Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'Infante BMI migliore predice l'obesità di prima infanzia

I Bambini con un alto indice di massa corporea (BMI) all'età due mesi sono a rischio dell'obesità all'età di due anni, dicono i ricercatori pediatrici. Gli autori, in uno studio online pubblicato oggi nella Pediatria, dicono che BMI migliore predice l'obesità di prima infanzia che peso per lunghezza, la misura standard corrente.

“Un fattore importante nell'impedire l'obesità in adulti sta identificando le persone a rischio prima possibile, quando gli interventi possono avere il più grande effetto-uguale durante l'infanzia,„ ha detto l'autore principale Sani Roy, M.D., un collega pediatrico dell'endocrinologia All'Ospedale Pediatrico di Filadelfia (CHOP). “Tuttavia, non c'è la definizione corrente accettata per il peso corporeo in eccesso sotto l'età due.„

Roy ha aggiunto che l'Accademia Americana della Pediatria corrente raccomanda usando peso per lunghezza (WFL) come misura standard durante l'infanzia e che WFL egualmente fosse usato principalmente universalmente.

BMI è ampiamente usato in bambini sopra l'età due anni per identificare quelli a rischio delle complicazioni di salubrità dell'obesità di futuro o del peso in eccesso. I diagrammi di BMI sono a disposizione dalla nascita per invecchiare due, ma generalmente non sono utilizzati nella cura clinica. A Differenza dei diagrammi di BMI, i diagrammi più ampiamente usati di WFL, non hanno una componente dell'età; quindi, i bambini con simile WFL possono differire notevolmente nell'età. Poiché gli aumenti del peso e della lunghezza si presentano alle tariffe differenti durante l'infanzia, è importante rappresentare sia l'età che la lunghezza quando valuta l'obesità in eccesso.

Nella ricerca corrente, il gruppo di studio ha analizzato le cartelle sanitarie di quasi 74.000 infanti a termine veduti durante i loro primi due anni durante le visite del ben-bambino nella rete pediatrica di TAGLIO dal 2006 al 2011.

Gli autori lo hanno trovato notevole che 31 per cento dei bambini di due mesi con BMI pari o al di sopra del 85th percentile era obeso all'età due, confrontata a 23 per cento del due-mese-olds al 85th percentile da WFL. Al 97.7th percentile per BMI all'età due mesi, 47 per cento dei bambini erano obesi all'età due anni confrontati a 29 per cento da WFL.

“A nostra conoscenza, questo era il primo studio per confrontare BMI a WFL nel rischio futuro di predizione dell'obesità in un grande, diverso gruppo degli infanti a termine,„ ha detto l'autore senior Babette S. Zemel, il Ph.D., il Direttore della Nutrizione del TAGLIO e del Laboratorio della Crescita. “Abbiamo trovato che mentre BMI e WFL hanno acconsentito dopo l'età sei mesi, alto BMI all'età due mesi era un migliore preannunciatore dell'obesità a due anni che WFL. Raccomandiamo che i clinici studino la possibilità di misurare BMI nell'infanzia iniziale.„

Sorgente: Ospedale Pediatrico di Filadelfia