Il Nuovo antibiotico sperimentale può contribuire a combattere le infezioni di MRSA

Un nuovo antibiotico sperimentale sviluppato da un gruppo degli scienziati alla Rutgers University tratta con successo l'infezione micidiale di MRSA e ripristina l'efficacia di un antibiotico comunemente prescritto che è diventato inefficace contro MRSA.

Nella ricerca pubblicata nell'emissione di Luglio degli Agenti Antimicrobici e della Chemioterapia, gli scienziati di Rutgers dicono che la combinazione di loro antibiotico di recente sviluppato, TXA709, con cefdinir, un antibiotico che è stato sul servizio per quasi due decadi, con successo trattato l'infezione di MRSA in animali.

“Questo è importante perché anche se TXA709 è efficace da sè nel trattamento del MRSA, combinarlo con il cefdinir - usato per trattare una vasta gamma di infezioni batteriche come la gola di streptococco, polmonite, bronchite ed orecchio medio ed infezioni del seno - lo rende ancor più efficace, mentre però significativamente diminuendo il potenziale affinchè i batteri di MRSA diventino resistente in futuro,„ ha detto Daniel Pilch, professore associato nel Dipartimento di Farmacologia alla Facoltà di Medicina di Robert Wood Johnson.

Pilch ed i colleghi scienziati stanno correndo per sviluppare una nuova classe di antibiotici per trattare le infezioni meticillina-resistenti di Staphylococcus aureus (MRSA), che sono annualmente responsabili di 19.000 morti e rappresentano $3 miliardo nelle spese sanitarie annuali.

La minaccia di MRSA e di altre infezioni resistenti agli antibiotici è diventato così severa che l'Organizzazione mondiale della sanità predice che le infezioni comuni e le lesioni non gravi potrebbero diventare pericolose a causa di una mancanza di trattamenti della droga disponibili per distruggere queste infezioni batteriche. Il mese scorso il primo caso negli Stati Uniti di un paziente con un'infezione resistente a tutti gli antibiotici conosciuti è stato riferito dal Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie degli Stati Uniti.

“Le droghe Correnti di standard-de-cura per il trattamento delle infezioni di MRSA sono limitate,„ ha detto Pilch. “Ancora, la resistenza a queste droghe è sull'aumento e la loro efficacia clinica è probabile diminuire in futuro.„

Pilch ha detto che TXA709 uccide i batteri di MRSA in un modo unico a differenza di qualunque altro antibiotico nell'uso clinico corrente, inibente la funzione di una proteina, FtsZ, essenziale affinchè i batteri si dividesse e per sopravvivere a. Combinando TXA709 con il cefdinir, un antibiotico che agisce tanto come penicillina, scienziati della cefalosporina poteva abbassare il dosaggio di nuovo antibiotico richiesto di sradicare l'infezione di MRSA.

Ciò è significativa, gli scienziati di Rutgers dicono, perché fa diminuire il potenziale per tutti i tossicità farmaco-indotta ed effetti secondari che potrebbero accadere da un più alto dosaggio.

“Che Cosa è egualmente buono circa questo trattamento sperimentale è che entrambe le droghe possono essere catturate oralmente, che i mezzi essi possono essere amministrati su una base del paziente esterno,„ ha detto Pilch, che ha collaborato con Edmond LaVoie, il professor e presidenza del Dipartimento di Chimica Medicinale al Banco di Ernest Mario della Farmacia a Rutgers. “Tutti solo due degli antibiotici correnti che sono usando clinicamente per trattare necessità di MRSA di essere amministrato per via endovenosa,„ ha detto.

I Ricercatori dicono i test clinici di Fase I sul nuovo antibiotico, che valuterà e valuta la sue sicurezza ed efficacia in esseri umani, si pensano che comincino la prossima primavera.

Sorgente: Rutgers University

Source:

Rutgers University