Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I Ricercatori sviluppano la mappa globale del fine-disgaggio della trasmissione del virus di Zika

Gli STATI UNITI sudorientali, compreso molto del Texas da parte a parte a Florida, hanno termini ideali per la diffusione del virus di Zika secondo un nuovo studio pubblicato nel eLife.

Una grande parte di regioni tropicali e subtropicali globali ha condizioni ambientali altamente adatte ed è al più grande rischio. Queste aree sono abitate in vicino oltre 2,17 miliardo genti.

Gli Scienziati piombo dall'Università di Oxford e dell'Istituto per la Metrica di Salubrità e la Valutazione, Seattle, hanno prodotto una mappa globale del fine-disgaggio della trasmissione del virus di Zika. Questa mappa è stata prodotta identificando le aree del mondo con il simile ambiente e le caratteristiche socioeconomiche come aree dove il virus è stato riferito finora. Queste caratteristiche comprendono le variabili semplici del tempo quali precipitazione ed i tipi di terreno, ma anche ai i modelli basati a temperatura complessi di incubazione del virus. L'analisi Separata ha prodotto le mappe dell'intervallo per il vettore primario della zanzara di Zika, aegypti dell'Aedes.

“Abbiamo montato completamente tutti i dati per l'avvenimento di Zika in esseri umani, video come mappa e combinato con le previsioni dettagliate di dove il virus potrebbe spargersi dopo,„ dice l'autore principale Janey Messina dall'Università di Oxford.

“La Nostra mappa globale di rischio rivela le regioni prioritarie in cui le autorità potrebbero intervenire per gestire la popolazione di vettore e dove la sorveglianza del virus dovrebbe essere concentrata per migliorare la risposta rapida di scoppio e la diagnosi clinica.„

L'analisi Recente ha indicato che il virus in primo luogo è stato presentato nel Brasile nel 2013, dove ha fatto circolare inosservato fino a riferirlo per la prima volta nel 2015 finalmente. Le Donne incinte con il virus di Zika sono all'elevato rischio di dare alla luce agli infanti con microcefalia, un cervello in modo incompleto sviluppato. Oggi c'è oltre 1000 ha confermato i casi di microcefalia Zika-Associata nel paese e quasi 5000 hanno sospettato i casi. Queste nuove mappe evidenziano quella oltre le 5 milione nascite in Americhe da solo si presenteranno nelle aree che possono essere a rischio di Zika durante l'anno prossimo, dimostrante un bisogno urgente di limitare la diffusione della malattia ed ora di proteggere le popolazioni vulnerabili.

Una mappa attuale fornita dal Centro degli STATI UNITI per Controllo di Malattie mostra l'intervallo potenziale per due vettori della zanzara, EA. aegypti e gli EA. albopictus. Tuttavia, non fornisce alcune informazioni sopra se le zanzare potrebbero spargere la malattia in queste aree, né considera i particolari di ultimi dati di caso di Zika.

per creare le mappe correnti, i ricercatori messi a fuoco su sei variabili. La Temperatura è un preannunciatore importante di se le zanzare della femmina adulta possono sopravvivere a abbastanza lungamente per catturare un pasto di sangue da un essere umano e per stendere una serie di uova. Egualmente determina se il virus può incubare per abbastanza a lungo dentro le zanzare - questo richiede i circa 10 giorni. I dati inclusi dei ricercatori per gli entrambi gli EA. aegypti e gli EA. albopictus, sebbene gli EA. il aegypti è risultato essere più efficace a trasmettere il virus di Zika.

L'Più Alta pioggia è associata con il più alto rischio di infezione per altri virus trasmessi dalle zanzare della stessa famiglia, quale febbre rompiossa. Le zanzare fanno le loro uova in acqua statica. Per Concludere, le aree urbane sono particolarmente adatte a trasmettere Zika perché gli EA femminili. favore di aegypti il sangue degli esseri umani sopra altri animali. Soltanto le femmine mordono e trasmettono la malattia e catturano i pasti di sangue regolari dagli esseri umani durante il giorno per fornire la nutrizione stata necessaria per produrre le uova. Le aree urbane egualmente forniscono l'abbondanza dei siti di riproduzione, specialmente contenitori artificiali che reggono.

I risultati mostrano quello sebbene potenziale l'intervallo degli EA. aegypti e gli EA. il albopictus negli STATI UNITI è molto più grande, il fuoco per atto dovrebbe essere la regione sudorientale, comprendendo la maggior parte del Texas ed il tutto di Florida. Questi ed in altre aree globali sulla mappa valutata come “altamente adatta„ a trasmissione del virus, una persona infettata potrebbe non solo includere il virus ma rischiare di infettare altre.

Lo studio egualmente conferma che i advisories di viaggio non sono necessari per alcuni paesi - quali l'Uruguay, l'Argentina ed il Cile - e che la trasmissione è probabile essere limitata a determinate regioni di altre quali nel Perù ed il Messico. Tuttavia, i ricercatori avvertono che è importante essere prudente a questo tempo perché ancora stiamo imparando più circa il virus, quale il rischio dalla trasmissione sessuale.

Gli autori evidenziano alcune sorprese, per esempio il fatto che nessuno grande scoppio è stato riferito in Africa o in Asia malgrado le grandi parti che sono altamente adatte a trasmissione. Ciò potrebbe essere dovuto fenomeno delle mancate denunce, diagnosi sbagliata, o un ad alto livello di immunità nella popolazione umana, in cui il virus è stato presente a lungo. In primo luogo è stato scoperto nell'Uganda nel 1947.

“I Nostri risultati che un'area globale abitata in vicino oltre 2,17 miliardo genti è altamente adatta a trasmissione del virus di Zika, combinata con il inter-continente rapido ci hanno sparsi già hanno veduto, sottolineano perché l'Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato lo scoppio corrente come un'Emergenza di Salute pubblica di Preoccupazione Internazionale,„ dice David Pigott dall'Istituto di Seattle per la Metrica e la Valutazione di Salubrità.

“Con le nostre mappe e con la ricchezza di altre informazioni emergere dalla comunità globale di salute pubblica e di scienza, responsabili della politica può decidere dove dare la priorità al controllo di vettore ed altre misure preventive come pure dove essere il più vigilante circa correttamente la diagnostica dello Zika rispetto ai molti altri arbovirus di prevalenza,„ dice.

Sorgente: eLife