Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti con la psoriasi moderato--severa della placca raggiungono il miglioramento significativo con ixekizumab

Eli Lilly e società (NYSE: LLY) annunciato oggi che i pazienti con la psoriasi moderato--severa della placca che non ha reagito al trattamento con etanercept hanno raggiunto il miglioramento significativo nelle loro placche di psoriasi una volta trattati con ixekizumab in un test clinico di fase 3. I risultati dettagliati dello studio UNCOVER-2 sono stati presentati durante l'accademia americana la dermatologia (ADD) riunione annuale dei 4-8 marzo aventi luogo in Washington, DC

In UNCOVER-2, 64 per cento (229/358) dei pazienti curati con etanercept bisettimanale non hanno risposto (punteggio globale della valutazione del medico statico [sPGA] ≥2) al trattamento a 12 settimane. Questi nonresponders sono stati trattati con placebo a 12 settimane, quindi hanno ricevuto il ixekizumab ogni quattro settimane a partire dalle settimane da 16 a 60.

I punti finali coprimari dell'efficacia di questo studio a 12 settimane della terapia del ixekizumab erano PASI 75 e PASI degli sPGA 0 o 1. misura le dimensioni e la severità della psoriasi valutando il rossore, lo spessore medio e lo scaliness delle lesioni cutanee (ciascuna classificata su un disgaggio zero - quattro), pesati dall'area dell'organismo di interfaccia implicata, mentre lo sPGA è la valutazione del medico della severità delle lesioni della psoriasi di un paziente complessive ad un punto temporale determinato specifico ed è una misura richiesta FDA usa per valutare l'efficacia.

Fra quei pazienti che non hanno risposto a etanercept, ciò che segue è stato osservato a 24 settimane dello studio, 12 settimane che seguono il trattamento con il ixekizumab:

  • 83,5 per cento dei pazienti hanno raggiunto PASI 75;
  • 57,0 per cento dei pazienti hanno raggiunto PASI 90;
  • 22,0 per cento dei pazienti hanno raggiunto la risoluzione completa delle placche di psoriasi (PASI 100).

A 48 settimane che seguono il trattamento con il ixekizumab, ciò che segue egualmente è stato osservato alla settimana 60 dello studio fra coloro che non ha risposto a etanercept:

  • 82,5 per cento dei pazienti hanno raggiunto PASI 75
  • 68,5 per cento dei pazienti hanno raggiunto PASI 90;
  • 43,5 per cento dei pazienti hanno raggiunto la risoluzione completa delle placche di psoriasi (PASI 100).

Ulteriormente, 73 per cento di quei pazienti che non hanno risposto a etanercept hanno raggiunto gli sPGA 0 o 1 12 settimane dopo avere iniziato il trattamento con ixekizumab.

La maggior parte degli eventi avversi trattamento-emergenti era delicata o moderata. Il profilo di sicurezza dopo la ricezione del trattamento del ixekizumab era comparabile fra i pazienti che inizialmente hanno ricevuto il etanercept ed i pazienti che inizialmente hanno ricevuto il placebo in questo test clinico.

“Malgrado la disponibilità delle opzioni attuali del trattamento, ci sono molti pazienti che vivono con la psoriasi moderato--severa della placca che non hanno reagito ai trattamenti precedenti ed ancora stanno cercando un'alternativa,„ hanno detto Kim Papp, M.D., l'autore principale e Presidente, Probity Medical Research, Inc., Ontario, Canada. “In questo studio, ixekizumab ha dimostrato gli alti livelli di spazio per tutti i pazienti. Abbiamo veduto gli alti livelli di miglioramento in pazienti biologico-con esperienza ed in noi abbiamo veduto gli alti livelli di miglioramento in coloro che non è stato curato con un biologico. Questi risultati forniscono ulteriore prova di un profilo clinico robusto di dati che, se approvato, supporta l'uso di ixekizumab in pazienti con la psoriasi moderato--severa della placca.„

In UNCOVER-2, i pazienti che non hanno risposto a etanercept dopo 12 settimane del trattamento hanno dimostrato gli alti livelli di miglioramento nella loro psoriasi moderato--severa della placca dopo la ricezione del trattamento con ixekizumab.

Ixekizumab è la medicina d'investigazione della società per il trattamento della psoriasi moderato--severa della placca e dell'artrite psoriatica attiva.

Source:

Eli Lilly and Company