Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Servizi contraccettivi successivi al parto d'incorporazione attraverso il continuum della sanità riproduttiva

Circa un quarto degli intervalli della inter nascita in paesi bassi e con reddito medio è di meno di 24 mesi di lunghezza, esponente gli infanti ai rischi di prematurità, il peso alla nascita basso e la morte. La prova aumentata di questi rischi sanitari è emerso nelle decadi ultime e, dopo che un periodo di negligenza, l'interesse nella pianificazione familiare successiva al parto è seguito, di supporto dalle organizzazioni come il WHO e USAID.

Quanto riuscito gli interventi ed i progetti per migliorare l'assorbimento contraccettivo successivo al parto sono stati? Un nuovo studio ha pubblicato nella pianificazione in famiglia di studi come componente del numero speciale di dicembre “successivo al parto e della contraccezione di Post-Aborto: Dalla ricerca programmi agli più iniziali„ analizza i dati da 35 studi (19 di cui non sono stati inclusi negli esami) per rivolgere questo problema importante ed identifica le implicazioni di programma e le priorità future della ricerca.

I risultati chiave includono quello che consiglia prima che lo scarico da un'unità di maternità probabilmente abbia un impatto su uso contraccettivo successivo e quello l'integrazione di pianificazione familiare in immunizzazione ed in servizi pediatrici sia giustificata (malgrado pochi programmi che offrono questi servizi).

L'argomento può anche essere discusso per il rilassamento dei termini rigorosi per FUGA (il metodo della lattazione di amenorrea basato sui locali che allattare interferisce con la versione degli ormoni stati necessari per avviare l'ovulazione) da considerare un efficace metodo contraccettivo successivo al parto.

La nota degli autori: “In considerazione dei risultati, la strategia ideale è di comprendere il consiglio ed i servizi contraccettivi attraverso il continuum della sanità riproduttiva.„ Quattro tipi di interventi sono analizzati--anticipo e postnatale prenatali, postnatali, combinati ed integrazione con altri servizi--e un intervallo dei paesi in Africa, in Asia ed America Latina è incluso.

Source:

Population Council Journals