I ricercatori trovano le chiare, differenze non identiche fra i retroviruses

Nello studio più completo sul suo genere, i ricercatori nell'istituto per la virologia molecolare ed il banco dell'odontoiatria all'università di Minnesota riferiscono che la maggior parte dei tipi di retroviruses hanno strutture distinte e non identiche del virus.

I ricercatori hanno analizzato sette retroviruses differenti compreso due tipi di HIV come pure di HTLV-1, un virus che causa la leucemia a cellula T. Egualmente hanno esaminato i retroviruses che infettano gli uccelli, i mouse, gli scimpanzè ed il pesce, che possono causare il cancro o l'immunodeficienza.

“Ogni genere di retrovirus ha funzionalità strutturali distinte e ciascuno monta diversamente le particelle del virus,„ ha detto Louis Mansky, il Ph.D., Direttore dell'istituto per la virologia molecolare, che è egualmente un membro del centro massonico del Cancro. “La maggior parte dei ricercatori suppongono che tutti i retroviruses sono appena come il HIV, ma non sono. Non possiamo adottare un approccio unitaglia quando studia i retroviruses e scoprendo le nuove strategie per i trattamenti antivirali o i vaccini.„

Il gruppo di Mansky ha esaminato il comportamento delle proteine del bavaglio del retrovirus, che determinano la formazione della particella del retrovirus. Una volta che il virus entra in una cella, il transcriptase inverso converte il RNA virale in DNA, che successivamente crea la proteina del bavaglio.

Capendo la natura delle interazioni della proteina del bavaglio tra loro e come il modulo delle strutture aiuterà meglio gli scienziati a capire come e perché il virus funziona. Egualmente contribuirà ad identificare i modi mirare al virus ed impedirgli di infettare una cella in primo luogo.

Lo studio ha esaminato la dimensione delle particelle del tipo di virus, la distribuzione cellulare e le funzionalità morfologiche di base con tre tecniche distinte di microscopia.

Il gruppo ha notato quello:

- il HIV-1 ed il HIV-2 hanno proteine del bavaglio che montano le particelle del tipo di retrovirus con le strutture e le dimensioni distinte, che implica che le differenze esistano in come i due tipi del HIV formano le nuove particelle del virus. - Le particelle HIV e HTLV-1 sono abbastanza distinte l'uno dall'altro nell'aspetto, che egualmente suggerisce le differenze fondamentali in installazione della particella del virus.

“Abbiamo trovato le differenze significative fra i retroviruses,„ ha detto Jessica Martin, studente senior di Ph.D. nel dipartimento di farmacologia e dell'autore principale sullo studio. “Uno studio comparativo parallelo che valuta le proteine del bavaglio ed i composti intermedi retroviral della particella del virus di questi dimensione e portata non è stato fatto mai prima.„

Il gruppo è stato sorpreso trovare quell'dei retroviruses, virus di sarcoma cutaneo della lucioperca (WDSV), prontamente non ha prodotto le particelle del virus. La malattia può pregiudicare qualche cosa da 1-30 per cento della lucioperca in una popolazione, secondo la posizione. Questa ricerca ha potuto aiutare meglio gli scienziati acquatici a capire come gestire la malattia.

“Il nostro studio contribuisce ad evidenziare l'importanza di scoperta della ricerca di scienza di base,„ Mansky ha detto. “Precisiamo per imparare più circa le differenze fra due retroviruses umani importanti, vale a dire il HIV e HTLV, che abbiamo fatto, ma i nostri risultati egualmente fanno luce sulle differenze importanti fra tutti i tipi di retroviruses che potrebbero informare non solo il trattamento delle malattie virali umane ma potrebbero anche urtare la salubrità acquatica nelle industrie della pesca.„

I risultati di studio contribuiranno a servire da fondamenta per lo studio delle differenze fra i retroviruses, compreso il HIV.

“La comunità scientifica può costruire fuori dei nostri risultati per sviluppare i nuovi trattamenti antivirali ed eventualmente determina come fermare questi virus dal causare le malattie micidiali negli esseri umani quale cancro e AIDS,„ Mansky ha detto.

Source:

University of Minnesota Academic Health Center