Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I programmi per impedire l'uso improprio del farmaco da vendere su ricetta medica possono essere sottoutilizzati, studio rivela

L'uso improprio dei farmaci di dolore di prescrizione rimane un problema sanitario di salute pubblica importante -- ma i programmi per impedirlo possono essere sottoutilizzati, secondo uno studio nell'edizione di luglio del giornale degli studi sull'alcool e sulle droghe.

Lo studio esce dal Maine, uno degli stati di Stati Uniti più duramente colpiti “dall'epidemia„ di abuso dell'antidolorifico e dell'eroina di prescrizione. I ricercatori dicono che sebbene ci siano stati alcune tendenze positive recentemente, là egualmente stanno disturbando quelli.

Nel 2014, un'alta percentuale delle donne nel loro 80s -- 38 per cento -- ha avuto prescrizioni per i farmaci antidolorifici potenti conosciuti come gli opioidi.

“Che molto sta interessando,„ ha detto il ricercatore Stephanie Nichols, PharmD, BCPS BCPP, del banco dell'università di Husson della farmacia a Bangor, Maine.

Per uno, ha spiegato, anziani ha un'più alta tariffa delle circostanze respiratorie, che le rende più suscettibili di una dose eccessiva accidentale dell'opioide.

Che cosa è più, lo studio trovato, donne nel loro 80s era egualmente sedativi comunemente prescritti conosciuti come le benzodiazepine. Se uno di quei farmaci si combinasse con un opioide, quello egualmente solleverebbe il rischio di dose eccessiva potenzialmente interna, Nichols ha detto.

Gli opioidi di prescrizione includono i farmaci come il hydrocodone (Vicodin), il oxycodone (OxyContin, Percocet), la codeina e la morfina. Secondo l'istituto nazionale degli Stati Uniti su abuso di droga, i 52 milione Americani stimati hanno abusato mai un farmaco da vendere su ricetta medica -- e gli antidolorifici dell'opioide completano la lista.

Nella risposta, la maggior parte dei stati di Stati Uniti hanno stabilito i programmi di prescrizione-video (PMPs) -- database elettronici che tengono la carreggiata le prescrizioni per gli opioidi ed altre sostanze controllate. I fornitori di cure mediche possono usare i programmi per identificare i casi possibili di uso improprio del farmaco da vendere su ricetta medica ed i pazienti di guida ottengono il trattamento per dipendenza se avuti bisogno di.

Ma sebbene il Maine avesse avuto un PMP dal 2004, il gruppo di Nichols ha trovato nel 2014 quello, molti farmacisti non stava usandolo. Di 275 farmacisti hanno esaminato, solo 56 per cento hanno detto che stavano usando il programma.

Medici ed altri fornitori di cure mediche usano il sistema, ma per i farmacisti è ancora importante essere collegato dentro, anche, secondo Nichols.

“Spesso, il farmacista è “l'ultima linea di difesa, “per sicurezza paziente,„ ha detto.

Sulla base del PMP dello stato, gli opioidi sono stati prescritti a 22 per cento dei residenti del Maine nel 2014 -- abbastanza per fornire ad ogni persona nello stato un'offerta da 16 giorni.

Che la figura è leggermente dal 2010 giù, Nichols ha detto. “Ma è ancora molto un grande numero,„ ha aggiunto.

In un segno d'incoraggiamento, sebbene, le prescrizioni per il oxycodone e il hydrocodone fossero nel 2014 più bassi, ma nelle prescrizioni per buprenorfina erano marcato su. La buprenorfina è un opioide, ma è usata tipicamente per trattare la dipendenza dell'opioide.

“Penso che è una tendenza positiva, perché interpretiamo che come aumento nel trattamento della gente con un opioide usi il disordine,„ Nichols ha detto.

Eppure, ha aggiunto, di più può essere fatta. Quello include ottenere i fornitori di cure mediche ed i farmacisti a bordo con i programmi attuali e l'aumento l'accessibilità e dell'impiego possibile di quei programmi.

Il Maine ha non solo un PMP, Nichols ha precisato, ma anche un programma di avviso di diversione -- quale permette che i fornitori vedano se un paziente abbia una cronologia degli arresti relazionati con la droga.

“Disponiamo dei mezzi da contribuire ad affrontare l'epidemia dell'opioide,„ Nichols ha detto, “ma stiamo sottoutilizzandoli.„

Un secondo studio nella stessa emissione di JSAD ha esaminato un altro tipo di programma puntato su ponendo freno l'abuso di farmaco da vendere su ricetta medica: droga “ritorni.„ Quelli sono eventi locali dove la gente può portare le loro prescrizioni non necessarie o scadute per disposizione sicura.

Nello studio, Itzhak Yanovitzky, Ph.D., della Rutgers University nel New Jersey, esaminato oltre 900 adulti del New Jersey e trovato che gli sforzi per sollevare la consapevolezza del pubblico dei programmi locali di ritorno sembrano lavorare. La gente che aveva veduto le storie di media su ritorno della droga -- o persino appena segni al loro minimarket locale -- erano due volte probabile utilizzare i programmi nei 30 giorni scorsi come altri residenti dello stato erano.

Suggerisce che se la gente è informata dei programmi locali di ritorno, molti realmente li usino, secondo lo studio.

Source:

Journal of Studies on Alcohol and Drugs