la molecola della droga di Colesterolo-Combattimento può uccidere le celle di carcinoma della prostata

Il trattamento Standard per carcinoma della prostata può comprendere la chemioterapia quella ricevitori degli obiettivi sulle cellule tumorali. Tuttavia, le cellule tumorali resistenti alla droga possono emergere durante la chemioterapia, limitante la sua efficacia come agente di Cancro-combattimento. I Ricercatori all'Università di Missouri hanno provato che un composto inizialmente sviluppato mentre una molecola di colesterolo-combattimento non solo ferma la progressione di carcinoma della prostata, ma anche può uccidere le celle cancerogene.

“Il Colesterolo è una molecola trovata in celle animali che servisce da componente strutturale delle membrane cellulari. Quando le celle del tumore si sviluppano, sintetizzano più colesterolo,„ ha detto Salman Hyder, il Professor Dotato Zalk nell'Angiogenesi del Tumore ed il professor delle scienze biomediche nell'Istituto Universitario della MU di Medicina Veterinaria E del Centro di Ricerca Cardiovascolare di Dalton. “Spesso, i malati di cancro sono curati con le chemioterapie tossiche; tuttavia, nel nostro studio, abbiamo messo a fuoco sulla diminuzione della produzione di colesterolo in cellule tumorali, in grado di uccidere le cellule tumorali e diminuiscono l'esigenza della chemioterapia tossica.„

Corrente, il trattamento per carcinoma della prostata primario comprende l'esposizione sistematica alle droghe chemioterapeutiche che mirano ai ricevitori dell'androgeno situati nelle cellule tumorali, che legano normalmente con gli ormoni quale il testoterone. Le terapie dell'Antiormone, o la castrazione chimica, anche possono essere utilizzate nella lotta contro carcinoma della prostata.

“Sebbene le celle del tumore possano inizialmente rispondere a queste terapie, il più finalmente sviluppi la resistenza che induce le celle di carcinoma della prostata a svilupparsi e spargersi,„ Hyder ha detto. “Il Colesterolo anche può contribuire allo sviluppo della resistenza dell'antiormone perché il colesterolo è convertito in ormoni in celle del tumore; quindi, queste vie diformazione sono obiettivi terapeutici attraenti per il trattamento di carcinoma della prostata.„

Facendo Uso di un composto sviluppato dai Prodotti Farmaceutici di Roche per il trattamento del RO 48-8071 chiamato ricco in colesterolo, Hyder ed il suo gruppo hanno amministrato la molecola alle celle di carcinoma della prostata umane. Hanno trovato che il composto era efficace nella diminuzione della crescita umana delle cellule di carcinoma della prostata. Gli studi Successivi egualmente hanno trovato che il composto ha causato la morte di cellula tumorale.

Armato con questi informazioni, Hyder ed il gruppo poi hanno verificato i risultati in mouse con le celle di carcinoma della prostata umane. A Seguito dell'iniezione del composto, Hyder ha trovato che la molecola era efficace nella diminuzione della crescita del tumore.

Questi risultati suggeriscono che la droga potenziale del colesterolo, una volta usata congiuntamente alle droghe chemioterapeutiche comunemente usate, potrebbe rappresentare un nuovo approccio terapeutico nella lotta contro carcinoma della prostata, Hyder ha detto.

Sorgente: Università di Missouri-Colombia

Source:

University of Missouri-Columbia