Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La dieta ad alta percentuale di fruttosio durante la gravidanza può pregiudicare la crescita fetale

Il consumo della dieta ad alta percentuale di fruttosio durante la gravidanza può causare i difetti nella placenta e limitare la crescita fetale, potenzialmente aumentante più successivamente il rischio di un bambino per i problemi sanitari metabolici nella vita, secondo la ricerca in mouse e nella gente da un gruppo alla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis.

Tuttavia, dando il allopurinol dei mouse, un farmaco generico prescritto frequentemente per trattare la gotta ed i calcoli renali, sembra attenuare gli effetti materni e fetali negativi. I risultati suggeriscono che possa essere possibile inventare una prova di selezione e una pianificazione prenatali del trattamento per le donne incinte con i livelli dell'isoglucosio.

Lo studio è accessibile in linea nei rapporti scientifici, un giornale affiliato con il complesso editoriale della natura.

Il fruttosio, uno zucchero che accadono naturalmente in frutta ed il miele, è stato popolari per le decadi fra i produttori di alimento che lo trasformano nello sciroppo di amido ad alta percentuale di fruttosio usato per zuccherare l'alimento e le bevande. Infatti, i ricercatori hanno riferito che lo zucchero raffinato rappresenta più della metà di tutti i dolcificanti utilizzati nella catena dell'alimento-offerta degli Stati Uniti. E negli ultimi anni, sta coltivando la preoccupazione che il fruttosio in alimenti trasformati e nelle bevande zuccherate può essere collegato al diabete ed all'obesità.

“Dall'inizio degli anni 70, stiamo mangiando più fruttosio che dovremmo,„ ha detto Kelle H. Moley, il MD, il banco del James P. Crane professore dell'ostetricia e ginecologia e l'autore senior della medicina dello studio. “Sta diventando sempre più critico capire come il consumo del fruttosio sta urtando le sanità. Questo studio mostra potenzialmente gli effetti negativi di una dieta ad alta percentuale di fruttosio durante la gravidanza.„

Il fruttosio è trasformato diversamente che altri zuccheri quale glucosio, che l'organismo converte in energia. Invece, il fruttosio è ripartito per le celle di fegato che trasformano lo zucchero in un modulo di grasso conosciuto come i trigliceridi mentre però guidando gli alti livelli di acido urico, dei residui normali trovati in urina e delle feci. Troppo acido urico può creare la lesione permanente metabolica con conseguente obesità, diabete di tipo 2 ed altri stati di salute.

Studiando i mouse, i ricercatori trovati hanno elevato l'acido urico ed i trigliceridi in mouse altrimenti sani che sono stati alimentati una dieta ad alta percentuale di fruttosio durante la gravidanza. Ulteriormente, i mouse hanno sviluppato i più piccoli feti e le più grandi placente che quelli cibo standard alimentato del roditore.

Geneticamente, Moley ha detto, un piccolo feto può essere collegato per coltivare più dopo la nascita che un feto di dimensioni normali. “L'organismo prova a compensare la piccola crescita in utero,„ Moley ha detto. “Questi bambini possono diventare capretti e poi adulti che lottano con l'obesità ed altri problemi sanitari.„

La salubrità materna anche può soffrire. Problemi metabolici causati dagli alti livelli di acido urico e grassi aumento il rischio di una donna di sviluppare le complicazioni quale preeclampsia - uno stato potenzialmente serio di gravidanza nella gravidanza tracciata spesso da ipertensione, da gonfiamento e dai livelli ad alta percentuale proteica nell'urina - e diabete gestazionale, Moley ha detto.

Per valutare la pertinenza dei dati del mouse in donne incinte, i ricercatori hanno esaminato l'associazione fra fruttosio ed i livelli placentari dell'acido urico in un piccolo gruppo di controllo di 18 donne che hanno subito le sezioni cesarean prevedute. Le donne non hanno avute disordini che avessero causato l'acido urico elevato. “Abbiamo trovato una correlazione che suggeriamo simile materno ed effetti fetali accadere in esseri umani,„ Moley ha detto.

Nel modello del mouse, i ricercatori hanno scoperto che quello dà a mouse con i livelli ad alta percentuale di fruttosio il allopurinol della medicina comune - un farmaco di prescrizione che diminuisce l'acido urico ha invertito gli effetti materni dello zucchero e fetali negativi raffinati diminuendo i livelli di acido urico nella placenta.

“L'effetto negativo di fruttosio in eccesso in esseri umani è probabile piombo ad un'esacerbazione dei problemi veduti nei mouse,„ ha detto Moley, che crede che la ricerca supplementare potesse piombo ad una prova di selezione prenatale per i livelli di misurazione del fruttosio. Ciò può essere determinata tramite il lavoro semplice di sangue.

Oltre a consigliare le donne incinte di limitare il fruttosio nelle loro diete, il trattamento per quelli con i livelli ad alta percentuale di fruttosio può comprendere l'amministrazione del allopurinol, che attraversa la placenta e generalmente è considerato sicuro di catturare tardi nel secondo acetonide o nel terzo acetonide durante la gravidanza, Moley ha detto.

“Uno di migliori modi assicurare i risultati materni e fetali sani è mangiando gli alimenti naturali,„ ha detto. Gli studi futuri verificheranno l'efficacia di dare il allopurinol alle donne incinte quando c'è preoccupazione circa la crescita fetale, Moley hanno aggiunto.

Source:

Washington University in St. Louis