Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Facendo uso degli antideprimente durante la gravidanza notevolmente aumenta il rischio di autismo

Facendo uso degli antideprimente durante la gravidanza notevolmente aumenta il rischio di autismo, di professor Anick Bérard dell'università di Montreal e di suo ospedale pediatrico affiliato di CHU Sainte-Justine rivelatore oggi. Prof. Bérard, un esperto in materia di fama internazionale della sicurezza farmaceutica durante la gravidanza, è giunto alle sue conclusioni dopo l'esame dei dati che trattano 145.456 gravidanze. “La varietà di cause di autismo rimane poco chiara, ma gli studi la hanno indicato che sia la genetica che l'ambiente possono svolgere un ruolo,„ hanno spiegato. “Il nostro studio ha stabilito che catturare gli antideprimente durante il secondo o terzo acetonide della gravidanza quasi raddoppiasse il rischio che il bambino sarà diagnosticato con autismo dall'età 7, particolarmente se la madre cattura gli inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina, conosciuti spesso dal suo acronimo SSRIs.„ I suoi risultati sono stati pubblicati oggi nella pediatria di JAMA.

Bérard ed i suoi colleghi hanno funzionato con i dati dal gruppo di gravidanza della Quebec ed hanno studiato 145.456 bambini fra il periodo della loro concezione fino all'età dieci. Oltre ad informazioni sull'uso della madre degli antideprimente e sulla diagnosi finale del bambino di autismo, i dati hanno compreso una ricchezza dei dettagli che hanno permesso al gruppo di prendere in giro fuori l'impatto specifico delle droghe antideprimenti. Per esempio, qualche gente geneticamente è predisposta ad autismo (cioè, una storia della famiglia di.) L'età materna e la depressione sono conosciute per essere associate con lo sviluppo di autismo, come sono determinati fattori socioeconomici come esposizione alla povertà ed il gruppo poteva prendere tutti i questi in considerazione. “Abbiamo definito l'esposizione agli antideprimente come la madre che ha uno o più prescrizione per gli antideprimente riempiti durante il secondo o terzo acetonide della gravidanza. Questo periodo era come lo sviluppo critico del cervello dell'infante si presenta durante questo tempo,„ prof. scelto Bérard ha detto. “Fra tutti i bambini nello studio, poi abbiamo identificato quali bambini erano stati diagnosticati con un modulo di autismo esaminando le registrazioni dell'ospedale che indicano l'autismo diagnosticato di infanzia, l'autismo atipico, la sindrome di Asperger, o un disordine inerente allo sviluppo dominante. Per concludere, abbiamo cercato un'associazione statistica fra i due gruppi ed abbiamo trovato molto significativo: un rischio aumentato 87%.„ I risultati sono rimanere identicamente quando soltanto considera i bambini che erano stati diagnosticati dagli specialisti quali gli psichiatri ed i neurologi.

I risultati sono enorme importanti poichè sei - dieci per cento delle donne incinte corrente stanno curandi per la depressione con gli antideprimente. Nello studio corrente, 1.054 bambini sono stati diagnosticati con autismo (0,72% dei bambini nello studio), in media a 4,5 anni. Inoltre, la prevalenza di autismo fra i bambini è aumentato oggi da 4 in 10.000 bambini nel 1966 a 100 in 10.000. Mentre quell'aumento può essere attribuito sia ai migliori criteri di allargamento che di rilevazione per la diagnosi, i ricercatori ritengono che i fattori ambientali egualmente stiano giocando un divisorio “che è biologicamente plausibile che gli antideprimente stanno causando l'autismo se usato ai tempi dello sviluppo del cervello nell'utero, come serotonina è compreso in numeroso pre- ed inerente allo sviluppo postnatale elabora, compreso divisione cellulare, la migrazione dei neuros, la differenziazione delle cellule e lo synaptogenesis - la creazione dei collegamenti fra le cellule cerebrali,„ prof. Bérard ha spiegato. “Alcune classi di antideprimente funzionano inibendo la serotonina (SSRIs ed alcune altre classi dell'antideprimente), che avrà un impatto negativo sulla capacità del cervello completamente di svilupparsi ed adattarsi nell'utero„

L'organizzazione mondiale della sanità indica che la depressione sarà la seconda causa della morte principale da ora al 2020, che piombo i ricercatori credere che gli antideprimente vogliano probabilmente rimanere ampiamente prescritti, includendo durante la gravidanza. “Il nostro lavoro contribuisce ad una migliore comprensione degli effetti neurodevelopmental a lungo termine degli antideprimente sui bambini quando sono usati durante la gestazione. Scoprire i risultati di queste droghe è una priorità di salute pubblica, data il loro uso molto diffuso,„ prof. Bérard ha detto.

Source:

University of Montreal