Avanzamenti nella consegna inalata della droga: un'intervista con Dott. Robert Clarke

insights from industryDr Robert ClarkeChief Executive Officer,
Pulmatrix

Che cosa sono i vantaggi principali di consegna delle droghe direttamente ai polmoni via la consegna inalata della droga?

Consegnando le droghe ai polmoni via inalazione presenta una serie di vantaggi di potenziale sopra le vie di somministrazione tradizionali come le pillole o le iniezioni.  Per il trattamento delle malattie polmonari, la logica che ovvia stiamo applicando è la consegna attuale alle gallerie di ventilazione via inalazione.

Capendo dove i giacimenti della droga nelle vie respiratorie, noi possono mirare al trattamento ad un'area specifica nel polmone e trattare un'affezione polmonare al sito della malattia.

Ciò egualmente ci concede la probabilità diminuire significativamente la quantità di droga consegnata al paziente rispetto alla consegna orale dove dovete dare le dosi elevate per entrare abbastanza della droga dal tratto di GI via la circolazione sanguigna nel tessuto polmonare.  La consegna direttamente al polmone egualmente evita il primo metabolismo del passo che può essere molto importante per l'efficacia della droga.

Un altro aspetto vantaggioso del polmone è per la consegna sistematica della droga.  Il polmone umano ha un'area alveolare molto grande che può permettere l'accesso immediato alla circolazione sanguigna.  L'inalazione delle formulazioni graduate microscopiche della droga consegna i farmaci agli alveoli in cui le droghe possono entrare prontamente nella circolazione sanguigna.

Una formulazione inalata alla dose appropriata può consegnare un profilo farmacocinetico del tipo di endovenosa con l'accoppiamento le concentrazioni massime, il tempo alzare col passare del tempo i livelli verticalmente e di simile esposizione.

Potete dare prego una breve storia delle tecniche inalate della consegna della droga?

L'inalazione per consegnare i farmaci nelle vie respiratorie è stata conosciuta dall'antichità.  I nebulizzatori lungamente sono stati utilizzati per consegnare gli aerosol liquidi alle gallerie di ventilazione pazienti. L'invenzione dell'inalatore misurato della dose (MDI) negli anni 40 realmente ha ispirato l'idea delle unità portatili da tasca di inalazione.  Questi sono “i pesci palla tipici di asma„ che abbiamo una conoscenza di tutti con quello prodotti un aerosol delle goccioline minuscole che possono essere inalate.

passi l

Asciughi gli inalatori della polvere basati sui portafili del lattosio (DPI-LB) è venuto avanti dopo.  Con questa tecnologia delle polveri asciutta, la droga micronizzata è adsorbita alla superficie di grandi portafili del lattosio.  Quando il paziente inala, teoricamente, la droga si stacca la superficie del lattosio ed è abbastanza piccola aerodinamicamente viaggiare nelle vie respiratorie pazienti mentre il lattosio sbarca nella parte posteriore della gola ed è inghiottita.

Queste tecnologie di DPI-LB e di MDI sono state la base di una serie di molto riusciti prodotti per i pazienti.  Tuttavia, queste tecnologie sono limitate dai tipi di droghe che possono essere usate, di dosi che possono essere consegnate e di risparmi di temi suboptimali della consegna.

Ciò piombo gli ingegneri verso la fine di ` 90s pensare ai modi diversi di fare le migliori polveri asciutte con le caratteristiche migliori della consegna.  Le grandi, particelle porose come la tecnologia dell'ARIA e Nektar Pulmospheres hanno permesso che gli scienziati pensassero ad una vasta gamma molto delle droghe per la consegna polmonare.

Queste polveri consegnano più efficientemente le droghe ed a causa del modo che sono fatte, dosi elevate può essere consegnato in ogni inalazione.  Queste formulazioni possono consegnare tre volte più droga o persino più su confrontato a DPI-LB.  Ciò ha aperto l'universo per la consegna polmonare della droga.

A Pulmatrix, stiamo portando in avanti l'approccio costruito della generazione seguente.   La nostra tecnologia del iSPERSE è una polvere asciutta costruita con un profilo più ad alta densità che le tecnologie precedenti ma con tutti i stessi vantaggi della consegna.

Combinando questo con la nostra competenza intorno alle particelle nano di taglia della droga che possono combinarsi nelle nostre formulazioni del iSPERSE, possiamo considerare virtualmente tutto il farmaco per la consegna polmonare della droga.

Quali circostanze hanno potuto trarre giovamento specialmente dalla consegna inalata della droga?

C'è una grande selezione delle malattie polmonari che possono trarre giovamento dalla consegna inalata della droga.  COPD e l'asma sono stati serviti dalle droghe inalate per le decadi e sono popolazioni pazienti molto grandi che ancora hanno bisogni insoddisfatti significativi.

La fibrosi cistica di malattia rara utilizza una serie di droghe inalate con un numero nello sviluppo.  Altre affezioni polmonari rare come fibrosi polmonare idiopatica corrente sono trattate con le formulazioni orali e l'inalazione sembra come una direzione ovvia andare.

Gli scienziati hanno considerato il trattamento locale del cancro polmonare da inalazione.  Essenzialmente l'intera lista delle malattie polmonari ha potuto essere considerata.

E se consideriamo le circostanze sistematiche che potrebbero trarre giovamento dall'esposizione rapida della droga alla circolazione sanguigna, la lista comprende ogni area principale di malattia: metabolico, riproduttivo, dolore, neuropsichiatria, cardiovascolare.

immagine dei polmoni

Che cosa sono le limitazioni a consegnare le droghe ai polmoni con i nebulizzatori?

I nebulizzatori lungamente sono stati utilizzati dai pazienti ospedalizzati e dai pazienti nella regolazione domestica.  Ma non sono ideali per i pazienti che è perché tutte le altre tecnologie sono venuto avanti.

I nebulizzatori hanno rendimento in genere basso.  Che cosa questo traduce per ai pazienti sono i tempi di dosaggio maggiori dove devono indossare una maschera o la respirazione su un boccaglio per i lungi periodi di tempo, tipicamente vari ai dieci dei minuti secondo la dose.

La quantità elevata della droga sprecata per questi periodi di dosaggio è abbastanza che possono importare per gli effetti secondari ed il costo delle merci.  Un'altra sfida è la natura d'una sola dose dei nebulizzatori che richiedono la pulizia regolare a differenza delle altre tecnologie.

Potreste fare prego una generalità del iSPERSE brevettato della tecnologia di assistenza tecnica della particella di Pulmatrix?

il iSPERSE è una tecnologia asciutta costruita della particella della polvere fatta da essiccamento a spruzzo che permette che noi studiamo la possibilità di formulare virtualmente qualunque classe della droga in un modulo facilmente inalato.  L'marchio di garanzia della tecnologia è piccolo, denso e disperdibile che determina la novità di brevetto e differenzia la tecnologia da altre tecnologie costruite della particella (ex Nektar Pulmospheres).

I punti culminanti di tasto di iSPERSE sono 1) alto risparmio di temi della consegna consegnano 3X o più droga per inalazione che le tecnologie tradizionali; 2) l'indipendenza di portata che significa i pazienti con la funzione polmonare compromessa può però facilmente e riproducibile ricevere la loro dose; 3) la dose elevata varia permettendo al trattamento di inalazione con le droghe che richiedono le dosi elevate; e 4) la capacità di formulare virtualmente qualsiasi classe della droga dalle piccole molecole e le combinazioni con il biologics compreso gli acidi nucleici, i peptidi, le proteine e perfino gli anticorpi.

Ed a causa del profilo più ad alta densità di differenziazione di iSPERSE da altre polveri costruite di densità bassa, la tecnologia può lavorare con tutto l'unità, capsula, bacino idrico, o basato a bolla asciutto dell'inalatore della polvere.

Che limitazioni il iSPERSE risolve?

Esaminiamo il iSPERSE come miglioramento degli approcci dell'oggi mentre permettiamo ai nuovi approcci per domani.  A causa di alti risparmi di temi della consegna di iSPERSE, possiamo fare le migliori versioni delle droghe corrente inalate basate sui nebulizzatori, MDI, o DPI-LB.

In termini di nuovi approcci, il iSPERSE permette che noi consideriamo l'inalazione delle molecole che non sono state considerate tipicamente o lunghi nebulizations richiesti.  Le tecnologie di MDI/DPI possono consegnare soltanto il microgrammo alle quantità basse di mg di droga per inalazione che le limita alle molecole potenti.

Al contrario, il iSPERSE può consegnare i dieci dei milligrammi per inalazione.  Ciò apre l'intero intervallo delle classi della droga che il iSPERSE potrebbe consegnare da inalazione.  La nostra conduttura corrente impiega questa capacità per progetti idiopatici i nostri antifungosi inalato e per nostri nascosti di fibrosi polmonare.

Che impatto pensate la consegna inalata della droga potreste avere sulla resistenza antimicrobica?

Nel caso del nostro antifungoso inalato, la consegna locale di una dose in modo schiacciante dell'agente antifungoso, sopra whelming in termini di distruggere le muffe, dovrebbe diminuire le preoccupazioni circa lo sviluppo della resistenza.

Le preoccupazioni della resistenza sono associate tipicamente con le dosi terapeutiche della soglia che possono permettere che un errore “sfugga„ all'attività antimicrobica.  Questi errori di fuga possono poi diventare resistenti.  Consegnando una dose più superiore alla soglia, dovremmo diminuire questa preoccupazione.

Che cosa pensate le tenute future per la consegna inalata della droga e che cosa è la visione di Pulmatrix?

Pensiamo che la consegna inalata della droga continui a svilupparsi come approccio per il trattamento delle malattie Pulmatrixsia locali che sistematiche.  Abbiamo imparato da ricerca di mercato che molti pazienti gradiscono la facilità d'uso, la trasferibilità e l'itinerario della consegna per evitare il GI effettua molte droghe ha.  Aspettiamo con impazienza di essere la prima linea di organizzazione dei questi approcci che cominciano con la nostra conduttura corrente.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Il nostro sito Web è www.pulmatrix.com

Circa Dott. Robert ClarkeBOB CLARKE

Il Dott. Clarke è stato promosso al direttore generale di Pulmatrix nel 2012 dopo avere servito da ufficiale scientifico principale. Pulmatrix unentesi nel 2004 come lo scienziato livellato di primo Ph.D., il suo ruolo si è evoluto alla svista degli sforzi di ricerca e sviluppo a Pulmatrix ha messo a fuoco sullo sviluppare le tecnologie di Pulmatrix per il trattamento della malattia respiratoria.

Ha aiutato l'aumento maggiori di $60 milioni in finanziamento di capitali di rischio per la società come pure ha garantito più di $10 milioni in finanziamento non dilutive per supportare i programmi di R & S di Pulmatrix. Precedente a Pulmatrix, era un direttore associato delle scienze biologiche a Alkermes, Inc. ha messo a fuoco pricipalmente sullo sviluppare i prodotti terapeutici inalati con la piattaforma della tecnologia di AIR®.

Il Dott. Clarke tiene un B.Sc nell'assistenza tecnica biomedica dalla Boston University, ha suo Ph.D. in fisiologia dalla Johns Hopkins University ed ha completato il suo addestramento post-dottorato nella biologia respiratoria a Brigham e l'ospedale e la Harvard University delle donne. Il Dott. Clarke ha sopra l'industria di dozzina anni e in 20 anni di esperienza totale messa a fuoco sulla consegna polmonare della droga ed il ruolo delle particelle inalate nella biologia respiratoria e nella medicina che piombo alla co-condizione di scrittore oltre di 80 capitoli, documenti ed estratti.

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). Avanzamenti nella consegna inalata della droga: un'intervista con Dott. Robert Clarke. News-Medical. Retrieved on April 04, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20160701/Advances-in-inhaled-drug-delivery-an-interview-with-Dr-Robert-Clarke.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "Avanzamenti nella consegna inalata della droga: un'intervista con Dott. Robert Clarke". News-Medical. 04 April 2020. <https://www.news-medical.net/news/20160701/Advances-in-inhaled-drug-delivery-an-interview-with-Dr-Robert-Clarke.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "Avanzamenti nella consegna inalata della droga: un'intervista con Dott. Robert Clarke". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20160701/Advances-in-inhaled-drug-delivery-an-interview-with-Dr-Robert-Clarke.aspx. (accessed April 04, 2020).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. Avanzamenti nella consegna inalata della droga: un'intervista con Dott. Robert Clarke. News-Medical, viewed 04 April 2020, https://www.news-medical.net/news/20160701/Advances-in-inhaled-drug-delivery-an-interview-with-Dr-Robert-Clarke.aspx.