Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La droga sperimentale di epatite virale C rallenta lo sviluppo di Zika in mouse

I virologi da KU Lovanio, Belgio, hanno indicato che una droga antivirale sperimentale contro epatite virale C rallenta lo sviluppo di Zika in mouse. Il gruppo di ricerca piombo dal professor Johan Neyts dal laboratorio della virologia e della chemioterapia.

“Il virus di Zika è trasmesso dalla zanzara della tigre. Approssimativamente venti per cento della gente che è infettata realmente si ammalano,„ spiegano il professor Neyts. “I sintomi più comuni, che ultimo circa una settimana, è febbre, fatica, dolore di muscolo e della giunzione, eruzione e occhi rossi. Un piccolo numero di gente infettata continua a sviluppare la sindrome di Guillain-Barré, che causa la debolezza di muscolo e la paralisi temporanea. In alcuni casi, il paziente deve essere messo su un ventilatore.„

“La più grande fonte di preoccupazioni è che le donne incinte con l'infezione possono passare sopra il virus al feto,„ Neyts continua. “Di conseguenza, alcuni bambini nascono con microcefalia, un disordine del sistema nervoso centrale con cui il cranio ed il cervello del bambino sono troppo piccoli. In casi gravi, questi bambini crescono con le inabilità fisiche e mentali serie.„

A seguito degli scoppi esplosivi del virus sulle isole nel Pacifico, il virus si è sparso rapidamente a sud e l'America Centrale ed i Caraibi nel 2015 e 2016. All'inizio di quest'anno, l'organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato lo stato d'emergenza contenere l'epidemia il più rapidamente possibile. Dopo tutto, non c'è corrente vaccino o droga antivirale disponibile impedire o trattare un'infezione.

“Poichè il virus di Zika è collegato con il virus dell'epatite C, abbiamo esaminato se alcuni inibitori del virus dell'epatite C egualmente impediscono la moltiplicazione del virus di Zika in cellule umane. Abbiamo identificato almeno una droga sperimentale che è efficace contro il virus di Zika.„

Dopo, i ricercatori hanno dovuto valutare se l'inibitore egualmente assicura la protezione negli animali da laboratorio. “Abbiamo utilizzato i mouse con un difetto nel loro sistema immunitario innato. Quando questi mouse sono infettati con il virus di Zika, sviluppano gli una serie di sintomi che inoltre vediamo in pazienti umani. Trattando i mouse infettati con l'inibitore del virus dell'epatite C ha provocato una chiara mora dai nei sintomi indotti da virus.„

“L'inibitore sperimentale di epatite virale C non è molto potente ancora,„ Neyts conclude. “Tuttavia, il nostro studio apre le nuove possibilità importanti. Possiamo ora cominciare verificare l'efficacia di altri inibitori e vaccini di promessa del virus contro il virus di Zika.„