I giovani con la sindrome di Cushing possono essere all'elevato rischio per il suicidio, la depressione

I Bambini con la sindrome di Cushing possono essere all'elevato rischio per il suicidio come pure per la depressione, l'ansia ed altri stati di salute mentale lungamente dopo che la loro malattia è stata trattata con successo, secondo uno studio dai ricercatori agli Istituti della Sanità Nazionali.

La sindrome di Cushing deriva dagli alti livelli del cortisol dell'ormone. Le complicazioni A Lungo Termine della sindrome comprendono l'obesità, il diabete, le fratture, l'ipertensione, i calcoli renali e le infezioni serie. La Sindrome di Cushing può essere causata dai tumori delle ghiandole surrenali o di altre parti del corpo che producono il cortisol in eccesso. Anche può essere causata da un tumore pituitario che stimola le ghiandole surrenali per produrre i livelli elevati del cortisol. Il Trattamento comprende solitamente fermare la produzione in eccesso del cortisol rimuovendo il tumore.

“I Nostri risultati indicano che i medici che si occupano dei giovani con la sindrome di Cushing dovrebbero schermare i loro pazienti per la malattia mentale in relazione con la depressione dopo che la malattia di fondo è stata trattata con successo,„ ha detto l'autore senior dello studio, Costantina Stratakis, la D (med) Sci, Direttore della Divisione della Ricerca Interna all'Istituto Nazionale dell'Eunice Kennedy Shriver di NIH della Salute dei bambini e dello Sviluppo Umano. “I Pazienti non possono dire ai loro medici che stanno ritenendo deprimenti, in modo da è una buona idea affinchè i medici schermi i loro pazienti dinamico per la depressione e le circostanze relative.„

La sindrome di Cushing può pregiudicare sia gli adulti che i bambini. Uno studio recente ha stimato che negli Stati Uniti, ci fossero 8 casi della sindrome di Cushing per 1 milione di persone all'anno.

I ricercatori hanno pubblicato i loro risultati nella Pediatria del giornale. Hanno esaminato gli antecedenti di tutti i bambini e gioventù trattati per la sindrome di Cushing a NIH dal 2003 al 2014, complessivamente 149 pazienti. I ricercatori hanno trovato che, mesi dopo il trattamento, 9 bambini (approssimativamente 6 per cento) hanno avuti pensieri del suicidio e scoppi sperimentati di rabbia e la collera, la depressione, irritabilità ed ansia. Di questi, 7 hanno avvertito i sintomi entro 7 mesi del loro trattamento.

Due altri hanno cominciato ad avvertire i sintomi almeno 48 mesi dopo il trattamento.

Gli autori hanno notato che i bambini con la sindrome di Cushing spesso sviluppano i comportamenti compulsivi e tendono a diventare sovra-uomini d'azione a scuola. Dopo il trattamento, tuttavia, poi diventano depresse ed ansiose. Ciò è nel contrasto diretto agli adulti con la sindrome di Cushing, che tendono a diventare depressi ed ansiosi prima del trattamento ed a sormontare gradualmente questi sintomi dopo il trattamento.

Gli autori hanno specificato che i fornitori di cure mediche potrebbero provare a preparare i bambini con la sindrome di Cushing prima che subissero il trattamento, lasciante li sapere che il loro umore può cambiare dopo chirurgia e non può migliorare per i mesi o gli anni. Similmente, i fornitori dovrebbero studiare la possibilità di schermare i loro pazienti periodicamente per il rischio di suicidio durante gli anni che seguono il loro trattamento.

Sorgente: Istituto Nazionale di NIH/Eunice Kennedy Shriver della Salute dei bambini e dello Sviluppo Umano