I microbi individuati nel sistema del sottopassaggio di Boston hanno potenziale patogeno basso, manifestazioni di studio

Il sistema del sottopassaggio di Boston, conosciuto come T, potrebbe essere altrettanto carico di batteri come avreste preveduto ma gli organismi trovati là provengono in gran parte da interfaccia umana normale ed incapace di causare la malattia, secondo un 28 giugno pubblicato studio nei mSystems, un giornale di accesso aperto della società americana per microbiologia.

Il lavoro, che ha esaminato i campioni microbici prelevati dal vario vagone e dall'ettichettare le superfici a macchina, trovato che i livelli di microbi che pregiudicano la resistenza a antibiotici erano “molto inferiore a cui trovereste in un intestino umano normale,„ ha detto lo studio senior Curtis Huttenhower autore, il PhD, un professore associato di biologia di calcolo e la bioinformatica a Harvard T.H. Chan School della salute pubblica. “È esattamente che cosa vi imbattereste in stringere qualcuno mano.„

“Siamo stati sorpresi come il normale i molti campioni ha guardato,„ da Huttenhower abbiamo aggiunto. “Anche quando abbiamo guardato molto attentamente, c'era niente di insolito o pericoloso circa i microbi che abbiamo trovato. Indica che, in assenza di qualcosa gradisca la stagione di influenza, tutti germi che vi imbattete in, anche in un ambiente ammucchiato come T, è normale.„

Per caratterizzare il profilo microbico del sistema del sottopassaggio di Boston, il gruppo di Huttenhower ha raccolto quasi 100 campioni microbici dai vagoni e dalle stazioni sopra tre date nel 2013. I campioni del vagone sono stati raccolti dal rosso, dall'arancia e dalle linee verde del sottopassaggio ed hanno compreso sei tipi di superficie: pinse d'attaccatura; pali orizzontali e verticali; sedili; parti posteriori di sedile; e pareti. I campioni della stazione sono stati raccolti dagli schermi attivabili al tatto e dai lati di ettichettare i commputer. Hanno usato le tecniche di laboratorio chiamate ordinamento metagenomic del amplicon 16S e del fucile da caccia dei campioni per profilare le comunità microbiche trovate su queste superfici.

In generale, con 16S che ordina, i ricercatori hanno trovato che il tipo di superficie era il driver principale nella variazione dei microbi, con la quantità elevata dei microbi trovati sulle pinse d'attaccatura, seguite dai sedili o dai touch screen. Tutte le superfici sono state dominate dai microbi umani normali dell'interfaccia, con le famiglie batteriche Firmicutes, Proteobacteria e Actinobacteria ciascuno responsabile più di 20% della comunità microbica. Il gruppo ha trovato i bassi livelli di intestino e di microbi orali quale Lachnospiraceae, o quelli dalle famiglie di Prevotella e di Veillonella.

“Non ho non invitare le pinse per avere che molto DNA su loro, perché sono relativamente piccole e sembrano essere usate di meno spesso,„ ha detto lo studio del cavo Tiffany Hsu autore, un dottorando al banco. “Ma le superfici porose possono raccogliere più efficientemente i microbi di qualche cosa di solido come un palo del metallo.„

Le esposizioni all'aperto hanno svolto un ruolo in microbi veduti sull'ettichettare i commputer, con quelli situati dalle stazioni all'aperto che sono ricche in Alphaproteobacteria mentre quelle hanno individuato all'interno avere più acinetobatterio e quelle hanno individuato il sottosuolo che aumenta il corinebatterio ed i microbi dalla famiglia di Tissierellaceae.

Il gruppo ha realizzato l'ordinamento metagenomic del fucile da caccia, uno sguardo più approfondito ai microbi, su 24 campioni di trasporto pubblico, compreso 15 dai vagoni e nove dalle stazioni. Questa prova ha trovato le specie più abbondanti di batteri veduti attraverso tutti i campioni per essere le acni del propionibatterio dei batteri dell'interfaccia.

Poca variazione è stata veduta fra le righe del treno o le stazioni che serviscono i dati demografici differenti. Inoltre, i ricercatori hanno trovato i microbi minimi capaci di causare la malattia o si sono associati con resistenza a antibiotici.

“Questo indica che il potenziale patogeno reale individuato nel sottopassaggio di Boston è molto basso,„ Huttenhower ha detto.

Più lavoro è necessario capire se i microbi trovati siano appena trovarsi dormiente o attivamente crescere e sotto che circostanze possono essere trasferiti da una persona ad un altro, gli autori hanno detto. Uno studio di approfondimento esaminerà se i microbi identificati sul sistema del sottopassaggio provengono vivere o dagli organismi morti.

Source:

American Society for Microbiology (ASM)