Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La terapeutica della forgia ottiene la licenza esclusiva ai diritti di brevetto relativi agli inibitori novelli del metalloprotein

Fucini Therapeutics, Inc., una società di biotecnologia che sviluppa le medicine innovarici facendo uso di una piattaforma di scoperta della droga dell'innovazione che mira ai metalloproteins, annunciati oggi ha ottenuto una licenza esclusiva dall'università di California San Diego ai diritti di brevetto relativi agli inibitori novelli del metalloprotein scoperti nel laboratorio del professor scientifico Seth Cohen, Ph.D. di co-fondatore di terapeutica della forgia

“Siamo soddisfatti di ottenere le destre mondiali esclusive a questa proprietà intellettuale, che aggiunge alla nostri espansione e portafoglio dominante di brevetto che proteggono lo sviluppo e la commercializzazione degli inibitori del metalloprotein,„ abbiamo detto Zachary A. Zimmerman, il Ph.D., CEO di terapeutica della forgia. “Oltre a rinforzare il nostro portafoglio di brevetto, continuiamo ad applicare la nostra competenza in chimica bioinorganica per scoprire e sviluppare gli inibitori novelli contro gli obiettivi convalidati, potenzialmente sormontanti le limitazioni precedenti di chimica nell'industria.„

La tecnologia conceduta una licenza a si riferisce alla scoperta dei farmacofori novelli dell'metallo-associazione verso LpxC, un metalloenzyme dello zinco trovato soltanto in batteri gram-negativi e negli usi di questi farmacofori inibire LpxC per il vantaggio terapeutico nel trattamento delle infezioni gram-negative dei batteri.

Il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie stima che i batteri resistenti alla droga causino ogni anno 23.000 morti e 2 milione malattie negli Stati Uniti. Fra tutti problemi della resistenza dei batteri, i batteri gram-negativi sono particolarmente inquietanti perché stanno diventando resistenti a quasi tutte le droghe che sarebbero considerate per il trattamento. I batteri gram-negativi causano le infezioni compreso polmonite, le infezioni della circolazione sanguigna, la ferita o le infezioni chirurgiche del sito. Gli organismi gram-negativi prioritari includono la klebsiella, l'acinetobatterio, Pseudomonas aeruginosa ed Escherichia coli.

LpxC è un metalloenzyme zinco-dipendente richiesto per la membrana esterna dei batteri gram-negativi e l'inibizione di LpxC ha attività antimicrobica. LpxC è un obiettivo antibatterico attraente poichè c'è omologo non umano ed altamente è conservato in batteri gram-negativi. Poichè gli inibitori di LpxC non sono fra gli antibiotici approvati corrente prescritti per il trattamento delle infezioni batteriche, i composti che mirano a LpxC probabilmente sormonterebbero i meccanismi preesistenti di farmacoresistenza. I vari piccoli inibitori di LpxC della molecola sono stati riferiti, tuttavia, la maggior parte dei composti altamente potenti conta su chimica del hydroxamate per legare lo zinco nel sito catalitico degli enzimi. Purtroppo, i hydroxamates soffrono dalle responsabilità compreso alto spazio, la biodisponibilità bassa e metabolismo che quello piombo ai sottoprodotti tossici. La terapeutica della forgia ha sviluppato un inibitore non-hydroxamate di LpxC che è potente, l'su obiettivo, ben-tollerato ed efficace in un modello animale di infezione.

I coperchi della proprietà di brevetto di terapeutica della forgia oltre 300 farmacofori obbligatori del metallo distinto ed i loro usi per l'inibizione di obiettivi del metalloprotein. Inoltre, la forgia ha protezione di brevetto relativa agli obiettivi selezionati compreso LpxC. Questo approccio stratificato protegge la tecnologia della piattaforma della forgia come pure i metodi di inibizione per tutto il metalloprotein.

Source:

Forge Therapeutics, Inc.