Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti di LA-NSCLC hanno trattato ai centri in grande quantità sopravvivono a più lungamente

Il cancro polmonare è la causa principale della morte in relazione con il Cancro negli Stati Uniti ed è stimato per contribuire nel 2015 a 221.200 nuovi casi e a 158.040 morti da solo. Un'analisi secondaria del test clinico RTOG 0617 dell'oncologia di NRG, pubblicata nel giornale dell'istituto nazionale contro il cancro, è stata iniziata in uno sforzo per valutare l'effetto del volume di attribuzione dell'istituzione sui risultati clinici fra i pazienti che ricevono il chemoradiation per il non piccolo cancro polmonare localmente avanzato delle cellule (LA-NSCLC). Lo studio ha indicato che i pazienti curati alle istituzioni con il più alto volume di prova di attribuzione su una prova di fase III hanno fatti statisticamente rispetto la sopravvivenza globale più lunga significativa ai pazienti curati ai centri a basso volume.

“La differenza globale di sopravvivenza fra i pazienti curati ai centri in grande quantità contro i centri a basso volume era maggior di 10% a due anni, che è un'individuazione sostanziale per LA-NSCLC,„ dice l'autore principale dello studio, Bree Eaton, MD dell'istituto del Cancro di Winship dell'Emory University a Atlanta. “È sospettato che l'effetto sulla sopravvivenza globale può essere un riflesso sia di controllo di malattie migliore che di migliore gestione o prevenzione degli effetti contrari.„

Quattrocento e novantacinque pazienti ammissibili a caso sono stati definiti e curato stati a 180 istituzioni differenti. L'intervallo di attribuzione per i centri a basso volume (LVCs) era un - tre pazienti, mentre i centri in grande quantità (HVCs) erano quattro - 18 pazienti. Il RT è stato amministrato secondo le specifiche di protocollo per la definizione del volume dell'obiettivo e la consegna del trattamento. I preventivi (KM) di Kaplan-Meier della sopravvivenza globale a due anni erano 55,5 per cento per il gruppo di HVC rispetto a 43,9 per cento per il gruppo di LVC. HVC è rimanere significativamente associato con un più a basso rischio della morte.

“Questi risultati forniscono ulteriore chiarimento sulle differenze nei risultati fra più alto ed i siti d'aumento più bassi e egualmente modella il modo gli approcci di comunità dell'oncologia di radiazione il trattamento di LA-NSCLC,„ dice Walter J. Curran, Jr., MD, una presidenza del gruppo dell'oncologia di NRG e direttore esecutivo dell'istituto del Cancro di Winship dell'Emory University.

Source:

NRG Oncology