Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I Ricercatori mettono a punto il sistema del metastasi-su-un-chip per avanzare la ricerca del cancro, scoperta della droga

Gli Avanzamenti nella medicina personale permettono che medici selezionino le droghe di promessa per determinati tipi di tumori maligni. Ma che cosa se prima dell'inizio del trattamento, potrebbero andare un punto più avanti ed usare un mini-modello del corpo umano per vedere come il tumore reale di ogni paziente risponde alle droghe ed imparano se e dove il tumore sono probabili spargersi?

quella è l'idea dietro una nuova invenzione dagli scienziati all'Istituto Battista del Centro Medico della Foresta di Risveglio per Medicina A Ricupero. In Biotecnologia e Bioingegneria del giornale, i rapporti del gruppo sul suo sistema “del metastasi-su-un-chip„ creduto per essere uno dei primi modelli del laboratorio di cancro che si spargono da un tessuto 3D ad un altro.

Il gruppo di ricerca sta lavorando più ulteriormente per mettere a punto il sistema nelle speranze che può l'un giorno essere usato per rivelare rapidamente il migliore modo trattare il cancro di un paziente determinato.

“Crediamo che il sistema del metastasi-su-un-chip abbia potenziale per la fabbricazione degli avanzamenti significativi nella ricerca del cancro e scoperta della droga,„ ha detto Aleks Skardal, Ph.D., autore principale e un assistente universitario di medicina a ricupero.

La versione attuale dei modelli di sistema un tumore colorettale che si sparge dal colon al fegato, il sito più comune della metastasi. Skardal ha detto che le versioni future potrebbero comprendere gli organi supplementari, quali il polmone ed il midollo osseo, che sono egualmente siti potenziali della metastasi. Il gruppo egualmente pianificazione modellare altri tipi di cancri, quale il glioblastoma micidiale di tumore cerebrale.

Per creare il sistema, i ricercatori hanno incapsulato l'intestino umano e le cellule tumorali colorettali dentro un materiale del tipo di gel biocompatibile per fare un mini-organo. Un mini-fegato composto di celle di fegato umane è stato fatto allo stesso modo. Questi organoids sono stati collocati in un sistema “del chip„ composto di un insieme dei micro-canale e delle camere incisi nella superficie del chip per imitare una versione semplificata dell'apparato circolatorio dell'organismo. Le celle del tumore sono state etichettate con le molecole fluorescenti in modo dalla loro attività potrebbe essere osservata sotto un microscopio.

Per provare se il sistema potrebbe modellare la metastasi, i ricercatori in primo luogo hanno utilizzato le cellule tumorali altamente aggressive nel colon organoid. Sotto il microscopio, hanno veduto il tumore svilupparsi nel colon organoid finché le celle non si liberassero, entrato l'apparato circolatorio ed allora invaso il tessuto del fegato, dove un altro tumore si è formato e si sviluppato. Quando un modulo meno aggressivo di tumore del colon è stato utilizzato nel sistema, il tumore non si è riprodotto per metastasi, ma continuato a svilupparsi nel colon.

Per verificare il potenziale del sistema a schermare le droghe, il gruppo ha presentato Marimastat®, una droga usata per inibire la metastasi in pazienti umani, nel sistema ed ha trovato che ha impedito significativamente la migrazione delle celle metastatiche su un periodo di dieci giorni. Inoltre, il gruppo egualmente ha provato 5 il fluorouracil, una droga di cancro colorettale comune, che ha diminuito l'attività metabolica delle celle del tumore.

“Corrente stiamo esplorando se altre droghe anticancro stabilite hanno gli stessi effetti nel sistema come fanno in pazienti,„ hanno detto Skardal. “Se questo collegamento può essere convalidato ed ampliato, crediamo che il sistema possa essere usato per schermare i candidati della droga per i pazienti come strumento nella medicina personale. Se possiamo creare gli stessi sistemi-modello, solo con le celle del tumore da un paziente reale, quindi dai noi credi che possiamo utilizzare questa piattaforma per determinare la migliore terapia per tutto il paziente determinato.„

Il sistema egualmente dà a scienziati l'opportunità di studiare il microenvironment, o ad ambiente in cui il tumore esiste. Ciò è un fuoco relativamente nuovo di ricerca sul cancro. Per esempio, gli scienziati hanno imparato che un tumore “più rigido„ era più suscettibile di riprodurrsi per metastasi, suggerendo che la possibilità di usando drogasse per alterare i beni meccanici di un tumore per diminuire la sua probabilità di diffusione.

Il sistema ha il potenziale di indirizzare alcune delle imperfezioni dei metodi correnti della ricerca. Per esempio, i risultati dal 2D tradizionale studia nei piatti del laboratorio come pure gli studi in animali non sono spesso applicabili ai pazienti umani. Spesso, i candidati apparentemente di promessa della droga possono venire a mancare quando raggiungono gli studi in esseri umani.

Gli scienziati corrente stanno lavorando per raffinare il loro sistema. Pianificazione usare la stampa 3D per creare i organoids più simili nella funzione agli organi naturali. E mirano a rendere il trattamento della metastasi più realistico. Quando il cancro si sparge nel corpo umano, le celle del tumore devono attraversare i vasi sanguigni per entrare nel vapore di sangue e per raggiungere altri organi. Gli scienziati pianificazione aggiungere una barriera delle celle endoteliali, le celle che allineano i vasi sanguigni, al modello.

“Stiamo provando a renderlo realistico come possiamo,„ abbiamo detto Skardal.

Questo concetto di modellistica dei trattamenti dell'organismo ad un livello miniatura è permesso a causa degli avanzamenti nelle tecnologie di assistenza tecnica e di micro-fluidics del micro-tessuto. È simile agli avanzamenti nell'industria elettronica permessa miniaturizzando l'elettronica su un chip.

Sorgente: Centro Medico del Battista della Foresta di Risveglio