I fattori non appena costo possono influenzare la prescrizione degli inibitori di TNF per i pazienti del RA

I risultati di uno studio presentato oggi alla lega europea contro il congresso annuale di reaumatismo (EULAR 2016) hanno indicato che un intervallo dei fattori non appena costo può influenzare la prescrizione degli inibitori di TNF per i pazienti con l'artrite reumatoide (RA). Sebbene l'orientamento clinico produca dall'istituto nazionale per salubrità ed eccellenza di cura (PIACEVOLE) raccomandi che i pazienti del RA in Inghilterra dovrebbero essere curati con l'anti--TNF più a basso costo, in pratica, i risultati da questo studio inglese suggeriscono che una serie di altri fattori possano influenzare la scelta del trattamento.

“Con tanti fattori affinchè un reumatologo del consulente considerino quando lui o lei sta scegliendo che la terapia anti--TNF da prescrivere, questa è probabile contribuire ad un'ampia variabilità nel trattamento ricevuto dai pazienti del RA in Inghilterra,„ ha detto il Dott. Sean Gavan dell'autore principale del centro per l'economia di salubrità, Regno Unito di Manchester.

“L'emergenza di prova, l'interpretazione delle linee guida cliniche, la partecipazione paziente al processo decisionale, il desiderio per autonomia clinica e la partecipazione di commissari clinici di servizio tutti sono stati identificati come influenza dei fattori. Ora abbiamo bisogno di ulteriore ricerca di esplorare se queste deviazioni da orientamento PIACEVOLE piombo ai risultati del ricoverato di differenze, o della redditività di cura, “il Dott. Gavan conclusivo.„

Corrente, ci sono varie terapie anti--TNF raccomandate da PIACEVOLE come opzioni per il trattamento del RA. Il trattamento è solitamente congiuntamente a methotrexate (presupporrlo è tollerato e non è controindicato), ma soltanto se c'è prova della malattia severa (punteggio di attività di malattia DAS28 maggior di 5,1) e la malattia non ha risposto alla terapia intensiva con una combinazione di malattia convenzionale che modifica le droghe antirheumatic (DMARDs).

Il costo della maggior parte di queste terapie anti--TNF è appena sopra £9,000 per un corso di un anno; tuttavia, ci sono alcune differenze di prezzo fra le marche differenti e questo può essere accentuato dall'esistenza degli schemi pazienti di accesso che funzionano nelle parti differenti del paese.

Una volta chiesta di discutere le influenze sulle decisioni chiave del trattamento, una valutazione di sezione trasversale dei reumatologi BRITANNICI del consulente ha sostenuto che il costo era raramente un fattore per influenzare la loro scelta di anti--TNF prima linea, a meno che l'uso dell'anti--TNF meno-costoso fosse imposto da commissari di servizio locale. Al contrario, l'ottimismo prudente è stato espresso verso usando i biosimilars anti--TNF prima linea sulla base delle riduzioni dei costi potenziali. La partecipazione paziente al processo decisionale è stata percepita per essere sacrificata in quelle unità in cui usando l'anti--TNF più economico è stato applicato.

L'interpretazione di orientamento PIACEVOLE diversa, con alcuni dei reumatologi ha intervistato la reclamazione era troppo restrittiva ed altre vedenti i vantaggi nella flessibilità che fornisce. La manipolazione attenta del punteggio di attività di malattia DAS28 è stata citata da molti degli intervistati come modo mantenere l'autonomia clinica e prescrivere la terapia anti--TNF se la credessero per essere clinicamente appropriata in quei pazienti del RA di cui la malattia non ha incontrato la soglia PIACEVOLE.

Le eccezioni locali negoziate ad orientamento PIACEVOLE egualmente hanno facilitato l'autonomia clinica, con l'uso (ed il successo) di diverse richieste di finanziamento per i trattamenti che variano fra gli intervistati. Avanza spesso nella prova clinica sono stati usati per giustificare le deviazioni dalle linee guida. Tuttavia, l'influenza di prova clinica ha avuta un poco ruolo nelle decisioni dell'dose-ottimizzazione in quei pazienti del RA nella remissione in cui la prova per guidare tali decisioni è limitata.

Source:

European League Against Rheumatism