Le donne con l'epilessia hanno probabilità di raggiungimento della gravidanza riuscita appena come pari in buona salute

Le donne con l'epilessia sono altrettanto probabili raggiungere una riuscita gravidanza quanto le donne senza il disordine neurologico, secondo un nuovo studio piombo dai gruppi di ricerca ai centri multipli, compreso il centro medico di NYU Langone.

In uno studio prospettivo, le donne con l'epilessia hanno avute una probabilità comparabile di raggiungimento della gravidanza, cronometrano catturato per ottenere risultati di gravidanza ed e incinti quale l'aborto, confrontato ad un gruppo di pari in buona salute. Questi risultati, presentati il 17 aprile all'accademia americana della riunione annuale della neurologia sessantottesima a Vancouver, contraddicono le credenze precedentemente tenute in comunità medica per quanto riguarda la fertilità delle donne con l'epilessia.

Più di 1,1 milione donne degli Stati Uniti con l'epilessia sono dell'età di gravidanza e circa 24.000 bambini nascono ogni anno alle donne con l'epilessia, secondo le figure dalle fondamenta dell'epilessia, che hanno costituito un fondo per la nuova ricerca.

Gli studi precedenti hanno trovato le tariffe della sterilità fino a due - tre volte più alte per le donne con l'epilessia, o che altrettanto come un terzo delle donne con l'epilessia può incontri la difficoltà con la gravidanza. Ma, uno studio completo non è stato fatto fin qui per confermare questo finora, secondo i ricercatori.

“Speriamo che i nostri risultati rassicurino le donne con l'epilessia e clinici che stanno consigliando queste donne su pianificazione familiare,„ dice il francese di Jacqueline, il MD, professore della neurologia e Direttore della ricerca e dei test clinici di traduzione al centro completo dell'epilessia di NYU Langone ed al primo ricercatore co-principale dell'autore dello studio e.

I ricercatori piombo uno studio d'osservazione multicentrato chiamato le donne con l'epilessia: Risultati di gravidanza e consegne (WEPOD) dal 2010 al 2015. Le donne con l'epilessia ed i partecipanti in buona salute di controllo che erano fra le età della gravidanza di ricerca 18 e 41 e meno di sei mesi eliminati dalla contraccezione sono stati seguiti durante la durata della loro gravidanza. I diari elettronici hanno catturato l'uso dei farmaci antiepilettici, degli attacchi e dei fatti circa l'attività sessuale dei partecipanti ed i cicli di mestruazione.

Nel totale, 89 donne con l'epilessia e 109 comandi sani con simili dati demografici sono stati confrontati per lo studio. La percentuale di donne che hanno raggiunto la gravidanza era 70 per cento per le donne con l'epilessia e 67,1 per cento per i comandi sani.

Il tempo medio alla gravidanza in donne con l'epilessia era di 6,03 mesi, rispetto a 9,05 mesi per i comandi sani e dopo avere gestito per l'età, l'indice di massa corporea, la parità e la corsa, non c'era differenza attraverso i gruppi per tempo alla gravidanza.

Delle gravidanze che hanno accaduto, una simile proporzione ha provocato il nato vivo (le donne di 81,8 per cento con i comandi per cento di 80 e di epilessia), l'aborto (le donne di 12,7 per cento con i comandi per cento di 20 e di epilessia), o altri risultati (le donne di 5,4 per cento con l'epilessia confrontata ai comandi sani di 0 per cento).

Source:

NYU Langone Medical Center / New York University School of Medicine