Innovazioni in MRI preclinico: un'intervista con Priv. Doz. Dott. Dominik von Elverfeldt

Priv. Doz. Dr. von ElverfeldtTHOUGHT LEADERS SERIES...insight from the world’s leading experts

Che cosa fa la ricerca preclinica così che eccita?

A me l'aspetto più emozionante della rappresentazione preclinica spetta il suo vasto intervallo, da scienza molto di base a scienza applicata. Vi occupate di una gamma di discipline compreso biologia, chimica, fisica, la biochimica, la biofisica, la biologia cellulare e naturalmente la medicina, poichè lo scopo è la traduzione di ricerca agli esseri umani.

Ogni metodo o ogni terapia che vi riflette si sviluppa in MRI preclinico può essere tradotta quasi sempre agli esseri umani dovuto il carattere non invadente di MRI.

Preclinico a clinico da AZoNetwork su Vimeo.

I che progetti sono voi ed il vostro gruppo all'università di Friburgo corrente che lavora sopra?

Corrente abbiamo gruppi lavorare con MRI nelle aree principali della neurologia, dell'oncologia, di cardiovascolare e hyperpolarization.

I nostri ultimi sviluppi nel campo del fMRI dello stato di riposo (R-fMRI) e della rappresentazione del tensore della diffusione (DTI), combinata con fibra che tiene la carreggiata, altamente stanno promettendo. Entrambe le tecniche hanno applicazioni nelle domande neurologiche.

FMRI dello stato di riposo con rappresentazione del tensore di diffusione combinata con fibra che tiene la carreggiata, con le applicazioni neurologiche

DTI permette che misuriate la risoluzione spaziale della diffusività dell'acqua particolarmente all'interno del cervello. Con questo, potete calcolare dove la vostra esecuzione nervosa delle fibre, in modo da voi può ottenere una mappa dell'architettura del cervello.

Che cosa è il vantaggio principale di MRI?

Il grande vantaggio di MRI è la sua diversità nei contrasti. Potete adattare basicamente la vostra sequenza verso il compito che avete.

Se volete misurare la diffusione o l'aspersione; se volete sapere dove fa il lavoro di cervello quando avete un determinato compito; o se volete sapere fa il flusso sanguigno nelle arterie.

immagine

Che informazioni la risonanza magnetica funzionale vi fornisce negli studi neurologici?

MRI funzionale vi fornisce le informazioni sulla funzione del cervello. Là, dovete differenziare fra fMRI la risonanza magnetica funzionale classica e lo stato di riposo MRI. MRI funzionale vi mostra le aree attive del cervello secondo un determinato stimolo.

Nel fMRI dello stato di riposo, non avete uno stimolo, registrate col passare del tempo le attività del cervello e poi derivate da quelle informazioni che le aree all'interno del cervello comunicano a vicenda.

La conoscenza circa le reti strutturali e funzionali e le loro interazioni permettono che noi studiamo i cambiamenti in relazione con la malattia all'interno del cervello. Di conseguenza, rendiamo una migliore comprensione e così le opzioni del trattamento per le malattie come la depressione, la dipendenza, o la sclerosi a placche.

Rappresentazione di MRI

Potete fornire prego alcuni esempi?

Nella dipendenza è conosciuto, per esempio, che allora ed indichivi ottengono dipendente, c'è un cambiamento funzionale all'interno del cervello e un cambiamento funzionale piombo sempre ad un mutamento strutturale pure. Corrente cerchiamo quei cambiamenti in un modello di dipendenza di alcool.

Nella sclerosi a placche, fornire un altro esempio, la perdita di mielina si presenta al sito della lesione. Potevamo individuare questa perdita di mielina con la nostra tecnica di rappresentazione del tensore della diffusione. Corrente stiamo studiando un trattamento con un ormone artificiale che dovrebbe indurre il remyelination.

Parlando della depressione, una definizione delle aree commoventi potrebbe tenere conto stimolo mirato a di quelle aree e questa potrebbe drasticamente migliorare la vita della gente influenzata da questa malattia.

Che cosa sono gli ultimi sviluppi tecnologici che permettano che otteniate tali risultati brillanti?

Lo sviluppo tecnologico più eccezionale che ci aiuta durante gli anni scorsi era lo sviluppo di una spirale criogenico-raffreddata di rf. Ciò diminuisce il disturbo elettronico drasticamente e così piombo ad un aumento del rapporto segnale-rumore fra un fattore di due e di tre.

Soltanto quella più alta sensibilità permette che noi acquistiamo i dati di alta qualità in breve il tempo e quel rende soltanto lo stato di riposo avanzato ed i dati di DTI.

“Emma„ Biospec 70/20USR

Che cosa sono i vantaggi clinici di DTI e di fMRI?

Nel mondo clinico, la conoscenza circa le reti può certamente aiutare in neurochirurgia. Conoscere quali aree sono critiche può aiutare i neurochirurghi a risparmiare quelle aree durante la chirurgia. Inoltre, potrebbe accelerare l'ambulatorio.

Per quanto riguarda il nostro studio di sclerosi a placche, la via verso la clinica è chiara. Se abbiamo risultati positivi nel nostro studio, un test clinico dovrebbe seguire direttamente.

Che cosa il futuro tiene per MRI preclinico? Che innovazioni gradite vedere nel campo?

Credo che MRI preclinico abbia un futuro luminoso avanti. Non solo a causa delle ragioni già abbiamo discusso come malattie studianti, trovando i trattamenti, riflettendo i trattamenti e poi la traduzione, ma anche nel campo di medicina personale.

Catturi per esempio l'oncologia, ogni tumore è differente ed ogni paziente è differente e poi le interazioni fra le entrambe differiscono dal paziente al paziente pure.

Se potete catturare un esemplare del tumore del paziente e verificate i vari trattamenti, potete adattare un trattamento per quello determinato che drasticamente migliorerà l'indice di successo del trattamento.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Per scoprire più, visualizzi il sito Web molecolare del centro di ricerca della rappresentazione.

Circa prof. Dominik von ElverfeldtPRIZ. DOZ. DOTT. DOMINIK VON ELVERFELDT

Prof. Elverfeldt è corrente guida del gruppo del centro di ricerca molecolare avanzato della rappresentazione alla clinica Friburgo dell'università.

Originalmente un fisico, prof. Elverfeldt da allora è entrato nel campo preclinico di MRI, che riguarda una vasta gamma di discipline.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. (2018, August 23). Innovazioni in MRI preclinico: un'intervista con Priv. Doz. Dott. Dominik von Elverfeldt. News-Medical. Retrieved on October 21, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20160427/Innovations-in-pre-clinical-MRI-an-interview-with-Priv-Doz-Dr-Dominik-von-Elverfeldt.aspx.

  • MLA

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. "Innovazioni in MRI preclinico: un'intervista con Priv. Doz. Dott. Dominik von Elverfeldt". News-Medical. 21 October 2019. <https://www.news-medical.net/news/20160427/Innovations-in-pre-clinical-MRI-an-interview-with-Priv-Doz-Dr-Dominik-von-Elverfeldt.aspx>.

  • Chicago

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. "Innovazioni in MRI preclinico: un'intervista con Priv. Doz. Dott. Dominik von Elverfeldt". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20160427/Innovations-in-pre-clinical-MRI-an-interview-with-Priv-Doz-Dr-Dominik-von-Elverfeldt.aspx. (accessed October 21, 2019).

  • Harvard

    Bruker BioSpin - NMR, EPR and Imaging. 2018. Innovazioni in MRI preclinico: un'intervista con Priv. Doz. Dott. Dominik von Elverfeldt. News-Medical, viewed 21 October 2019, https://www.news-medical.net/news/20160427/Innovations-in-pre-clinical-MRI-an-interview-with-Priv-Doz-Dr-Dominik-von-Elverfeldt.aspx.