Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati iniziano il test clinico per analizzare il nuovo vaccino del carcinoma della prostata

Gli scienziati dell'università di Oxford hanno iniziato un test clinico per analizzare un nuovo vaccino contro carcinoma della prostata e stanno cercando i volontari per partecipare. I primi quattro partecipanti già hanno ricevuto questo vaccino sperimentale all'ospedale di Churchill a Oxford ed il secondo sito di prova è stato aperto appena all'ospedale reale di Hallamshire a Sheffield.

In uno studio iniziale piombo dal professor Freddie Hamdy a Oxford e dal professor JIM Catto a Sheffield, il gruppo vaccinerà 48 uomini con minimo o carcinoma della prostata intermedio di rischio per documentare la sicurezza di nuovi vaccino e misura come il sistema immunitario risponde a. Se riusciti, poi gli studi su più vasta scala futuri valuteranno l'efficacia del vaccino.

Il carcinoma della prostata è il cancro più comune negli uomini nel Regno Unito, pregiudicante 1 in 8 uomini e causante ogni anno più di 10.000 morti.

Dott. Irina Redchenko, un ricercatore senior sulla prova dall'istituto di Jenner spiegato: “I Cancri possono spargersi nell'organismo è perché il sistema immunitario non riconosce le cellule tumorali poichè non Xeros e così non le attacca. Il giusto tipo di vaccino ha potuto aiutare l'organismo ad attaccare e distruggere le cellule tumorali.„

La tecnologia vaccino che è usando è basata su un approccio di immunizzazione sviluppato a Oxford per la vaccinazione preventiva e trovato per essere molto efficace per l'induzione dell'immunità cellulare forte per impedire le malattie quali malaria, il HIV e Ebola. In questa prova sta valutanda per la prima volta come terapia del vaccino del cancro. I vaccini sono destinati per fare il sistema immunitario riconoscere una proteina trovata sulla superficie delle cellule tumorali che è chiamata 5T4. Una delle componenti vaccino, in base al vettore vaccino di MVA già è stata valutata dentro oltre 500 malati di cancro. L'altro vaccino è un nuovo agente sviluppato a Oxford, chiamata ChAdOx1.5T4, che sta provando per la prima volta nella gente.

Le due componenti del vaccino sono chiamate “vettori virali„. Questi vettori sono virus indeboliti già usati sicuro per altre prove della vaccinazione; non possono riprodurre e causare la malattia. Sono costruiti per portare gli elementi che specificamente attivano il sistema immunitario per riconoscere il cancro. ChAdOx1 è un modulo inattivato cassaforte di un virus di raffreddore, mentre il MVA è stato usato come vaccino contro la vaiolo. Una volta che iniettato innescano il sistema immunitario per riconoscere ed attaccare le cellule tumorali che portano la proteina 5T4.

Gli uomini che già sono stati preveduti affinchè la chirurgia facciano la loro eliminare prostata avranno le vaccinazioni prima di chirurgia, mentre quelli “su sorveglianza attiva„, dove la prostata è esaminata regolarmente per assicurare che il cancro non stia progredendo, avranno una scansione supplementare di MRI per vedere se il vaccino ha avuto un effetto benefico sulla loro prostata. Entrambi i gruppi egualmente avranno analisi del sangue di seguito.

Il professor Adrian Hill, che dirige l'istituto di Jenner, ha detto: “Questa prova fornirà informazioni chiave sulla prestazione di questo vaccino d'investigazione di promessa del carcinoma della prostata quali usi una tecnologia molto potente stimolare immunità. La visione è che possiamo sviluppare un approccio per trattare questo cancro comune molto ad una fase iniziale per impedire la malattia che diventa un modulo più serio.„

Source:

University of Oxford