Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La cella immune con potenza “del superman„ potrebbe piombo alle terapie innovarici per il diabete di tipo 1

I nuovi risultati hanno potuto essere un punto verso impedire la malattia autoimmune

Un nuovo studio piombo dagli scienziati al The Scripps Research Institute (TSRI) rivela un tipo precedentemente sconosciuto di cella immune. La scoperta apre i nuovi viali nello sforzo per sviluppare le terapie innovarici per le malattie autoimmuni quale il diabete di tipo 1.

Gli autori di nuovo studio dell'istituto di ricerca di Scripps includono Justin (da sinistra a destra) Abadejos, Oktay Kirak e Manching Ku.

Le celle recentemente scoperte somigliano alle celle di T convenzionali, eppure sono polarizzate verso le celle regolarici diventanti di T (Tregs), che proteggono l'organismo dalla malattia autoimmune.

“Questo studio era occhio-apertura,„ ha detto l'autore senior di studio ed il biologo Oktay Kirak di TSRI. “Non non invitare queste celle ad avere questa abilità. La migliore analogia che abbia è Clark Kent che si trasforma il superman. Clark Kent assomiglia ad un Joe medio, in modo da nessuno lo invitare ad avere le stesse abilità del superman.„

I risultati stanno pubblicandi la settimana del 4 aprile 2016 online davanti alla stampa negli atti del giornale dell'Accademia nazionale delle scienze.

Fermata del diabete di tipo 1

L'organismo ha un esercito di milioni di celle immuni. Queste celle contengono i ricevitori generati con strategia abile delle riorganizzazioni-un genetiche casuali per tenerli pronti a combattere i virus ed i batteri poco familiari. Questo diverso raggruppamento lascia molte domande per gli scienziati, tuttavia, circa quale sono attivi nelle malattie specifiche.

Una malattia d'imbarazzo è il diabete di tipo 1, in cui le celle immuni attaccano erroneamente le celle producenti insulina nel pancreas. Gli scienziati sanno che Tregs dovrebbe essere controllo capace questa risposta autoimmune, deviante l'attacco. I test clinici correnti stanno mettendo a fuoco sull'aumento dei numeri delle celle di Treg e sull'individuazione dei modi farli entrare nel pancreas.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno cominciato a risolvere questo problema isolando un Treg determinato da un modello del mouse del diabete di tipo 1 ed inserendo suo nucleo-che ha contenuto il ricevitore immune genetico unico informazione-in una cella dell'uovo del mouse che ha fatta il suo proprio eliminare nucleo.

Facendo uso di questo metodo della clonazione (trasferimento nucleare del somatocita), gli scienziati hanno creato un modello del mouse che ha prodotto soltanto il Treg originale, permettendoli di studiare per la prima volta le sue origini e funzioni.

Smascherando un `' Treg eccellente

Gli scienziati hanno trovato che il Treg è provenuto da un organo linfoide chiamato il timo, rendentegli “un Treg naturalmente„ sorgente, chiamato un nTreg.

Dopo la rappresentazione che fuori, ha detto Kirak, “le cose hanno ottenuto pazze.„

Il mouse potrebbe fare soltanto un tipo delle celle di T, eppure i ricercatori hanno cominciato a macchiare un secondo tipo di cellula T nel timo e nella milza. “Abbiamo realizzato che l'un tipo a cellula T esiste in due stati funzionali,„ Kirak abbiamo detto. “Che era una sorpresa-Io enorme non lo ha creduto inizialmente.„

Dopo la ripetizione del loro esperimento parecchie volte, i ricercatori hanno determinato che i due tipi a cellula T, mentre geneticamente identici, sembrati differenti perché uno di loro potrebbe inserire un gene chiamato FoxP3. Un nTreg con FoxP3 inattivo (nominato un pre--nTreg) ha assomigliato a tutta la altra cellula T generica o “convenzionale„, ma una volta attivato, il pre--nTreg si è trasformato in in un nTreg.

I ricercatori ritengono che pre--nTregs possa essere attivato in risposta a molti generi di sfide immuni, quali le malattie autoimmuni, il cancro e le infezioni. Una di grandi domande ora è se una terapia futura potrebbe spingere più pre--nTregs per attivare e gestire le malattie quale il diabete.

“Ci sono tante cose ora da fare,„ ha detto Kirak. Il suo laboratorio a TSRI pianificazione a tali sviluppa gli indicatori per identificare Treg differente ed i tipi pre--Treg. Egualmente vorrebbe usare la tecnica della clonazione per studiare le celle immuni nella risposta dell'organismo ai cancri.