L'Ultimo ed esame definitivo dei problemi sanitari si è riferito all'esposizione di Agent Orange durante la Guerra del Vietnam

Il più recente ed il definitivo in una serie degli esami biennali congressuale affidati dei problemi di prova dello stato di salute che possono essere collegati all'esposizione ad Agent Orange e ad altri diserbanti usati durante la Guerra del Vietnam hanno cambiato la categorizzazione dei risultati di salubrità per il cancro di vescica, l'ipotiroidismo e la spina bifida e chiarito la larghezza dell'individuazione precedente per la Malattia del Parkinson. Il comitato che ha effettuato lo studio ed ha scritto questo rapporto, i Veterani e Agent Orange: Aggiorni 2014, la letteratura scientifica esaminata pubblicata fra il 1° ottobre 2012 ed il 30 settembre, 2014.

Il cancro di Vescica e l'ipotiroidismo sono stati mossi verso la categoria di prova “limitata o indicativa„ di un'associazione dalle loro posizioni precedenti nella categoria “inadeguata o insufficiente„ di standard. Un'individuazione della prova limitata o indicativa di un'associazione significa che la prova epidemiologica indica che ci potrebbe essere un collegamento fra l'esposizione ad un prodotto chimico ed il rischio aumentato per un effetto sulla salute particolare. Un'individuazione della prova inadeguata o insufficiente indica che gli studi disponibili sono di qualità insufficiente, di consistenza, o di potenza statistica permettere una conclusione per quanto riguarda la presenza o l'assenza di tal collegamento. Per sia il cancro di vescica che l'ipotiroidismo, i nuovi risultati da un grande studio dei veterani Coreani che sono servito nella Guerra del Vietnam erano coercitivamente indicativi di un'associazione. Congiuntamente ai risultati epidemiologici complementari preesistenti ed alla plausibilità biologica sostanziale, le nuove informazioni hanno fornito la prova per meritare un cambiamento nella categoria di associazione per questi due risultati.

Il comitato per il primo rapporto di Agent Orange e dei Veterani nel 1994 ha concluso che c'era piccola e prova contradditoria riguardo ad un'associazione fra tutti i difetti di nascita ed esposizione parentale -- madre o padre -- ai diserbanti. Il comitato per il rapporto seguente, l'Aggiornamento 1996, ha collocato la spina bifida in “ha limitato o„ categoria indicativa di associazione basata sui risultati preliminari dallo Studio in corso di allora di Salubrità dell'Aeronautica. Tuttavia, fin qui, un'analisi completa dei dati dallo Studio di Salubrità dell'Aeronautica per i difetti di tubo neurale non è stata pubblicata. Nessuno studio successivo ha trovato gli aumenti in spina bifida con l'esposizione alle componenti dei diserbanti polverizzati nel Vietnam. Il Contrario ad aspettativa, indagine intensiva sugli effetti ereditabili possibili nei modelli animali ancora non ha dimostrato che l'esposizione del diserbante dei maschi adulti può produrre i difetti di nascita nella loro prole. Prendendo questi fattori in considerazione, il comitato per questa relazione finale ha concluso che la prova non ha meritato la conservazione della spina bifida nella categoria limitata o indicativa dell'associazione e retroceduta alla categoria di prova “inadeguata o insufficiente„. Ciò è soltanto la seconda volta che il comitato di Agent Orange e dei Veterani ha retroceduto un risultato di salubrità ad una categoria più debole di associazione. La prima istanza era il movimento del tarda di cutanea di porfiria dalla categoria “sufficiente„ alla categoria “limitata o indicativa„ dal comitato per l'Aggiornamento 1998.

Oltre ad esaminare i problemi di prova dello stato di salute che possono essere collegati all'esposizione ad Agent Orange e ad altri diserbanti, il comitato è stato chiesto di rivolgere la domanda specifica di se i vari termini con i sintomi Parkinson's Del tipo di dovrebbero qualificare l'assegnazione della Malattia del Parkinson alla categoria limitata o indicativa di associazione con l'esposizione del diserbante. Il comitato ha notato che la Malattia del Parkinson è una diagnosi dell'esclusione e quindi, gli standard diagnostici per questa circostanza non dovrebbero essere presupposti per essere costanti negli studi epidemiologici che costituiscono la base per questa associazione o nei reclami presentati dai veterani. Di Conseguenza, non c'è base razionale per l'esclusione delle persone con i sintomi Parkinson's Del tipo di dalla categoria in relazione con il servizio denotata come Malattia del Parkinson. Per escludere un reclamo per un termine con i sintomi Parkinson's Del tipo di, la responsabilità dovrebbe essere sul Dipartimento degli Stati Uniti degli Affari di Veterani (VA) caso per caso definitivo per stabilire il ruolo di un fattore riconosciuto all'infuori dei diserbanti polverizzati nel Vietnam.

Poichè questa è la relazione finale affidata dalla Legge di Agent Orange, le raccomandazioni sviluppate comitato affinchè gli atti futuri avanzino il benessere dei veterani del Vietnam, compreso quello il VA dovrebbero continuare gli studi epidemiologici dei veterani; sviluppi i protocolli che potrebbero studiare la trasmissione paterna degli effetti contrari alla prole; e progetti uno studio per mettere a fuoco sulle manifestazioni specifiche in esseri umani dell'esposizione della diossina e dell'immunità compromessa, che sono stati dimostrati chiaramente nei modelli animali. Il comitato egualmente ha richiesto un esame attento di prova riguardo a se l'esposizione paterna a qualunque tossico definitivo ha provocato le anomalie nella prima generazione della prole. Inoltre, il comitato ha formulato le raccomandazioni per montaggio migliore e la valutazione di informazioni necessari per il video degli effetti sulla salute in relazione con il servizio possibili in tutto il personale militare, compreso i ruoli di creazione e di mantenimento delle persone spiegate su ogni missione ed il collegamento del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e dei database di VA per identificare, registrare e riflettere sistematicamente le tendenze relative alle malattie dei veterani.

Sorgente: Accademia Nazionale delle Scienze