, osservato in plasma sanguigno e cellule tumorali coltivate, siano egualmente presenti nel tessuto del colon.

Source:

University of Utah Health Sciences