Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sensori di polsino di uso dei ricercatori per individuare come gli utenti dell'opioide nel pronto soccorso hanno reagito ai dosaggi

C'è merito nell'esame dell'uso dei biosensori portabili individuare se gli utenti dell'opioide restano messi a fuoco sui loro programmi di riabilitazione. Ciò segue uno studio preliminare in giornale di Springer di tossicologia medica piombo da Stephanie Carreiro dell'università di facoltà di medicina di Massachusetts negli Stati Uniti. Il suo gruppo ha verificato l'uso dei sensori di polsino indossati da un gruppo di stanza dei pazienti in caso d'urgenza che stavano ricevendo gli opioidi per sollievo di dolore severo.

Le unità non invadenti indossate vicino all'organismo stanno diventando popolari tra altri usi come salubrità che tiene la carreggiata gli strumenti. Questi piccoli e biosensori facili da usare forniscono i dati continui che possono essere memorizzati più successivamente ed esaminati, o sono trasmessi senza fili per tenere conto l'esame e l'analisi in tempo reale. Più dati sul fisico medica cambiano e l'attività, tuttavia, è necessaria prima che tali unità possano essere messe in uso come componente dei programmi di trattamento di abuso di sostanza. I numerosi studi sono in corso determinare i profili biometrici della gente che sta usando gli opioidi.

A questo scopo, il gruppo di Carreiro ha condotto la ricerca preliminare che fa partecipare 30 pazienti del pronto soccorso. Erano analgesici endovenosi prescritti dell'opioide per trattare il loro dolore acuto. Il farmaco e la dose particolari amministrati ad ogni paziente sono stati decisi dal medico di partecipazione. I pazienti hanno acconsentito per indossare un biosensore di polsino, che ha permesso che i ricercatori individuassero come gli organismi dei pazienti hanno reagito ai dosaggi. Ai pazienti sono stati chiesti ogni quanto tempo nel passato avevano usato gli opioidi e le loro cartelle sanitarie egualmente sono state studiate. Gli utenti pesanti sono stati classificati come coloro che cronicamente ha usato giornalmente gli opioidi, fa parte di un programma di terapia di manutenzione dell'opioide (comprendendo per esempio le droghe metadone e buprenorfina) o hanno abusato la droga.

Tutto considerato, era possibile individuare quando un opioide è stato amministrato, in base alle letture del biosensore. Ha preso che i pazienti si sono mossi più di meno dopo che hanno ricevuto la droga e che la loro temperatura cutanea egualmente è aumentato. Questi sono fra i modi in cui l'organismo è conosciuto per reagire ad un opioide.

Le funzionalità distinguibili egualmente sono state trovate fra gli utenti pesanti e non pesanti dell'opioide e fra le fasce d'età differenti. In particolare, c'era una maggior diminuzione nei cosiddetti brevi movimenti di ampiezza degli utenti pesanti e dei pazienti più anziani, in modo da significa che sono diventato meno nervosi.

“I reticoli possono essere utili da individuare gli episodi di uso dell'opioide in tempo reale,„ dice Carreiro, che dice che più lavoro è necessario prima che i biosensori portabili possano trasformarsi in in parte dei programmi di trattamento. “La capacità di identificare le istanze dell'opioide usa e la tolleranza dell'opioide in tempo reale potrebbe per esempio essere utile da gestire il dolore o durante il trattamento di abuso di sostanza.„

I biosensori potrebbero contribuire a riflettere la tolleranza di sviluppo dell'opioide ed ad identificare la gente che è a rischio di abuso o dipendenza di sostanza. Potrebbero anche applicarsi alle persone dedite dell'opioide nel ripristino per individuare se stanno ricadendo. Tali dati di ricaduta possono essere esaminati in modo retrospettivo o essere trasmessi senza fili per avviare un intervento (per esempio avvisare un membro della famiglia o un sistema di appoggio della comunità).

Source:

Springer