Indagine: Più di 1 in 4 indiani di mezza età sui redditi della semola e di minimo porta il rigonfiamento non sano dell'ombelico

Più di uno in quattro indiani di mezza età sui redditi della semola e di minimo ora ha un rigonfiamento non sano dell'ombelico, con le donne molto probabilmente per portare un pneumatico di riserva, rivela i risultati di un'indagine nazionalmente rappresentativa, pubblicati nel giornale online BMJ si apre.

Significa che l'obesità più non è limitata all'elite prosperosa della nazione ed ha gocciolato giù a tutti i livelli di società, riforniti negli ultimi anni, in parte, tramite lo sviluppo economico rapido dell'India, suggerisce i ricercatori.

Basano i loro risultati su un'indagine nazionalmente rappresentativa di più di 7000 persone nel 2010 da 6 stati indiani: Il Ragiastan; Uttar Pradesh; Il Bengala Occidentale; L'Assam; Maharashtra; ed il Karnataka.

L'indagine, che le misure incluse di altezza, il peso, circonferenza della vita e pressione sanguigna, fa parte dello studio internazionale su salubrità globale dell'adulto e di invecchiamento (SALVIA) e compreso soltanto quelli ha invecchiato 50 e sopra.

La maggior parte (80%) dei partecipanti non hanno avuti processo pagato o vivo sulla sussistenza tradizionale o sul lavoro non qualificato. E tre quarti era illetterato o ha avuto soltanto un'istruzione scolastica di scuola primaria.

Oltre due terzi (68%) erano sui redditi molto minimi, minimi, o della semola e su tre quarti vivo nelle zone rurali.

L'analisi dei dati ha mostrato quella in tutto, 14% del campione era di peso eccessivo, definito come BMI di più di 25 kg/m2, mentre più di uno in tre (35%) hanno avuti un rigonfiamento dell'ombelico (adiposità centrale), definito come circonferenza della vita di più di 90 cm per gli uomini e più di 80 cm per le donne.

Uno in due di quelli nel terzo superiore dell'utile del campione ha avuto un rigonfiamento non sano dell'ombelico, ma così anche ha fatto più di uno in quattro (28%) di quelli nei due terzi più difficili restanti del campione.

Le donne erano specialmente ad adiposità centrale incline, con più di due terzi (69%) di quelle fra il più ricco e quasi la metà (46%) di quelli sul minimo ai redditi della semola che portano un pneumatico di riserva non sano.

Gli indiani aspirano alla grande dimensione corporea mentre un segno della prosperità, dice i ricercatori e questo è probabile rifornire la cultura di combustibile dell'assunzione in eccesso di caloria, particolarmente mentre le generazioni di indiani hanno avvertito storicamente le penurie alimentari croniche, essi suggerisce.

Ma, accoppiato con il potere di acquisto crescente del paese come conseguenza del suo sviluppo economico rapido, questo è probabile richiedere un aumento rapido nell'obesità attraverso tutti i livelli di società, dicono.

“La promozione basata sulla popolazione degli stili di vita appropriati, con importanza particolare sulle donne, è richiesta per neutralizzare l'obesità determinata la prosperità prima che diventi troppo trincerato e costoso da sradicare,„ essi avverte.

Ma sottolineano che le malattie causate da denutrizione e da povertà ancora coesistono maschetta-da-mascella con le malattie di consumo eccessivo in India e che gli sforzi concordati dovrebbero essere fatti per continuare ad indirizzare questo “affare non concluso.„

Source:

BMJ