Il gene Sostdc1 può svolgere il ruolo vitale nel trattamento curativo di frattura

La nuova identificazione di un gene in questione nel trattamento curativo di frattura ha potuto piombo allo sviluppo di nuovi trattamenti terapeutici per difficile--guarisce le lesioni.

La frattura che guarisce comprende la comunicazione fra l'osso, il muscolo, il sistema vascolare e la membrana sottile che riguarda la superficie esterna delle ossa (periostio) durante la riparazione di frattura. Il periostio contiene le cellule staminali che migrano al sito di frattura e si differenziano nei chondrocytes (cheformano le celle) e/o nei osteoblasts (cheformano le celle).

Tuttavia, piccolo è conosciuto circa l'interazione fra le cellule staminali del periostio e le celle di osso durante la guarigione di frattura. Un gruppo degli scienziati dal laboratorio nazionale di Lawrence Livermore, università di California, Merced e Davis, Indiana University e prodotti farmaceutici di Regeneron ha identificato il gene “Sostdc1„ come un regolatore di attività delle cellule staminali del periostio durante la riparazione di frattura. La ricerca compare nell'edizione del 19 aprile del giornale, osso.

Lo studio suggerisce che Sostdc1 abbia un ruolo importante durante il auto-rinnovo della cellula staminale e differenziazione, cui può essere utile per sviluppare la terapeutica novella per difficile--guarisca le fratture.

Ci sono due tipi generali di materiali dell'osso: osso corticale, che è la parete densa, dura, esterna della maggior parte delle ossa; e l'osso trabecular, che è il modulo “spugnoso„ dell'osso ha trovato alle estremità delle ossa lunghe, delle articolazioni vicine e delle vertebre dell'interno.

Lo studio ha indicato che i mouse mutanti che mancano del gene Sostdc1, malgrado avere una densità ossea trabecular più bassa, hanno avuti più densamente, osso più denso e corticale, che ha guarito ad una tariffa accelerata riguardante le loro controparti geneticamente normali una volta fratturato. Ancora, il gruppo poteva indicare che la soppressione del gene Sostdc1 incita una popolazione delle cellule staminali ad espandere ed invadere rapido la frattura per contribuire al processo di riparazione.

Il gene Sostdc1 precedentemente è stato studiato nel contesto di sviluppo dentale, della malattia renale, della progressione del cancro, della formazione del follicolo pilifero e dell'impianto dell'embrione.

“Questo lavoro descrive l'attività Sostdc1 in un nuovo contesto, evidenziante il suo ruolo potenziale nel metabolismo e nella riparazione dello scheletro,„ ha detto i bottini di Gaby, un biologo del LLNL e l'autore senior dell'articolo. “Per la prima volta, abbiamo collegato Sostdc1 al comportamento delle cellule staminali, cui è coerente con e meccanicistico possiamo spiegare, caratteristiche di Sostdc1-related come celebri da altri studi, quali nella prognosi del cancro, lo sviluppo dentale, la resistenza di lesione del rene e dalla la resistenza indotta da dieta dell'obesità.„

Lo studio indica che Sostdc1 è importante per manutenzione trabecular dell'osso, la formazione dell'osso, eventi iniziali della riparazione di frattura e la mancanza di Sostdc1 influenza il comportamento della cellula staminale in risposta alla lesione.

“Gli studi futuri possono permettere che noi sfruttiamo il comportamento di queste cellule staminali in altre parti del corpo in cui possono fare ancor più buon,„ hanno detto Nicole Collette, un biologo del LLNL e primo autore dello studio. “Questo regolatore è espresso da ogni parte dell'organismo, includente in altri tessuti in cui le cellule staminali sono trovate.„

Source:

DOE/Lawrence Livermore National Laboratory