Rapporto: Uno in due Americani influenzati dallo stato osteomuscolare

I 126,6 milione Americani stimati (uno in due adulti) sono influenzati da uno stato osteomuscolare--comparabile alla percentuale totale degli Americani che vivono con un polmone o le condizioni del cuore cronico--costando i $213 miliardo stimato nel trattamento annuale, nella cura e negli stipendi persi, secondo un nuovo rapporto pubblicato oggi dall'iniziativa dell'osso e dell'articolazione degli Stati Uniti (USBJI).

Disordini osteomuscolari--circostanze e lesioni che pregiudicano le ossa, le articolazioni ed i muscoli--può essere doloroso e debilitante, pregiudicando la qualità di vita, l'attività e la produttività quotidiane. “L'impatto dei disordini osteomuscolari sugli Americani: Le opportunità per atto„ descrive la prevalenza e la crescita aggettante dei disordini osteomuscolari negli Stati Uniti e raccomanda le strategie per il miglioramento dei risultati pazienti mentre fanno diminuire la salubrità aumentante ed i costi sociali.

“Questo rapporto fornisce i dati critici stati necessari per capire la grandezza del problema ed il carico, della malattia osteomuscolare nel nostro paese,„ ha detto David Pisetsky, Presidente di USBJI, di MD e professore di medicina e dell'immunologia alla facoltà di medicina di Duke University. “Il numero delle visite ai medici per questi disordini, il costo di trattamento loro ed i costi indiretti connessi con dolore e perdita di mobilità, sono proporzionalmente molto superiori alle risorse corrente che sono assegnate per combattere queste circostanze e lesioni.„

“Come nazione, dobbiamo stabilire il maggior finanziamento per la ricerca osteomuscolare, miglioriamo la nostre comprensione e strategie per la prevenzione ed il trattamento di queste lesioni e circostanze e ci assicuriamo che più adulti e bambini ricevano il trattamento appropriato più presto e su base continuativa, assicurare qualità di vita e produttività,„ ha detto Stuart L. Weinstein, MD, co-presidente del comitato di coordinamento del rapporto e un professore dell'ortopedia e ripristino all'università di ospedali e di cliniche dello Iowa.

Prevalenza e previsioni

Secondo il rapporto, i disordini osteomuscolari più prevalenti sono artrite e circostanze relative; dolore al collo e della parte posteriore; lesioni dalle cadute, dal lavoro, dal servizio militare e dagli sport; ed osteoporosi, una perdita di rischio aumentante di frattura di densità ossea, soprattutto in donne più anziane. I 126,6 milione Americani stimati stavano vivendo con un disordine osteomuscolare nel 2012. Più specificamente:

  • L'artrite è la maggior parte della causa comune dell'inabilità, con 51,8 milioni--la metà degli adulti degli Stati Uniti invecchiano 65 e più vecchi--soffrendo dalla malattia.
  • Con l'invecchiamento della popolazione americana, il rapporto aggetta la prevalenza di artrite aumentare a 67 milione di persone, o 25 per cento della popolazione adulta, da ora al 2030.

  • L'artrite non è appena una malattia per gli Americani più anziani, con due terzi del minorenne 65 delle vittime di artrite.

  • Influenze quasi una di dolore al collo e della parte posteriore in tre, o 75,7 milione adulti.

  • L'osteoporosi pregiudica 10 milione Americani, con 19 milioni di più (principalmente donne) a rischio della malattia.

  • Uno in due donne ed uno in quattro uomini sopra l'età di 50 avranno una frattura in relazione con l'osteoporosi e 20 per cento dei pazienti di frattura del cinorrodo sopra l'età 50 moriranno entro un anno di loro lesione.

Costo ed impatto di sanità

Il carico delle circostanze osteomuscolari è significativo in termini di trattamento e cura come pure impatto su di qualità di vita, di mobilità e di produttività e con conseguente meno giorni sul lavoro ed a scuola. Nel 2011, il costo annuale degli Stati Uniti per il trattamento e gli stipendi persi relativi ai disordini osteomuscolari erano $213 miliardo, o 1,4 per cento del prodotto interno lordo del paese (GDP). Nell'aggiungere il carico di altre circostanze che pregiudicano le persone con i termini osteomuscolari quale il diabete, la malattia di cuore e l'obesità, i costi indiretti e diretti totali sono aumentato a $874 miliardo, o 5,7 per cento del P.I.L. nel 2015.

Altri dati sui costi delle malattie e delle ferite osteomuscolari includono:

  • Diciotto per cento di tutte le visite di sanità nel 2010 sono stati collegati con i termini osteomuscolari, compreso 52 milione visite per dolore lombo-sacrale e 66 milioni per le lesioni dell'articolazione e dell'osso, compreso 14 milione visite per le lesioni di infanzia.
  • L'artrite e le circostanze reumatoidi hanno provocato le 6,7 milione ospedalizzazioni annuali stimate.

  • Il costo annuale medio a persona per il trattamento di uno stato osteomuscolare è $7.800.

  • Il costo annuale stimato affinchè l'assistenza medica tratti tutti i moduli dell'artrite e del dolore unito era $580,9 miliardo, che ha rappresentato un aumento di 131 per cento (nel 2011 dollari) oltre 2000.

  • Nel 2012, 25,5 milione di persone hanno perso una media dovuto dei 11,4 giorni di lavoro appoggiare o di dolore al collo, dato che complessivamente 290,8 milioni hanno perso nel 2012 i giorni feriali da solo.

  • Fra i bambini e gli adolescenti, le circostanze osteomuscolari sono sorpassate soltanto tramite le infezioni respiratorie come causa dei giorni di scuola mancanti.

Opportunità per atto

Il rapporto fornisce le raccomandazioni porre freno i costi economici e sociali tremendi dei disordini osteomuscolari, includenti:

  • Ricerca accelerante che confronta le alternative del trattamento, sviluppa i nuovi trattamenti e valuta gli approcci preventivi possibili.
  • Migliorando comprensione del ruolo del cambiamento di comportamento nella prevenzione e nel trattamento, compreso perdita di peso e autogestione di circostanze una volta che sorgono.

  • Assicurandosi che un'più alta percentuale della popolazione commovente ricevi l'accesso ai trattamenti basati a prova.

  • Applicare le strategie provate di prevenzione per le lesioni di sport, le lesioni del posto di lavoro e le lesioni nei militari.

  • Assicurandosi che tutti i bambini con i problemi medici ed osteomuscolari cronici abbiano accesso alle cure.

  • Promozione del coordinamento migliore fra i medici ed altri fornitori di cure mediche che trattano i disordini osteomuscolari: medici di pronto intervento, specialisti, terapisti fisici, chiropratici, ecc.

  • L'assicurazione quella fornitori di cure mediche, particolarmente medici di pronto intervento, ha l'addestramento specifico da diagnosticare e se necessario, faccia riferimento i pazienti per il trattamento appropriato.

  • L'indirizzo delle limitazioni di dati e migliora i sistemi, per migliorare la nostra comprensione di queste circostanze e quanto il più bene allo schermo, diagnostichile e tratti. Ciò comprende l'impatto del sesso e genere sui disordini e risposte osteomuscolari al trattamento e tenere la carreggiata i pazienti pediatrici con l'età adulta determinare il carico per tutta la vita della malattia osteomuscolare.

“Se continuiamo sulla nostra traiettoria corrente, stiamo scegliendo di accettare più prevalenza ed incidenza di questo disordini, costi sviluppanteci a spirale, accesso limitato ai servizi necessari e di meno successo nell'alleviazione del dolore e nella sofferenza - un costo alto,„ ha detto Edward H. Yelin, PhD, co-presidente del comitato di coordinamento del rapporto e professore di medicina e di criterio di integrità all'università di California, San Francisco. “Il momento di agire per cambiare questo scenario ad uno con agli gli interventi più basati a prova e gli efficaci trattamenti, mentre simultaneamente mettere a fuoco sulla prevenzione, facendo meglio dalla nostre società ed economia, è ora.„

Source:

American Academy of Orthopaedic Surgeons