Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli esperti al congresso di EAN discutono la diffusione della minaccia del virus di Zika attraverso Europa

L'epidemia di Zika lungamente ha presupposto le proporzioni globali, gli esperti hanno detto il congresso dell'accademia europea della neurologia a Copenhaghen. Europa deve ottenere pronta occuparsi della diffusione implacabile della minaccia di salubrità, in particolare in vista dell'infezione “inclusa„. La consapevolezza per la prevenzione e la protezione personale è importante, in particolare con migliaia di atleti ed i ventilatori presto che viaggiano alle Olimpiadi in Rio de Janeiro, una regione colpiscono specialmente dal virus.

“Il tempo non è dal nostro lato. Il virus di Zika sempre più non solo sta mostrando la sua fronte di taglio brutta, ma anche il suo potenziale di andare vero globale„, prof. Raad Shakir (Londra, il Regno Unito), Presidente della federazione del mondo della neurologia (WFN) ha detto il secondo congresso dell'accademia europea della neurologia quale sta avendo luogo a Copenhaghen, Danimarca. L'epidemia globale del virus di Zika, il suo angolo neurologico e le sue implicazioni per Europa sono fra le emissioni attuali discusse a questa riunione medica principale. “Vediamo chiaramente una diffusione implacabile dell'epidemia ed Europa non sarà risparmiata da questo sviluppo.„

Competenza neurologica cruciale occuparsi delle conseguenze di Zika

“La competenza neurologica sarà cruciale da occuparsi delle conseguenze di Zika„, prof. Shakir ha sollecitato. “Il WFN recentemente ha costituito un gruppo di lavoro a sostegno degli sforzi delle organizzazioni internazionali, delle agenzie e dei governi in risposta alla crisi di Zika.„ Un compito che importante il gruppo di esperti ad alto livello corrente sta intraprendendo è lo sviluppo delle linee guida convenzionali che descrivono i criteri diagnostici per le complicazioni neurologiche del virus di Zika.

Ci sono molti malintesi e una mancanza di consapevolezza circa i rischi reali in questione nelle infezioni virali di Zika, il Presidente di WFN ha detto. “Molta gente ancora sembra credere che soltanto le donne incinte dovrebbero essere interessate a causa delle malformazioni fetali devastanti quando l'infezione si acquista durante la gravidanza, quale microcefalia. Mentre questa è, effettivamente, una conseguenza particolarmente tragica del virus, dobbiamo essere informati che le persone infettate sono egualmente a rischio di sviluppare i termini neurologici seri quali la sindrome, (GBS) le mieliti o la meningoencefalite di Guillain-Barré. Ma la gamma completa di complicazioni neurologiche da questa infezione virale ancora rimane sconosciuta.„

Mentre gli effetti di Zika sul sistema nervoso adulto ancora stanno studiandi e non completamente stanno capendi, i risultati preliminari quale uno studio recente dal Brasile hanno pubblicato nella lancetta suggeriscono che l'esposizione al virus aumentasse le probabilità per la volta di GBS 60. GBS piombo alla paralisi dovuto gli effetti immunologici del virus. La morbosità e la mortalità sono alte. In assenza del trattamento complementare, più di cinque per cento delle persone commoventi moriranno.

Europa non sarà risparmiata

“Europa certamente deve ottenere pronta, appena come altre parti del mondo, fare fronte alle conseguenze del fatto che la distribuzione geografica del virus sta espandendosi costantemente e rapido,„ ha detto John Inghilterra, professore della neurologia alla Louisiana State University a New Orleans e presidenza del gruppo di lavoro di WFN Zika. “Il WHO più recente documenta i posti più di Europa in una trasmissione bassa a moderata della zanzara di categoria di rischio di Zika.  Le eccezioni sono dove le zanzare dell'Aedes sono conosciute per esistere. Credo che in Europa, la preoccupazione dovrebbe pricipalmente essere circa la gente che contratta Zika altrove e poi che ritorna ad Europa.

Già abbiamo veduto una serie di trasmissioni personali in Europa, inter alia in Germania ed in Francia. Un caso di microcefalia possibilmente in relazione con Zika è nell'ambito della verifica in Spagna e un caso di GBS connesso con infezione virale di Zika già è stato riferito in un viaggiatore di ritorno nei Paesi Bassi. Le Olimpiadi di Rio sono un rischio epidemiologico speciale poiché tanta gente si pensa che vada là. Sarebbe non realistico non supporre che vederemo le casse incluse dopo migliaia di atleti e di ventilatori ritornare dalle Olimpiadi in Rio de Janeiro, un'area specialmente ha colpito dal virus.„
Nel fare fronte a Zika ed alle sue conseguenze, Europa presenta un chiaro vantaggio confrontato ad altre regioni, prof. Inghilterra ha detto: “In questa parte del mondo c'è una quantità elevata delle risorse relativamente per cura neurologica disponibile. Ciò non è l'argomento per molti dei paesi che ora sono influenzati la maggior parte dal virus e di dove abbiamo testimoniato le morti inutili che non sarebbero accaduto in meno parti sfavorite del mondo.„

Senza l'efficace trattamento specifico e nessuna vaccinazione nella prospettiva sull'a breve scadenza, sebbene alcuni candidati vaccino stiano sviluppandi, la consapevolezza per la prevenzione e la protezione personale deve essere creata. Prof. Inghilterra: “Tutti i paesi europei dovrebbero stabilire le misure per individuare presto le casse incluse del virus di Zika e dovrebbero formulare il consiglio di salute pubblica ai viaggiatori a e dai paesi commoventi, includenti sulla trasmissione sessuale.„

Inoltre, in paesi con un'alta probabilità della trasmissione rinforzare le attività di vettore-control per impedire l'introduzione e la diffusione delle zanzare e per diminuire la loro densità, specialmente per le aree con il aegypti dell'Aedes, è molto importante, l'esperto sottolineato.  

Conformemente alle raccomandazioni che il WHO e la PAHO panamericana dell'organizzazione di salubrità recentemente hanno pubblicato, gli atleti e gli ospiti ai giochi olimpici e paralimpici nel Brasile dovrebbero, inter alia, proteggersi dai morsi di zanzara usando le cose repellenti di insetto ed indossando l'abbigliamento adeguato; pratichi il sesso sicuro o astenga a partire dal sesso durante il loro soggiorno e da quattro settimane dopo il loro rendimento e scelga l'accomodazione ad aria condizionata. Le donne incinte continuano a consigliarsi di non viaggiare alle aree con la trasmissione in corso del virus di Zika e questa include Rio de Janeiro.

60 paesi riferiscono la trasmissione di Zika

Secondo le ultime figure del WHO, il 18 maggio 2016, 60 paesi e territori riferisca la trasmissione zanzara-nata continua di Zika. Dieci paesi, fra loro la Germania e la Francia, hanno riferito la trasmissione personale del virus di Zika, il più probabilmente tramite itinerario sessuale. La microcefalia ed altre malformazioni fetali potenzialmente associate con infezione virale di Zika o indicative dell'infezione congenita sono state riferite in otto paesi o territori. Tredici paesi e territori universalmente hanno riferito un'incidenza aumentata della sindrome di Guillain-Barré e/o la conferma del laboratorio di infezione virale di Zika fra i casi di GBS.

Source:

European Academy of Neurology