Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di Risonanza eseguono i primi test clinici dei cosciotti bionici per i pazienti

I clinici e gli ingegneri esperti all'università di risonanza stanno effettuando i primi test clinici dei cosciotti robot per i pazienti.

Questi cosciotti sono la sola progettazione disponibile che permettono che la gente si muova circa “mani libere„. Ciò significa che possono utilizzare le loro mani per le attività di vita quotidiana, come la fabbricazione della tazza del tè mentre dritti. Lo studio di Risonanza nel banco di assistenza tecnica e di arti di Digital (EDA), esaminerà fisicamente che mentalmente l'impatto di queste libertà semplici sul paziente, sia.

L'unità solleva i pazienti da una posizione seduta in una posizione diritta robot-di supporto, permettendoli di partecipare ad un insieme degli esercizi di camminata e d'allungamento di supporto, progettato dai fisioterapisti dello specialista. Sta aumentando i numeri degli utenti di sedia a rotelle che non possono camminare affatto e sedersi per i periodi estesi li colloca al rischio dalle numerose complicazioni mediche. Camminando nei cosciotti robot può contribuire a diminuire questi rischi come pure a migliorare la qualità di vita.

Se la prova trova questo “esoscheletri„ funzionano, potrebbero migliorare la salubrità dei pazienti con varie cause della paralisi - compreso la gente che ha sofferto un trauma da un incidente, dalle ferite di guerra, dai colpi, da una sclerosi a placche o da una malattia del neurone di motore.

L'università di risonanza è collocata unicamente per i ricercatori in assistenza tecnica, assistenza tecnica biomedica, medicina e psicologia per collaborare con medici ed i pazienti in queste prime prove BRITANNICHE cliniche dei cosciotti “bionici„ - in primo luogo sviluppati dall'esercito di Stati Uniti per personale militare che ha perso gli arti.

Affinchè i cosciotti bionici abbiano più ampio uso, i produttori hanno bisogno dei test clinici con vari pazienti di scoprire se riesce ogni volta perché la gente con la paralisi nel ripristino non può rischiare di cadere e scoprire se è efficace nel migliorare la loro qualità di vita.

Il test clinico piombo dal Dott. Mohamed Sakel, ricercatore senior onorario al banco dell'università di assistenza tecnica e di arti di Digital (EDA) ed a Direttore/aNeuro-Ripristino del consulente ed ex Direttore R&D alla fiducia orientale delle fondamenta dell'università degli ospedali di Risonanza (EKHUFT) ed il Dott. Matthew Pepper, professore di seconda fascia nell'elettronica, EDA e lo scienziato clinico nel dipartimento di fisica medico, EKHUFT del consulente.

EDA e EKHUFT hanno funzionato in collaborazione su una serie di progetti assistive che li hanno collocati esattamente con le giusti abilità e registro per sviluppare l'unità di camminata robot facendo uso dei cosciotti robot sviluppati dal produttore della Nuova Zelanda, la bionica della tecnologia di Rex.

Source:

University of Kent