Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le Donne che soffrono dai coaguli di sangue possono catturare sicuro la terapia di sostituzione di ormone con gli anticoagulanti

L'oggi online pubblicato la Nuova ricerca nel Sangue, il Giornale della Società Americana dell'Ematologia (CENERE), è il primo per dimostrare che le donne sui diluenti di sangue possono catturare estrogeno-contenere la contraccezione o la terapia di sostituzione di ormone senza un rischio aumentato di coaguli di sangue o di spurgo uterino.

Le Donne possono essere prescritte ormone-contenendo il farmaco per una serie di indicazioni, quali la contraccezione o la terapia di sostituzione di ormone postmenopausale. Se una donna è diagnosticata con uno o più coaguli di sangue, si consiglia spesso di fermare la terapia ormonale, anche mentre riceve un diluente terapeutico di sangue, perché i medici sono generalmente impauriti che la combinazione di droghe potrebbe aumentare il rischio di ulteriori grumi. Tuttavia, questa pratica è basata sull'associazione conosciuta fra terapia ormonale ed il rischio di coagulazione aumentato in assenza dei diluenti di sangue. La sicurezza dell'uso concorrente di questi farmaci precedentemente non era stata esplorata e quindi le linee guida cliniche di cura sono in conflitto.

“Mentre è stato pratica comune fra i fornitori di cure mediche evitare prescrivere la terapia ormonale e gli anticoagulanti allo stesso tempo, non c'è stato prova per supportare questa decisione,„ ha detto l'autore senior l'IDA Martinelli, MD, del Centro di Emofilia e di Trombosi di A. Bianchi Bonomi a Milano. “Abbiamo intrapreso questi studi per indirizzare il timore ritenuto sia dal medico che dal paziente quando prende la decisione per fermare o continuare terapia ormonale in questa impostazione.„

Per rispondere alla domanda di se le donne possono catturare sicuro ormone-contenere il farmaco con gli anticoagulanti, un gruppo dei ricercatori piombo dal Dott. Martinelli ha confrontato le incidenze dei coaguli di sangue ricorrenti e dello spurgo uterino anormale in 1.888 donne che hanno ricevuto i diluenti di sangue con e senza terapia ormonale concorrente. I dati pazienti analizzati Ricercatori dal EINSTEIN DVT e PE studiano, eseguito per valutare la sicurezza e l'efficacia di due anticoagulanti, il nuovo anticoagulante orale diretto rivaroxaban ed il livello di cura corrente, un'eparina a basso peso molecolare (enoxaparina) seguita da un antagonista di vitamina K (VKA). Le Donne di potenziale di gravidanza si sono consigliate di usare i metodi adeguati di contraccezione per evitare i difetti di nascita.

Delle donne totali nello studio, 475 hanno usato la terapia ormonale durante il periodo dell'analisi. I Farmaci hanno usato le pillole solo estrongen incluse, gli anticoncezionali combinati del estrogeno-progestogen e gli anticoncezionali solo progestina. I Partecipanti sono stati interrogati circa i sintomi o i segni dei coaguli di sangue ricorrenti e dello spurgo, compreso lo spurgo uterino, durante l'ogni visita di seguito.

Sette eventi ricorrenti del coagulo di sangue hanno accaduto mentre i pazienti stavano usando la terapia ormonale, mentre 38 eventi si sono presentati durante il periodo in cui i pazienti non stavano usando la terapia ormonale. Sulla Base della loro analisi, i ricercatori hanno concluso che le donne sui diluenti di sangue e la terapia ormonale hanno sperimentato i coaguli di sangue ricorrenti ad un tasso di 3,7 per cento all'anno. Al contrario, quelli non su terapia ormonale hanno avuti una tariffa di ricorrenza di 4,7 per cento all'anno. Ulteriormente, l'incidenza di spurgo uterino anormale in quelle sulla terapia ormonale era 22,5 per cento, confrontati a 21,4 per cento per le donne non su terapia ormonale. Secondo gli autori di studio, la simile incidenza dei coaguli di sangue e lo spurgo uterino anormale nelle donne che hanno fatto e non hanno ricevuto la terapia ormonale suggeriscono che l'uso combinato di queste terapie sia sicuro.

Lo studio egualmente ha trovato che lo spurgo uterino anormale si è presentato più frequentemente con rivaroxaban che con enoxaparin/VKA, poichè la tariffa d'emorraggia è stata stimata a 29,8 per cento all'anno per i pazienti su rivaroxaban e a 15,5 per cento all'anno nel gruppo di enoxaparin/VKA. Questo risultato suggerisce l'esigenza di ulteriori studi sull'anticoagulante orale preferito spesso per la sua convenienza sopra le dosi sottocutanee di enoxaparin/VKA.

“Per la prima volta, dimostriamo che le donne che soffrono dai coaguli di sangue possono catturare sicuro ormone-contenere la terapia di sostituzione di ormone o degli anticoncezionali con gli anticoagulanti, fornenti alle donne la libertà per scegliere il metodo di controllo delle nascite ed altri farmaci che ormone-contenenti preferiscono,„ abbiamo detto il Dott. Martinelli. “Mentre l'indagine successiva è necessaria valutare l'inconveniente di spurgo uterino anormale con rivaroxaban e gli altri anticoagulanti orali diretti, questi risultati dissipano le precedenti idee sbagliate e che dovrebbero permettere che i clinici curino con confidenza i loro pazienti che catturano simultaneamente i diluenti e gli ormoni di sangue.„

Sorgente: Società Americana di Ematologia