Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Minaccia del virus di Zika attraverso le Americhe

Ieri, l'organizzazione mondiale della sanità (WHO) ha annunciato che lo scoppio del virus di Zika nel Brasile “stava spargendo esplosivo„ in Americhe e che altrettanto poichè quattro milione di persone potrebbero essere infettati entro la fine dell 'anno.

Il virus di Zika è un flavivirus trasmesso dalle zanzare soprattutto trasmesso dalle zanzare dell'Aedes. Queste zanzare sono trovate in tutto gran parte delle Americhe e sono egualmente responsabili della trasmissione dei virus che causano le dengue e la febbre di chikungunya.

Nella maggior parte (intorno 80%) dei casi, l'infezione di Zika è asintomatica. Dove i sintomi (solitamente febbre, dolore unito ed eruzione) si sviluppano, sono generalmente delicati e risoluzione in una settimana. Tuttavia, c'è crescente preoccupazione circa la possibilità del virus di Zika contrattata dalle donne incinte che alterano lo sviluppo embrionale del cervello che induce i bambini ad essere sopportato con un cervello troppo piccolo (microcefalia).

Sebbene l'arrivo del virus nel Brasile sia associato con un profondo aumento nel numero degli infanti sopportati con microcefalia, un collegamento definitivo al virus di Zika ha ancora essere stabilito.

Scoppio del virus di Zika

Il virus di Zika in primo luogo è stato individuato 1947 nell'Uganda ma si è limitato all'infezione delle scimmie in Africa. L'anno scorso il virus di Zika ha pregiudicato per la prima volta la gente nel Brasile ed ora si è sparso attraverso il Brasile ed altri a 22 paesi nella regione. Ci sono preoccupazioni reali che il virus di Zika egualmente presto raggiungerà l'Asia.

Il WHO sta aumentando la sorveglianza delle infezioni virali di Zika e di microcefalia e di altre circostanze neurologiche entrambe in paesi in cui il virus di Zika è conosciuto per essere presente ed in quei paesi a cui il virus può spargersi. Egualmente stanno supportando gli sforzi per assicurare la diagnosi ed il trattamento clinici accurati per i pazienti e per promuovere la prevenzione (con controllo della zanzara).

Il Direttore Generale del WHO, Margaret Chan, ha riunito un comitato di emergenza di regolamenti sanitari internazionali del virus di Zika, che avrà luogo lunedì 1 febbraio.

A questa riunione gli esperti riuniti decideranno se lo scoppio di Zika costituisce un'emergenza internazionale di salute pubblica e decidono se una risposta globale coordinata è richiesta. D'importanza, egualmente valuteranno i livelli di viaggio e di restrizioni commerciali che sono giustificati in modo dalle economie non sono urtate inutilmente dai embargos inadeguati.

Il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha emanato le linee guida provvisorie del trattamento e di diagnosi per i fornitori di cure mediche negli Stati Uniti che stanno occupando degli infanti nati dalle madri a rischio di infezione virale di Zika durante la gravidanza.

Il virus di Zika non è micidiale come è stato testimoniato l'anno scorso con il virus di Ebola, ma poiché è trasmesso da un vettore che è prevalente attraverso grande, altamente popolato, visualizzato frequentemente le aree rappresenta un rischio reale.

Ancora, poiché il virus è nuovo in Americhe la popolazione non avrà alcun'immunità naturale all'infezione permettendo che si sparga rapido. È di importanza fondamentale che gli abitanti di e gli ospiti a, infettato aree si assicurino che usino le cose repellenti ed i netti della zanzara efficacemente e che non lascino che l'acqua stagnante raccolga e fornisca i focolai potenziali della zanzara.

Le decisioni del comitato di emergenza saranno inviate la settimana prossima sul sito Web del WHO.

Kate Bass

Written by

Kate Bass

Kate graduated from the University of Newcastle upon Tyne with a biochemistry B.Sc. degree. She also has a natural flair for writing and enthusiasm for scientific communication, which made medical writing an obvious career choice. In her spare time, Kate enjoys walking in the hills with friends and travelling to learn more about different cultures around the world.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bass, Kate. (2019, June 20). Minaccia del virus di Zika attraverso le Americhe. News-Medical. Retrieved on July 05, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20160129/Zika-virus-threat-across-the-Americas.aspx.

  • MLA

    Bass, Kate. "Minaccia del virus di Zika attraverso le Americhe". News-Medical. 05 July 2020. <https://www.news-medical.net/news/20160129/Zika-virus-threat-across-the-Americas.aspx>.

  • Chicago

    Bass, Kate. "Minaccia del virus di Zika attraverso le Americhe". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20160129/Zika-virus-threat-across-the-Americas.aspx. (accessed July 05, 2020).

  • Harvard

    Bass, Kate. 2019. Minaccia del virus di Zika attraverso le Americhe. News-Medical, viewed 05 July 2020, https://www.news-medical.net/news/20160129/Zika-virus-threat-across-the-Americas.aspx.