Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lilly, Merck amplia la collaborazione di test clinico dell'oncologia

Eli Lilly e Società (NYSE: LLY) e Merck (NYSE: MRK), conosciuto come MSD fuori degli Stati Uniti e del Canada, oggi ha annunciato l'estensione di una collaborazione attuale per valutare la sicurezza e l'efficacia della combinazione di ALIMTA® di Lilly (pemetrexed per l'iniezione) e di KEYTRUDA® di Merck (pembrolizumab) in uno studio chiave di Fase III nel non piccolo cancro polmonare nonsquamous prima linea delle cellule (NSCLC). Lo studio sarà patrocinato da Merck e sarà aperto ai pazienti con NSCLC nell'impostazione prima linea, indipendentemente da stato PD-L1. I dettagli Finanziari della collaborazione non sono stati rivelati.

L'espansione di questa collaborazione di test clinico dell'oncologia viene dopo la versione dei dati incoraggianti a partire da una Fase che studio, presentato all'inizio di quest'anno al Congressoth di 16 Mondi sul Cancro Polmonare, Che ha valutato pemetrexed, carboplatino e il pembrolizumab in NSCLC nonsquamous prima linea.

Pemetrexed è un'opzione terapeutica principale usata congiuntamente alle terapie basate a platino in questa impostazione, rendentegli un candidato ideale per gli studi di combinazione con i trattamenti di immunoterapia. Pembrolizumab è un anticorpo monoclonale umanizzato che impianti aumentando la capacità del sistema immunitario dell'organismo di contribuire ad individuare e combattere le celle del tumore. Pembrolizumab blocca l'interazione fra PD-1 ed i sui leganti, PD-L1 e PD-L2, Linfociti T quindi d'attivazione, che possono pregiudicare sia le celle del tumore che le celle in buona salute - e corrente sono approvati come terapia dell'unico agente per determinati tipi di NSCLC.

“L'estensione della nostra collaborazione dell'immuno-oncologia con Merck rinforza la nostra strategia combinazione-messa a fuoco, che crediamo abbiamo il potenziale di aiutare questa popolazione paziente in cui c'è un bisogno insoddisfatto significativo,„ abbiamo detto Richard Gaynor, M.D., vice presidente senior, sviluppo di prodotto ed affari medici per l'Oncologia di Lilly. “Il Bene Immobile sopra questa associazione scientifica rappresenta nostra compartecipe, forte impegno migliorare le durate di quelli che vivono con il cancro.„

“Ha Basato sui dati per ALIMTA, crediamo che questa collaborazione con Lilly abbia grande potenziale di aiutare ancor più pazienti,„ ha detto Roger Dansey, M.D., vice presidente capo e senior di area terapeutica, lo sviluppo della fase recente dell'oncologia, Laboratori Di Ricerca Di Merck. “Aspettiamo con impazienza di continuare la nostra collaborazione con Lilly attraverso tutte queste prove - compreso tutto chi arriva di Fase III di registrational di prova per NSCLC.„

Oltre agli studi del pemetrexed di e il pembrolizumab in NSCLC nonsquamous prima linea, altre prove in corso dall'accordo originale fra Lilly e Merck, con una consociata, include:

  • Uno studio di Fase I/II che esamina la combinazione di ramucirumab con pembrolizumab in tumori multipli.
  • Uno studio di Fase I/II che esamina la combinazione di necitumumab con pembrolizumab in NSCLC.

SORGENTE Eli Lilly e Società