Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli adulti più anziani che intraprendono più azione al giorno eseguono meglio sulle mansioni di memoria

Ha potuto restando fisicamente l'attivo migliorare la qualità di vita ritardando il declino conoscitivo e prolungando uno stile di vita indipendente? Un nuovo studio ha trovato che adulti più anziani che intraprendono più azione o camminando o pareggiando esegua meglio sulla memoria incarica che coloro che è più sedentario.

Lo studio esamina la relazione fra attività fisica, la memoria e la cognizione in giovani ed adulti anziani. Compare online nel giornale della società neuropsicologica internazionale.

Lo studio ha incluso 29 giovani adulti (età 18-31) e 31 adulto più anziano (età 55-82) che ha indossato una piccola unità ha chiamato un ActiGraph, che informazioni registrate compresi quante misure ciascuna ha catturato, quanto vigoroso i punti erano e quante tempo hanno compreso. I partecipanti egualmente hanno completato la prova neuropsicologica per valutare le loro abilità di memoria, di progettazione e della risoluzione di problemi. Oltre alle mansioni neuropsicologiche standardizzate della funzione esecutiva (abilità di organizzazione e di progettazione) e della memoria a lungo termine, partecipanti si è impegnato in un compito del laboratorio in cui hanno dovuto imparare le associazioni di fronte di taglio-nome.

I ricercatori hanno trovato che gli adulti più anziani che hanno intrapreso più azione al giorno hanno avuti migliore prestazione di memoria. L'associazione fra il numero delle misure catturate era più forte con un compito che ha richiesto il richiamo quale nome è andato con la fronte di taglio di una persona--lo stesso tipo di compito di ogni giorno che gli adulti più anziani incontrano spesso difficoltà con. In giovani adulti, il numero delle misure catturate non è stato associato con la prestazione di memoria.

Secondo i ricercatori questi risultati dimostrano che gli effetti di attività fisica estendere alla memoria a lungo termine--lo stesso tipo di memoria che è urtata negativamente invecchiando e da demenze neurodegenerative quale il morbo di Alzheimer. '' I nostri risultati che l'attività fisica è associata positivamente con la memoria sta facendo appello a per varie ragioni. Ognuno sa che l'attività fisica è una componente critica per evitare l'obesità e la malattia in relazione con cardiovascolare. Conoscere che una mancanza di attività fisica può urtare negativamente le sue abilità di memoria sarà informazione supplementare per motivare le gente per restare più attivo,„ autore Scott corrispondente spiegato Hayes, PhD, assistente universitario della psichiatria alla scuola di medicina di Boston University ed il direttore associato della ricerca di Neuroimaging per i veterani concentra al sistema sanitario di VA Boston.

Gli autori precisano che restare fisicamente attivo può prendere varie forme dai programmi convenzionali di esercizio ai piccoli cambi, come la camminata o cattura delle scale. “La più ricerca è necessaria esplorare i meccanismi specifici di come l'attività fisica può urtare positivamente la struttura e la funzione del cervello come pure chiarire l'impatto dei programmi specifici di esercizio (per esempio, resistenza, aerobiche, o dell'addestramento combinato) o dose dell'esercizio (frequenza, intensità, durata) su un intervallo delle funzioni conoscitive,„ ha aggiunto Hayes.

Source:

Boston University Medical Center