Come minimo l'approccio dilagante alla chirurgia di ACL diminuisce il tempo di recupero

Kaniya Brown di Accokeek, Maryland, ha ritornato a funzionare dopo una ferita al ginocchio devastante. La stella di cingolo ha strappato il suo legamento cruciate anteriore (ACL) mentre giocava a calcio. Gli strappi di ACL sono lesioni di sport del terreno comunale che richiedono spesso la chirurgia, seguite dai mesi di ripristino. Invece, Kaniya ha subito una procedura innovatrice che ripara il ACL, tenendo conto il ripristino più rapido e meno dolore.

L'ambulatorio convenzionale di ACL richiede al chirurgo ortopedico di perforare i tunnel tramite le ossa su entrambi i lati della giunzione di ginocchio e di sostituire il ACL violento con un innesto del tendine, solitamente dal proprio organismo del paziente. Con il nuovo, come minimo approccio dilagante, il ACL è riparato con una parentesi graffa interna. Un chirurgo ortopedico passa un'alta di tensione-resistenza, sutura intrecciata attraverso il legamento riparato nel ginocchio, per fornire il supporto supplementare mentre il legamento è curativo. La sutura funziona internamente come una parentesi graffa di ginocchio.

“È trauma minimo al ginocchio,„ ha detto Wiemi Douoguih, il MD, un chirurgo ortopedico con l'istituto ortopedico di MedStar al centro dell'ospedale di MedStar Washington. “Poiché ha individuato dentro la giunzione di ginocchio, è più efficace di una parentesi graffa di ginocchio esterna e le guide innovarici di tecnica della sutura accelerano il tempo di recupero.

Due settimane dopo la sua chirurgia, Kaniya ha cominciato camminare. Quasi cinque mesi più successivamente, Kaniya ha riattivato funzionare ed ha giocato a calcio, anche. Spera di fare concorrenza sul gruppo di cingolo alla riva orientale dell'università del Maryland in cui è una matricola.

Lesioni stimate le 200.000 Di un ACL accadono annualmente. La tariffa della lesione è più alta nella gente che gioca gli sport ad alto rischio, quali pallacanestro, calcio, corsa con gli sci e calcio.

Gli studi pubblicati nel giornale di medicina dello sport americano trova che soltanto circa 43 per cento dei giocatori di football americano dell'istituto universitario e della High School che hanno subito l'ambulatorio convenzionale di ACL possono ritornare per giocare al loro livello di pre-lesione. Ed i dati raccolti per i 20 anni scorsi indicano che altrettanti mentre 61 per cento dei pazienti sviluppa l'artrite sintomatica e fino a 36 per cento dei pazienti avranno strappi ricorrenti di ACL.

“Prima di questo, i risultati erano più di meno di perfetto e noi stanno cercando una soluzione che avrebbe posato la meno quantità di trauma ai pazienti ed avrebbe minimizzato i problemi a lungo termine,„ ha aggiunto il Dott. Douoguih.

Source:

MedStar Washington Hospital Center