Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Increasing le tasse sugli'alcolici fa diminuire le tariffe della gonorrea di 24% in Maryland

Le tasse sugli'alcolici di stato aumentanti potrebbero contribuire ad impedire sessualmente - le infezioni trasmesse, quale la gonorrea, secondo l'università di ricercatori di salubrità di Florida, che hanno trovato che le tariffe della gonorrea sono diminuito da 24 per cento in Maryland dopo che lo stato ha aumentato la sua imposta delle entrate sull'alcool nel 2011.

Gli studi priori multipli hanno indicato che gli aumenti nelle tasse sugli'alcolici fanno diminuire il consumo dell'alcool. Meno bere diminuisce il comportamento sessuale rischioso, come avere sesso non protetto o fare sesso con i nuovi partner. Nel 2014, la tariffa dell'infezione dalla gonorrea, la clamidia e la sifilide sono aumentato sostanzialmente in tutta la nazione ed i giovani hanno rappresentato quasi due terzi delle casse della gonorrea e della clamidia. Questo studio di salubrità di uF è uno del primo per quantificare l'effetto delle tasse sugli'alcolici sulla tariffa sessualmente - delle infezioni trasmesse.

“Se i responsabili della politica stanno cercando i metodi per proteggere i giovani da STIs nocivo, dovrebbero studiare la possibilità di riscuotere le tasse sugli'alcolici, che sono diminuito notevolmente nel corso degli anni dovuto inflazione,„ hanno detto Stephanie Staras, Ph.D., MSPH, un assistente universitario nell'istituto universitario di uF del dipartimento della medicina dei risultati di salubrità e polizza ed il ricercatore del cavo dello studio.

Le malattie sessualmente trasmesse possono causare il dolore, la sterilità e determinati tipi di cancri. In Maryland, l'aumento di imposta ha provocato 2.400 meno casi in tutto lo stato della gonorrea durante 18 mesi dopo che l'aumento di imposta è entrato in effetto, secondo i risultati pubblicati oggi (9 dicembre) nel giornale americano di medicina preventiva.

L'aumento di imposta in Maryland era soltanto $0,03 per $1. La tassa è aumentato da 6 per cento, che erano stati l'aliquota di imposta di vendite sull'alcool dal 1° luglio 2008, a 9 per cento il 1° luglio 2011.

Il gruppo ha usato i dati a partire dal sistema di sorveglianza notificabile nazionale di malattia, che comprende tutti i rapporti del locale e dello stato delle malattie nazionalmente notificabili selezionate dalle sorgenti pubbliche e private, dato che da 102 mesi prima dell'aumento di imposta e da 18 mesi dopo che l'aumento di imposta.

Per attribuire gli effetti il gruppo osservato all'aumento nelle tasse sugli'alcolici, i ricercatori ha paragonato le tendenze relative alle malattie sessualmente trasmesse in Maryland a tre gruppi di altri stati. In primo luogo, i ricercatori hanno paragonato Maryland a quegli stati che hanno un simile metodo di vendite dell'alcool ma non hanno aumentato le tasse sugli'alcolici e non dividono un confine con Maryland: California, l'Arizona, Colorado, l'Indiana, Wisconsin, il New Mexico, il Texas, il Dakota del Nord, il Dakota del Sud, Oklahoma, la Luisiana, Florida ed il Rhode Island. per paragonare Maryland agli stati alle simili tendenze relative alle malattie sessualmente trasmesse, le tariffe confrontate gruppo in Maryland agli stati ai riferimenti più simili, che era Oklahoma per clamidia e Colorado per la gonorrea. per rappresentare i contributi regionali potenziali alle tendenze della malattia sessualmente trasmessa, il gruppo Maryland anche confrontato con il Rhode Island. La tariffa delle infezioni della gonorrea ha fatto diminuire i 24 per cento supplementare in Maryland ha paragonato a questi stati di controllo dopo che la tassa aumentata è entrato in effetto.

Il gruppo di ricerca non ha trovato alcun effetto sulle tariffe di clamidia o alcune differenze attraverso l'età, corsa o origine etnica, o genere. Questa mancanza di differenza attraverso vari dati demografici suggerisce che la tassa possa influenzare similmente tutte le persone, Staras ha detto.

La mancanza di effetto sulle tariffe di clamidia potrebbe essere dovuto il fatto che le infezioni da clamidia sono più probabili essere asintomatiche o delicati rispetto alla gonorrea, che significa la gente sono meno probabili cercare la prova e quindi i casi sono meno probabili essere riferiti. Inoltre, le infezioni della gonorrea più geograficamente sono concentrate e si limitano alle popolazioni più ad alto rischio, d'ingrandimento l'influenza dei piccoli cambi, quale una diminuzione nel consumo dell'alcool. Le popolazioni ad alto rischio includono le persone che si impegnano nel comportamento sessuale rischioso con i partner concorrenti o coloro che ha partner sessuali in seno ad un gruppo sociale collegato.

“Ora, il solo dell'intervento livello della popolazione per STIs ha raccomandato dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie è distribuzione del preservativo,„ Staras ha detto. “Tuttavia, gli effetti che abbiamo osservato in questo studio sono comparabili all'efficacia di distribuzione del preservativo e le tasse generano il reddito piuttosto - rendendogli un'opzione potente affinchè i responsabili della politica considerino.„

Source:

University of Florida