Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il traffico di dati può aiutare meglio la gente a fare fronte ad inquinamento

Il traffico cittadino contribuisce significativamente ad inquinamento atmosferico ed ai problemi sanitari quale asma, ma l'università del Texas ai ricercatori di Dallas ritiene un altro genere a traffico -- traffico di dati -- la forza aiuta meglio i cittadini a fare fronte ad inquinamento.

“Le mappe online sono milioni raggiunti di periodi quotidiani dalla gente che per mezzo dei computer e dispositivi mobili per trovare il più breve o meno itinerario congestionato alla loro destinazione,„ ha detto il Dott. David Lary, professore associato di fisica a UT Dallas. “Ma supponga che abbiate asma, o voglia catturare un out neonato per una passeggiata improvvisata e stiate cercando il meno itinerario inquinante? Pensiamo che possiamo aiutare con quello.„

Di supporto da una concessione dal National Science Foundation, Lary piombo un progetto pilota chiamato allergene di Geolocated che percepisce la piattaforma, o il RESPIRO AFFANNOSO, che spiegherà una rete di nuovi, sensori avanzati per individuare il particolato asma-aggravante ed il coregone lavarello a Chattanooga metropolitana, Tennessee. I sensori egualmente riuniranno i dati di qualità dell'aria quali posizione, la temperatura, la pressione, l'umidità ed i livelli altri di sei agenti inquinanti.

Durante l'anno prossimo, il progetto di RESPIRO AFFANNOSO spiegherà otto sensori avanzati sui pali della luce a Chattanooga. Gli altri 10 saranno situati ai banchi nell'area di Dallas, sotto il patrocinio della giornata per la Terra il Texas. Inoltre, parecchi sensori saranno installati sulla città universitaria di UT Dallas.

Chattanooga è stata scelta per pilotare il sistema in parte perché coerente posti nei 25 principali nelle fondamenta di allergia e di asma della lista dell'America della maggior parte dei posti provocatori per vivere con le allergie stagionali.

Una componente chiave del progetto sarà la connessione dei sensori ad una rete di computer della ultra-alto-velocità, permettendo che i grandi importi dei dati siano riuniti e trasmessi in tempo reale.

“Lungo termine, vorremmo combinare questi “grandi dati„ approccio con uno strumento di visualizzazione per supportare una piattaforma di diffusione di accesso aperto simile alla visualizzazione della via di Google, ma messo a fuoco sulla mappatura dell'inquinamento,„ Lary ha detto.

“Oltre ad aiutare i consumatori, i comuni potrebbero usare le informazioni per identificare dove e quando la qualità dell'aria più importuna sorge e sviluppi gli sforzi di rimedio basati sui dati,„ ha detto. “Infine, vogliamo determinare se allergene e raccolta e l'analisi in tempo reale di inquinamento sui disgaggi geografici molto fini -- il disgaggio di un isolato o di di meno -- può migliorare la salubrità ed il benessere.„

Secondo un rapporto 2014 dall'organizzazione mondiale della sanità, intorno 7 milione di persone sono morto nel 2012 come conseguenza dell'esposizione di inquinamento atmosferico. Più di 50 milione Americani hanno malattie allergiche, compresi asma e rinite allergica, che sono aggravate da coregone lavarello disperso nell'aria e spore fungose come pure inquinamento.

L'ente per la salvaguardia dell'ambiente degli Stati Uniti fissa gli standard di qualità dell'aria ambientali nazionali e le stazioni di video automatizzate sono installate attraverso il paese per tenere la carreggiata continuamente i livelli di agenti inquinanti potenzialmente pericolosi. La maggior parte di grandi città e delle aree metropolitane gradiscono il valore della Dallas-Fortificazione, hanno tali stazioni sparse in tutto la loro regione geografica, con i siti online che riferiscono all'ora i dati.

Mentre il tipo di strumenti corrente sul posto per effettuare queste misure fornire informazioni utili, essi presenta le limitazioni, Lary ha detto.

“Non solo sono gli strumenti attuali ingombranti, egualmente sono costosi, intorno $100.000 per installare uno,„ ha detto. “Inoltre, ampiamente sono sparsi, con soltanto alcuni sensori nella superficie di D-FW ed in un gioco minimo di 33 chilometri. Nel migliore dei casi, caratterizzare esattamente la distribuzione spaziale degli agenti inquinanti, dovremmo rendere a misure ogni chilometro mezzo o di meno.„

I nuovi laser di uso dei sensori “per contare„ le particelle disperse nell'aria e per determinare la loro dimensione come attraversano il percorso della luce laser. Le unità possono individuare le particelle variare da una a circa 40 micron, compreso quei PM2.5 designati, che sono di 2,5 micron o di meno. Tramite il confronto, un granulo della sabbia è di circa 50 micron. I granuli del coregone lavarello variano da circa 6 - 100 micron, con la maggior parte del coregone lavarello disperso nell'aria nell'ordine di 15 - 40 micron.

“Città che hanno tipicamente stazioni di coregone-campionatura avere soltanto una stazione,„ ha detto il Dott. Estelle Levetin, professore e presidenza di biologia all'università di Tulsa, che è un esperto sull'aerobiologia e un partner sul progetto. “Infatti, ci sono molte città, sia grandi che piccole, senza le stazioni di coregone-video. Questa tecnologia aggiungerà a nostra conoscenza dei livelli dispersi nell'aria del coregone lavarello e come i livelli variano all'interno di una città e può aiutare le persone con le allergie del coregone lavarello ad evitare le aree di una città con più alta concentrazione nel coregone lavarello.„

Sebbene minuscole, le particelle PM2.5, che sono presenti nello scarico del veicolo, nel fumo di tabacco ed in altre sorgenti, siano particolarmente pericolose alle sanità. Poiché devono abbastanza benissimo essere respirate in profondità nei polmoni, questi agenti inquinanti possono aggravare l'asma ed altre circostanze respiratorie e contribuiscono alla morte prematura.

“Con questi sensori potete ottenere la variabilità spaziale molto fine,„ Lary ha detto. “Li ho provati nella mia casa e durante il giorno, potete vedere la grande variazione nella quantità di particelle nell'aria, anche all'interno di una stanza.

“In una città, quel livello di sensibilità spaziale può dirgli da un blocco al seguente la posizione degli importi più pesanti degli agenti inquinanti potenzialmente pericolosi.„

Una componente chiave del progetto di RESPIRO AFFANNOSO è l'utilizzazione di una rete di computer della ultra-alto-velocità che accomoderà i grandi insiemi di dati e permetterà la segnalazione in tempo reale. UT Dallas e la sua città domestica di Richardson l'anno scorso ha unito un gruppo crescente di comunità che sono membri degli Stati Uniti danno fuoco, un'organizzazione no-profit che promuove lo sviluppo dei progetti che usano le reti di computer della ultra-alto-velocità per stimolare l'innovazione a favore della società.

Chattanooga è egualmente gli Stati Uniti brucia la comunità del membro. Il gruppo di Lary sta coordinando il progetto di RESPIRO AFFANNOSO con il centro di impresa, un partenariato pubblico-privato a Chattanooga che supporta lo sviluppo delle applicazioni e dei progetti di ricerca per fare leva che le capacità digitali della città per migliorare la qualità di vita.

“Raccogliere e scorrere questa quantità di dati richiedono la larghezza di banda e la nostra associazione con gli Stati Uniti Ignite faciliterà questa ed eventualmente molti altri progetti,„ Lary ha detto. “L'uso combinato di tutte queste tecnologie -- grandi dati, telerilevamento, connettività di rete, apprendimento automatico, cosiddetto Internet delle cose -- è tutto il molto promettente ed è un approccio che ha potenziale tremendo di avere un impatto sociale massiccio.„

Source:

University of Texas at Dallas