Quasi 3,3 milione bambini negli Stati Uniti hanno vertigini o saldano il problema

Più Di 1 in 20 (bambini di quasi 3,3 milioni) fra le età di 3 e 17 hanno le vertigini o saldano il problema, secondo un'analisi della prima indagine su grande scala e nazionalmente rappresentativa di questi problemi nei bambini degli Stati Uniti. La Prevalenza aumenta con l'età, con 7,5 per cento dei bambini invecchia 15-17 e 6,0 per cento delle età dei bambini 12-14 che ha tutte le vertigini o problema del bilanciamento, rispetto 3,6 per cento delle età dei bambini a 6-8 e 4,1 per cento delle età dei bambini 3-5. La ricerca piombo dai ricercatori all'Istituto Nazionale sulla Sordità e ad Altri Disordini di Comunicazione (NIDCD), parte degli Istituti della Sanità Nazionali.

I Ricercatori hanno trovato che le ragazze hanno un'più alta prevalenza di vertigini e saldano i problemi confrontati ai ragazzi, 5,7 per cento e 5,0 per cento, rispettivamente. Inoltre, i bambini bianchi del non Latino-americano hanno una prevalenza aumentata di vertigini e saldano i problemi (6,1 per cento) rispetto ai bambini del non Latino-americano e) per cento 4,6 (Ispani del nero (4,3 per cento). I risultati sono stati pubblicati il 27 gennaio online Nel Giornale della Pediatria.

“Questi risultati suggeriscono che quelle vertigini e problemi del bilanciamento sia equo comune fra i bambini ed i genitori ed i fornitori dovrebbero essere informati dell'impatto questi problemi possono avere sui nostri bambini,„ ha detto la Batteria di James F., il Jr., M.D., il Ph.D, Direttore del NIDCD e un pediatra. “I Genitori che notano i problemi del bilanciamento e di vertigini nei loro bambini dovrebbero consultare un fornitore di cure mediche per eliminare uno stato di fondo serio.„

I preventivi Precedenti dei problemi del bilanciamento e di vertigini in bambini hanno variato da 5 a 18 per cento e sono stati basati sugli studi limitati, non Xeros, basati sulla popolazione. Per capire meglio la prevalenza di questi problemi fra i bambini degli Stati Uniti, un gruppo piombo dai ricercatori dall'epidemiologia ed il programma di statistiche ai dati analizzati NIDCD dal Supplemento del Bilanciamento del Bambino all'Intervista Di Salubrità del Cittadino 2012 (NHIS).

Il NHIS è un'indagine annuale eseguita dal Centro Nazionale per Statistica della Sanità (NCHS) al Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie. L'indagine usa le interviste personali della famiglia per riunire le informazioni su un intervallo degli argomenti di salubrità. Il Supplemento del Bilanciamento del Bambino è stato incluso nel 2012 ed era il primo supplemento su grande scala aggiunto all'indagine di NHIS per valutare le vertigini e saldare i problemi fra i bambini. Il NIDCD ha fornito il finanziamento per il Supplemento 2012 del Bilanciamento del Bambino.

I ricercatori hanno analizzato i dati su quasi 11.000 bambini, le età 3 - 17, in base alle risposte dei genitori all'indagine. Ai Genitori sono stati chiesti se durante l'anno scorso, i loro bambini erano stati importunati dai sintomi dei problemi del bilanciamento o di vertigini quale vertigine, bilanciamento difficile/variabilità quando sta su, confusione/coordinamento carente, frequentano le cadute, perdere i sensi o sventatezza, o altri sintomi del bilanciamento e di vertigini.

I ricercatori riferiscono quello:

  • Fra i bambini con i problemi del bilanciamento e di vertigini, 46,0 per cento dei genitori hanno riferito che i bambini hanno avuti coordinamento carente; 35,1 per cento hanno riferito la sventatezza; 30,9 per cento hanno avuti bilanciamento difficile; 29,0 per cento hanno avuti vertigine; 25,0 per cento hanno riferito le frequenti cadute; e 8,5 per cento hanno avuti altri problemi del bilanciamento e di vertigini.
  • I Genitori hanno riferito le difficoltà moderate o gravi in 18,6 per cento dei bambini con i problemi del bilanciamento e di vertigini.
  • In Generale, 36,0 per cento dei bambini con vertigini e problemi del bilanciamento sono stati veduti da un professionista del settore medico-sanitario e 29,9 per cento hanno ricevuto il trattamento. Di quelli di cui i genitori hanno riferito le difficoltà moderate o gravi con i problemi del bilanciamento e di vertigini, 71,6 per cento sono stati veduti da un professionista del settore medico-sanitario e 62,4 per cento sono stati trattati.

I ricercatori egualmente hanno trovato quel soltanto un terzo di di, o 32,8 per cento, dei genitori con un bambino con le vertigini o un problema del bilanciamento hanno riferito la ricezione della diagnosi di uno stato di fondo. La percentuale dei bambini ha diagnosticato è aumentato a 59,6 per cento fra i bambini di cui i genitori hanno riferito che hanno avuti moderato alle difficoltà gravi con i problemi del bilanciamento e di vertigini. Le cause Riferite hanno compreso i problemi neurologici; otiti; testa o lesioni o commozioni cerebrali del collo; disordine inerente allo sviluppo di coordinamento di motore; cause genetiche; problemi metabolici quale l'ipoglicemia; farmaco o droghe di prescrizione; emicranie o emicranie severe; malformazione dell'orecchio; e problemi di visione.

I Bambini con tutto il udito riferito della difficoltà erano due volte più probabili da avere vertigini o saldare i problemi rispetto ai bambini che hanno avuti audizione normale. Altri fattori di rischio connessi con i problemi del bilanciamento e di vertigini hanno compreso i danni che limitano la capacità di un bambino di strisciare, camminare, funzionare o giocare; frequenti emicranie o emicranie; determinate more inerenti allo sviluppo; una cronologia degli attacchi nei 12 mesi scorsi; balbuzie/che balbetta; ed anemia durante gli ultimi 12 mesi.

L'analisi egualmente ha rivelato i fattori di rischio genere-specifici. Per esempio, il disordine dell'iperattività di deficit di attenzione, il disturbo da deficit di attenzione e balbettare sono stati collegati a vertigini e saldano i problemi in ragazzi, mentre l'anemia, le difficoltà di udito e le allergie respiratorie sono state associate con il termine in ragazze. Le Ragazze con i problemi del bilanciamento e di vertigini egualmente hanno riferito avere più emicranie ed emicranie rispetto ai ragazzi ai problemi del bilanciamento e di vertigini.

“I Nostri risultati sono coerenti con i dati limitati di prevalenza in altri paesi e forniscono i preventivi tanto necessari del riferimento di vertigini e saldano i problemi nei bambini degli Stati Uniti,„ ha detto Howard J. Hoffman, M.A., co-author dello studio e Direttore dell'epidemiologia e delle statistiche al NIDCD. “I problemi del bilanciamento e di Vertigini in bambini continuano ad essere un'area understudied e speriamo che questa analisi piombo ad una migliore comprensione della portata e dei fattori di rischio connessi con queste emissioni.„

Sorgente: Istituto di NIH/National su Sordità e su Altri Disordini di Comunicazione

Source:

NIH/National Institute on Deafness and Other Communication Disorders