Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Quattro farmaci comunemente usati per curare le donne incinte con le emicranie non possono essere sicuri

Secondo medici al Centro Medico Battista della Foresta di Risveglio, i farmaci ed i trattamenti lungamente hanno considerato la cassaforte di curare le donne incinte con le emicranie non possono essere.

“Speriamo che questo esame dei trattamenti medici servisca da guida per medici e pazienti su come interpretare i nuovi risultati, particolarmente per quanto riguarda quattro opzioni di trattamento medici che comunemente usato per i loro pazienti incinti con le emicranie,„ ha detto Rebecca Erwin Wells, M.D., assistente universitario della neurologia al Battista della Foresta di Risveglio e autore principale del documento.

“I Pazienti e medici devono essere informati che le preoccupazioni esistono e dovrebbero pesare con attenzione i rischi ed i vantaggi di questi trattamenti.„

L'esame è pubblicato nell'emissione online dei Rapporti Correnti della Neurologia e della Neuroscienza del giornale.

Le quattro opzioni del trattamento di preoccupazione sono:
•Magnesio. Quello Precedentemente considerato dei supplementi più sicuri che potrebbero essere usati durante la gravidanza che ora è stimato al livello D da Food and Drug Administration (FDA), significando che non possa essere sicuro.
•Ondansetron. Non è Approvato dalla FDA per le emicranie ma è frequentemente privo di marca usato per trattare la nausea ed il vomito della gravidanza e delle emicranie. L'Uso durante la gravidanza recentemente si è trasformato in in un'emissione discutibile dovuto le preoccupazioni sopra la sicurezza fetale e materna, ma i dati non sono conclusivi.
•Acetaminofene. Più Di 65 per cento delle donne incinte nel rapporto degli Stati Uniti facendo uso di, ma la prova recente suggeriscono i collegamenti possibili fra uso materno dell'acetaminofene e lo sviluppo pediatrico di disordine dell'iperattività di deficit di attenzione.
•Butalbital. Un barbiturato usato per trattare l'emicrania congiuntamente a caffeina, ad acetaminofene, all'aspirina e/o alla codeina, è prescritto ordinariamente per le emicranie nella gravidanza. Un piccolo studio suggerisce un rischio aumentato potenziale di difetti congeniti del cuore.
La Maggior Parte delle donne con le emicranie realmente avvertono meno emicranie durante la gravidanza, particolarmente durante i secondi e terzi acetonidi, Wells ha detto. E ci sono opzioni sicure del trattamento per le donne che tengono avere emicranie durante la gravidanza e la lattazione. Le Emicranie durante la gravidanza e la lattazione devono essere catturate seriamente e non tutte sono emicranie e possono essere dovuto uno stato di fondo serio.

“La maggior parte della cosa importante è di parlare con vostro medico circa le vostre emicranie durante la gravidanza e la lattazione. Lui o lei può guidarvi sui trattamenti disponibili e la loro sicurezza, compreso le opzioni non farmacologiche, quali le abitudini di stile di vita, l'addestramento di rilassamento, la gestione dello stress, la biofeed-back e possibilmente anche la meditazione e l'yoga sani,„ ha detto.

“Ci sono molte opzioni disponibili del trattamento per l'emicrania durante la gravidanza e la lattazione, in modo dai pazienti possono essere rassicuranti che non soffriranno durante questo tempo importante nelle loro vite.„

Sorgente: Centro Medico del Battista della Foresta di Risveglio