Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati europei usano la nuova tecnologia di fotonica per sviluppare le superfici di metallo autopulenti e antibatteriche

Facendo uso di inspirazione dalla natura, un gruppo dei ricercatori europei ha sfruttato la nuova tecnologia di fotonica per sviluppare la prima fluido-cosa repellente, l'antibatterico, la superficie di metallo ci che intraprendono un'azione più vicino alle casseruole autopulenti, le toilette e le lavastoviglie.

Catturando le loro idee dai meccanismi di difesa trovati in impianti come Lotus coprono di foglie, l'alta strutturazione del laser di capacità di lavorazione del ` del progetto autopulente ed antibatterico TresClean del ` delle superfici', o', ha fatto un'innovazione che permetterà per la prima volta alla produzione della lamiera sottile autopulente su un disgaggio industriale.

Questa nuova tecnica inizialmente sarà usata per creare le superfici antibatteriche per uso nell'industria di produzione alimentare - produttività drammaticamente aumentante e costi di diminuzione in fabbriche che elaborano i prodotti alimentari biologici quali latte, salsa al pomodoro e yogurt.

TresClean ha utilizzato le unità ad alta potenza di taglio del laser per creare una micro-topografia specificamente adattata e approssimativa sulla lamiera sottile che imita la superficie della foglia di Lotus, causante i liquidi al rimbalzo del ` fuori da'. Questa superficie irruvidita crea le caselle miniatura di aria che minimizza l'area di contatto fra la superficie e un liquido.

Il professor Luca Romoli, coordinatore di progetto di TresClean spiega:

Allo stesso modo quel Lotus va si tiene puliti, senza l'esigenza dei prodotti di pulizia o i prodotti chimici, le loro superfici dentellate e ruvide permettono all'acqua di restare come goccioline sferiche impedendo il ` che si sparge'.

I batteri non hanno una probabilità attaccare perché il contatto con la superficie di metallo ed il liquido è diminuito vicino più di 80%. Stiamo esaminando un metallo antibatterico.

Mentre questo approccio di replica può corrente esistere per le componenti di plastica specifiche e costose, è un primo per metallo autopulente.

Le superfici di metallo sono strutturate facendo uso delle unità industriali innovarici di fotonica: la potenza alto-media ultracorto-ha pulsato laser è usata congiuntamente alle teste di scansione ad alto rendimento utilizzando un metodo innovatore della consegna del raggio permettendo ai movimenti di fino a 200 m/s.

TresClean può raggiungere rapidamente questo texturation di superficie dalle aree di taglio di 500 cm quadrato in meno di 30 minuti. All'inizio del 2015 i metodi di produzione potrebbero fare il metallo laser-inciso ad un tasso di 1 pollice quadrato in 1 ora, mentre TresClean può produrre 1000 cm quadrato nello stesso periodo, facente questa tecnologia 156 cronometra più rapidamente prima.

Romoli stima che TresClean potrebbe avere sui prodotti pronti in 2 anni.

Inizialmente tendendo il suo prodotto ai pezzi meccanici per l'industria alimentare TresClean spera di avere un impatto significativo su produttività: “I tini in centrali del latte devono essere puliti ogni 6-8 ore per evitare la crescita esponenziale dei batteri. Ciò ostacola l'uso e quindi le influenze producono„ Romoli hanno detto.

“Salvando le ore al giorno nella pulizia, renderà un miglioramento di risparmio di temi che proviene da meno cicli di sterilizzazione e da meno tempo di pulizia all'interno di produzione complessivamente. Ciò egualmente diminuirà il consumo di energia come conseguenza di meno fasi di pulizia che rendono la produzione alimentare più rapida, più sicura e più proficua„.

Il professor Romoli vede le possibilità e le implicazioni a lungo termine per altri settori:

È possibile che tutto l'uso di metallo che deve evitare la formazione di batteri tragga giovamento dal prodotto di TresClean, quali gli utensili per il taglio medici, le superfici sterili, le lavastoviglie, o persino le casseruole.