Il Trattamento per IBS prova difficile, indagine rivela

Una nuova indagine nazionale dall'Unione di Salubrità di più di 1.000 persone con la Sindrome di Viscere Irritabili (IBS) rivela che la circostanza è difficile da diagnosticare e spesso ancor più difficile trattare. I Dichiaranti hanno trovato spesso i fornitori di cure mediche ed il pubblico nella mancanza generale nell'empatia e nella comprensione dell'impatto completo della malattia. il Auto-Trattamento si trasforma in spesso nella norma e nei sintomi gestenti difficili.

IBS è una circostanza che comprende il disagio ricorrente ed il dolore addominali accompagnati dai movimenti di viscere disordinati che si presenta in approssimativamente 10 - 15% degli adolescenti e degli adulti in America settentrionale. I Numeri esatti sono sconosciuti, con vaste notifiche in difetto dovuto molti pazienti con i sintomi di IBS che non consultano un medico e che non sono diagnosticati formalmente. I Sintomi includono, ma non sono limitati a, cambiamenti nelle abitudini delle viscere, quali costipazione, diarrea, o gli avvenimenti alternanti di questi. Altri sintomi possono comprendere inghiottire della difficoltà, il riflusso acido e la nausea.

La causa esatta di IBS rimane sconosciuta, con i fattori multipli, compreso la fisiologia psicosociale, ambientale e dell'intestino che si combina per produrre i sintomi. La mancanza di causa esatta piombo alla difficoltà estrema nella diagnosi. Senza il test diagnostico definitivo, IBS è diagnosticato attraverso alle le linee guida basate a sintomo. A Volte i sintomi possono essere diagnosticati erroneamente come IBS quando possono realmente essere segni di altri termini, quali la malattia celiaca, la malattia di viscere infiammatoria, o il cancro colorettale.

Con le difficoltà diagnostiche, i pazienti trovano la severità della circostanza e l'impatto su qualità di vita da comprendere male. “Tanti con IBS vanno undiagnosed e mentre, non è troppo sorprendente. Quando sentite che “è appena IBS„ non ritiene esattamente come avete ricevuto una diagnosi adeguata di una malattia legittima„ avete detto il contributore di Stephanie Huston, di IrritableBowelSyndrome.net e l'impiegato pazienti del Sindacato di Salubrità.

Non c'è maturazione per IBS. Il Trattamento mette a fuoco sul miglioramento dei sintomi gastrointestinali e sul miglioramento della qualità di vita. La Maggior Parte dei dichiaranti riferiscono il riconoscimento dei grilletti per il loro IBS, ma ancora trovato difficile gestire i sintomi, con soltanto 2% indicando che potevano gestire tutti i loro sintomi. I sintomi riferiti più difficile gestire erano il bisogno urgente di muovere diarrea cronica/persistente delle viscere (77%), (67%) ed i frequenti movimenti di viscere (58%).

Il Trattamento per IBS prova difficile ed i dichiaranti girati spesso a partire dai loro fornitori di cure mediche (HCPs) a favore degli approcci di autosufficienza. Quattro in dieci hanno riferito essere scontentato con il loro HCP, citante pubblicano con l'empatia, la formazione, la comunicazione e gli approcci non farmaceutici. Trentotto per cento corrente non stavano vedendo un HCP, con 32% di quelli che scelgono di gestire da sè e 27% che non trova il loro HCP utile nel trattamento del loro IBS.

“Ho veduto una serie di professionisti di sanità per il mio IBS, compreso i medici, le naturopate e gli agopuntori. Alcuni sono stati più utili di altri, ma con tutte le mie relazioni e la ricerca la soluzione giusta per me, ho imparato come essere un migliore avvocato per la mia propria salubrità. Nessuno può dirgli che cosa è il la cosa migliore per voi. Possono offrire i suggerimenti e le opzioni, ma dipende dalla persona da decidere e pesare i rischi ed i vantaggi di ogni opzione di trattamento,„ ha detto il contributore paziente Emily Verso Il Basso.

I Dichiaranti si sono girati il più spesso verso i cambiamenti di stile di vita e di dieta per gestire il loro IBS. Quasi tutti (98%) hanno provato almeno una strategia di dieta. L'Altro stile di vita superiore cambia l'esercizio incluso (43%), l'uso del probiotics (43%) e le vitamine (44%). Soltanto 15% dei dichiaranti ha provato un farmaco di prescrizione IBS e soltanto 5% corrente stavano usando uno.

Tim Armand, Presidente e co-fondatore dell'Unione di Salubrità, ha notato spesso la fronte di taglio dei pazienti delle difficoltà IBS, specificante: “Vivere con IBS può molto frustrare. La dieta Cambiante può aiutare, ma sempre non funziona per impedire i sintomi e l'altra gente non capisce quanto di un impatto IBS ha su vita quotidiana. Speriamo che IrritableBowelSyndrome.net possa contribuire a colmare la lacuna fornendo le informazioni ed il sostegno comunitario che spesso ora sta mancando di.„

Sorgente: Unione di Salubrità